Cisti dentale in un bambino

Cisti dentale - anche una diagnosi così terribile può essere ascoltata nell'ufficio di un dentista pediatrico. Sfortunatamente, questa malattia non è rara tra i bambini. Le ragioni per la formazione di una cisti dentale in un bambino sono le stesse di un adulto: lesioni maxillo-facciali, trattamento di scarsa qualità o ingestione di un'infezione in assenza di trattamento. Il pericolo è che una cisti dai denti da latte possa andare ai rudimenti di quelli permanenti. In questo caso, tuo figlio corre il rischio di entrare in età adulta con denti permanenti "morti" e in futuro di sperimentare problemi costanti con loro..

Il contenuto dell'articolo

Cause di una cisti dentale in un bambino

La maggior parte dei genitori non si preoccupa seriamente della salute dei denti dei loro figli fino a quando il cambio dei denti da latte a quelli permanenti, sostenendo che i denti da latte cadranno comunque. Questa opinione è errata - è del tutto possibile che una cisti possa apparire sul dente da latte di un bambino..

Se la carie ha raggiunto la pulpite e quindi la parodontite, un tale dente diventa un centro di infezione e il corpo, al fine di fermare la sua diffusione, attiva l'autodifesa. Per fare questo, forma - molto spesso alla radice del dente - una bolla protettiva, o granuloma, che poi si trasforma in una cisti mascellare.

Ma non solo le malattie dentali trascurate possono essere la ragione della formazione di una cisti della radice del dente. Qualsiasi lesione, da rosicchiare noci e terminare con un colpo alla mascella, può provocare la comparsa di una cisti dentale in un bambino. Soprattutto bisogna stare attenti a quei genitori i cui figli sono giovani giocatori di hockey o pugili.

Inoltre, con un trattamento della polpite mal eseguito, l'infezione attraverso i canali del dente raggiungerà le radici, a seguito della quale può verificarsi un raro tipo di cisti dentale nei bambini - follicolare, che si verifica solo nel 6% dei casi. L'unica cosa che si può desiderare in tali circostanze è l'approccio competente e serio alla scelta di una clinica e di un medico, altrimenti i denti dovranno essere costantemente ri-trattati.

Inoltre, esiste un fenomeno come una cisti da eruzione. Si verifica diverse settimane prima della comparsa di un nuovo dente deciduo o molare. Le cisti da dentizione nei bambini possono essere causate da infezioni, traumi, carie o anomalie dentali.

Foto delle cisti di eruzione nei bambini

Quanto è pericolosa una cisti?

All'inizio, quando si forma una cisti, il bambino potrebbe non lamentarsi del disagio, quindi la cisti cresce di dimensioni senza farsi sentire. Ma a un certo punto, una cisti sulla gomma di un dente da latte in un bambino può deteriorarsi - quindi quando la membrana della cisti si rompe, tutto il suo contenuto si riverserà nel tessuto osseo, aprendo l'accesso alle infezioni.

Il bambino può sviluppare gonfiore nella mascella e persino asimmetria facciale. Un'ulteriore diffusione del pus è irta di gravi conseguenze: periostite odontogena, distruzione dell'osso mascellare, malattie dell'apparato digerente, reni, fegato, cuore, danno del midollo osseo e successivo sviluppo di osteomielite. La malattia può anche essere accompagnata da una fistola sulla gomma in un bambino..

Foto di una cisti del dente in un bambino

Trattamento e rimozione di una cisti dentale in un bambino

In un bambino, il trattamento di una cisti dentale viene effettuato con metodi chirurgici, a seconda del caso, viene utilizzata una cistotomia o una cistectomia. Di norma, il trattamento utilizza l'anestesia in odontoiatria pediatrica o sedazione. Con la cistotomia, viene rimossa solo la parete anteriore della cisti. Questo metodo è il meno traumatico, poiché, ad esempio, conserva i rudimenti dei denti permanenti durante l'intervento chirurgico su un dente da latte..

La cistectomia è un'operazione che comporta il taglio delle gengive e la rimozione completa di una cisti dentale da un bambino. Se la dimensione della cisti non supera 1,5 cm, viene eseguita la cistectomia con resezione dell'apice radicolare. Rispetto alla cistotomia, l'operazione è più traumatica, ma il periodo postoperatorio è più breve..

La prevenzione è il miglior trattamento

È possibile rilevare una cisti nei bambini nelle prime fasi dell'educazione su una radiografia, che si consiglia di fare ogni sei mesi se il bambino ha malattie come la polpite cronica o la parodontite. L'occorrenza più probabile di una cisti nei bambini dai 7 ai 12 anni è durante il periodo in cui i denti da latte vengono sostituiti con quelli permanenti. La cisti si forma principalmente nell'area dei primi molari, più spesso sulla mascella inferiore.

Al bambino deve essere insegnata l'igiene orale regolare e, soprattutto, di alta qualità. Se non lo fai e non porti il ​​bambino dal dentista, le conseguenze possono essere disastrose. Vale anche la pena notare quanto segue: in primo luogo, la pulpite e la carie dei denti da latte possono e devono essere trattate; in secondo luogo, gravemente colpita dalla carie è un'indicazione per la rimozione di un dente da latte, che dovrebbe essere eseguita in modo tempestivo, altrimenti diventeranno un punto focale dell'accumulo di infezione e provocheranno ulteriormente la comparsa di una cisti.

Come genitore e persona responsabile della salute dei tuoi figli, dovresti monitorare lo stato dell'intera cavità orale sin dal primo dente del bambino. Ricorda: la parte visibile è solo il 40% dell'intero dente, quindi non dovresti presumere che il suo aspetto sano indichi la salute dell'intero dente nel suo insieme. Non dimenticare i viaggi all'odontoiatria dei bambini: qualsiasi malattia nelle prime fasi può essere trattata in modo molto più semplice ed efficiente.

Cisti dentale nei bambini

Cisti o gonfiore della mascella in un bambino: quando è il momento di suonare l'allarme

Una cisti dentale in un bambino non è affatto un evento raro tra i giovani pazienti. Le ragioni più comuni del suo aspetto, gli esperti includono lesioni maxillo-facciali, trattamento dentale di scarsa qualità e infezione. Il problema è che una cisti dei denti da latte può avere un effetto dannoso sulla formazione dei rudimenti dei denti permanenti. Di cosa si tratta e come la malattia può essere curata e verrà discussa ulteriormente.

Varietà di cisti di denti

In odontoiatria, una cisti è un fenomeno in cui una neoplasia appare sotto forma di una cavità rotonda vicino all'apice della radice del dente. È localizzato nel tessuto osseo, quindi sostituisce le sue cellule. Gradualmente, aumenta di dimensioni e si riempie di masse purulente. In alcuni casi, si manifesta sotto forma di un grumo purulento che si verifica direttamente sulla gomma.

È consuetudine distinguere i seguenti tipi di questo spiacevole fenomeno:

  • cisti parodontale: appare vicino ai denti non danneggiati a causa di un danno al tessuto gengivale. Di solito si verifica quando i denti del giudizio eruttano in modo errato,
  • radicolare: si forma vicino a un dente con pulpite, carie non cicatrizzata o canali scarsamente riempiti,
  • cisti follicolari: un tipo separato che è caratterizzato dalla comparsa di una cavità nei rudimenti dei denti danneggiati. Spesso porta alla formazione di grandi flussi e fistole, può provocare la diffusione del processo infiammatorio negli strati più profondi dei tessuti,
  • cheratocisti: questo tipo è congenito - la cavità appare vicino a rudimenti difettosi,
  • cisti da eruzione: un tipo comune di patologia nei bambini che di solito si verifica con eruzione di denti permanenti tra i 6 e i 14 anni,
  • residuo: si verifica sullo sfondo del trauma alle radici dentali, estrazione dentale non riuscita e penetrazione dell'infezione nel foro aperto,
  • cisti dei denti degli occhi: un tipo speciale di complicazione dell'infiammazione dei seni mascellari.
Nella foto - una cisti del dente in un bambino

Le cause più comuni di formazione di cisti durante l'infanzia

  • carie avanzata: la parodontite viene spesso diagnosticata nei bambini piccoli. Questa malattia di solito diventa il risultato di una forma trascurata di carie o pulpite non trattata. Secondo le statistiche, nel 6% dei casi, la cisti follicolare 1 diventa una conseguenza della pulpite avanzata. Di conseguenza, appare un caratteristico grumo purulento sulla gengiva del dente da latte.,
  • errori medici commessi durante il riempimento dei canali dentali: qui stiamo parlando della sconfitta dei molari e dei denti permanenti nei bambini più grandi. Se il medico non ha completamente sigillato uno dei canali, esiste il rischio di concentrarsi sull'infezione. A causa del fatto che escono le masse purulente, si forma un nodulo pronunciato sul tessuto gengivale.,
  • perforazione accidentale di un elemento dentale: un altro errore medico comune è la perforazione della parete del canale, che può anche portare alla comparsa di una cavità purulenta vicino alla radice,
  • parodontite: spesso una cisti diventa un sintomo di infiammazione dei tessuti parodontali, che, a sua volta, si verifica a seguito di uno stadio avanzato di pulpite. Spesso, sullo sfondo di una violazione del deflusso di masse purulente, si forma un ascesso purulento.

Su una nota! Una cisti da dentizione è considerata un evento abbastanza comune tra i bambini. In questo caso, stiamo parlando della comparsa di un nodulo purulento nel dente ancora ininterrotto. Tra le ragioni comuni, gli esperti identificano la carie, le anomalie nella struttura della dentatura e il trauma alle gengive, ad esempio dopo l'estrazione di un dente da latte.

Potenziali complicanze

Di norma, all'inizio, la cisti non dà al bambino alcun disagio pronunciato. Tuttavia, la cavità aumenta gradualmente di dimensioni, dopo di che si verifica la suppurazione vicino al dente causale. Se, per qualche ragione, viene violata l'integrità della neoplasia, le masse purulente cadranno sul tessuto osseo e possono provocare infezioni al loro interno. Di conseguenza, le gengive e le guance del bambino possono gonfiarsi..

Esperti mondiali nel campo della parodontologia e dell'odontoiatria pediatrica sostengono che se il rischio di diffusione del pus non fosse escluso nel tempo, potrebbe apparire una periostite odontogena - una grave patologia che porta alla graduale distruzione dell'osso mascellare. Inoltre, l'infezione può diffondersi agli organi interni del bambino e causare lo sviluppo di problemi ancora più gravi per il corpo nel suo insieme..

Caratteristiche del trattamento nei bambini

Per quanto riguarda il trattamento di una cisti dentale in un bambino, qui vengono generalmente utilizzati metodi chirurgici. Sulla base del quadro clinico iniziale, lo specialista può scegliere una delle seguenti opzioni:

  • cistectomia: tagliare le gengive e rimuovere completamente la formazione cistica. Se la cavità è più di un centimetro e mezzo, può essere necessaria la resezione dell'apice radicolare. Tra gli svantaggi, vale la pena evidenziare l'alto trauma del metodo, ma, d'altra parte, l'operazione è caratterizzata dai termini minimi di riabilitazione,

“Mio figlio ha 7 anni, recentemente diagnosticato una balena dentale. Il medico ha spiegato che appariva come risultato di canali sigillati in modo improprio, e poi mi sono ricordato che prima eravamo andati da un dentista di terze parti, poiché il caso era un'emergenza. Apparentemente, il trattamento di fretta si è fatto sentire. Qui, molti sono preoccupati per l'operazione stessa, quindi ti dico: eravamo sedati, quindi il bambino non soffriva e non era affatto capriccioso. A proposito, un'eccellente opzione per alleviare il dolore: alla sera il figlio si è completamente ripreso, non ci sono stati effetti collaterali. Il dottore gli aprì la gomma e rimosse rapidamente la cisti purulenta. Tutto in tutto non ha impiegato più di mezz'ora... "

Elena F., Mosca, frammento di un messaggio della corrispondenza sul forum

  • cistotomia: l'intervento chirurgico prevede la rimozione della sola parete anteriore della neoplasia. Questo metodo consente il trattamento con un rischio minimo di danni ai rudimenti dei denti permanenti, pertanto, tale operazione è molto spesso prescritta per i bambini.,
  • dialisi laser: la rimozione della cisti viene effettuata attraverso una speciale guida di luce, che viene inserita nella cavità cistica. Questo metodo non è adatto a neoplasie di grandi dimensioni, tuttavia è preferibile quando si tratta di trattare le cisti nei bambini. È vero, è raro: l'attrezzatura appropriata deve essere installata nella clinica, inoltre lo specialista deve essere in grado di lavorare con essa, ad es. allenati.

Non dimenticare l'importanza del trattamento terapeutico, che comporta innanzitutto un attento trattamento dei canali con antisettici. Il trattamento deve essere effettuato esclusivamente in uno studio medico sotto la guida di un dentista pediatrico.

La migliore protezione è la prevenzione

Un esame radiografico aiuterà a rilevare una cisti nelle prime fasi, che è raccomandato ogni sei mesi, specialmente per quei bambini che hanno già avuto il tempo di affrontare la polpite e la parodontite. Molto spesso, si verifica una cisti nell'area dei primi molari nella mascella inferiore.

Radiografia dei denti di un bambino

È importante fin dalla tenera età abituare il bambino a un'igiene orale regolare e di alta qualità. È indispensabile frequentare tutti gli esami preventivi di routine nell'ufficio del dentista - solo un approccio così responsabile ti permetterà di riconoscere il problema in tempo e prendere misure tempestive per eliminarlo.

  1. A.A. Nikitin, N.V. Titova Trattamento chirurgico delle formazioni cistiche delle mascelle nei bambini usando materiali di biocomposizione, 2005.

Cisti dermoide in un bambino.

La nostra scelta

Inseguimento dell'ovulazione: follicolometria

Consigliato

I primi segni di gravidanza. sondaggi.

Sofya Sokolova ha pubblicato un articolo su Sintomi della gravidanza, 13 settembre 2019

Consigliato

Wobenzym aumenta la probabilità di concepimento

Consigliato

Massaggio ginecologico - effetto fantastico?

Irina Shirokova ha pubblicato un articolo in Ginecologia, 19 settembre 2019

Consigliato

AMG - ormone anti-Mülleriano

Sofya Sokolova ha pubblicato un articolo su Analyses and Surveys, 22 settembre 2019

Consigliato

Argomenti popolari

Autore: nastasjjja
Creato 8 ore fa

Autore: PregnantYulya
Creato 23 ore fa

Autore: Alyonka_Pelenka ❤
Creato 17 ore fa

Autore: LaDanKa
Creato 53 minuti fa

Autore: Ulyona
Creato 23 ore fa

Autore: Yaroslavka2015
Creato 19 ore fa

Autore: Mama_s_this_year
Creato 6 ore fa

Autore: Samerti
Creato 23 ore fa

Autore: pelyulya
Creato 21 ore fa

Autore: Natali28
Creato 8 ore fa

Informazioni sul sito

Link veloci

Sezioni popolari

I materiali pubblicati sul nostro sito sono a scopo informativo e sono destinati a scopi didattici. Si prega di non usarli come consulenza medica. Determinare la diagnosi e scegliere un metodo di trattamento rimane una prerogativa esclusiva del medico curante!

Cisti mascellari in bambini e adolescenti - presentazione clinica, diagnosi e trattamento

Cisti ossee delle mascelle

Nella classificazione istologica internazionale dei tumori (IGTT) (serie n. 5), le cisti mascellari sono considerate in due sezioni: "Cisti non epiteliali" e "Cisti epiteliali".

A. Cisti non epiteliali (lesioni ossee non neoplastiche):

1) cisti aneurismatica;
2) cisti ossea semplice (traumatica, emorragica).

B. Cisti epiteliali (evolutive) - il risultato di una malformazione:

1) odontogenic - cisti primarie (cheratocisti), cisti gengivali, cisti da eruzione, cisti contenenti follicoli,
2) non odontogeniche: cisti del canale nasopalatina (incisale), cisti sferico-mascellare, cisti nasolabiale (nasoalveolare).

B. Radice infiammatoria:

1) una cisti da un dente di latte;
2) cisti da un dente permanente.

Cisti non epiteliali delle mascelle

Cisti ossea aneurismatica

Non vi è consenso sull'origine delle cisti aneurismatiche. Il rilevamento durante l'esame istologico di molte cellule giganti, emosiderina e sottili trabecole del tessuto osteoide è stato il motivo della classificazione di queste cisti come osteoblastoclastomi..

Secondo alcuni autori, la formazione di una cisti ossea è il risultato di cambiamenti in un tumore a cellule giganti [Kuzmin VP, 1879; Elmslie R. S., 1931, ecc.] E può essere un processo di autorigenerazione di un tumore a cellule giganti [Rusakov AV, 1952; Geschickter C. P., Copeland M. M., 1949, e altri].

Altri considerano una cisti ossea come una variante cistica o fase cistica dell'osteoblastoclastoma [Volkov MV, 1985]. La connessione delle cisti ossee con un tumore a cellule giganti è stata notata per lungo tempo [Kuzmin VP, 1879]. Negli ultimi anni, la questione della relazione tra osteoblastoclastoma e cisti ossea nei bambini è stata nuovamente discussa attivamente..

Nel 1942 N. L. Jaffe e L. Lichtenstein identificarono la cisti aneurismatica come una forma indipendente di lesione. Fino a quel momento, era descritto sotto il nome di "tumore atipico o subperiostale a cellule giganti", "tumore aneurismatico a cellule giganti". Il termine "aneurisma", secondo N. L. Jaffe, caratterizza l'aspetto dell'osso ("gonfiore" nell'area interessata) e non implica la presenza di un aneurisma in quanto tale.

L'isolamento di una cisti ossea aneurismatica N. L. Jaffe sostiene quanto segue. A differenza di un tumore a cellule giganti, una cisti ossea aneurismatica non pulsa. Pertanto, non può essere equiparato a un tumore a cellule giganti pulsante. Nelle lunghe ossa tubolari, è localizzato alla fine della diafisi e non cattura la ghiandola pineale..

Tuttavia, tutte queste differenze, specialmente per le ossa della mascella, non possono essere attribuite a un'importanza fondamentale. In nessuno del numero significativo di osservazioni siamo stati in grado di rilevare nelle ossa della mascella la pulsazione di un tumore a cellule giganti e la sua diffusione al processo condilare..

La diagnosi di questa forma di malattia dipende dalle opinioni di uno o un altro autore (tumore subperiostale a cellule giganti, emangioma, cisti ossea, cisti ossea aneurismatica) [Vinogradova TP, 1973].

Nelle nostre osservazioni (entro il 1984), la più caratteristica era l'età di 8-15 anni. All'età di 3, 4, 5 e 6 anni c'erano 4 e 7 anni - 2 pazienti. In totale, abbiamo operato su 40 bambini. Per età, i pazienti con una cisti aneurismatica delle ossa della mascella sono stati distribuiti come segue: da 3 a 7 anni - 6, da 8 a 11 anni - 15, da 12 a 15 anni - 19 bambini.

Una cisti aneurismatica, spesso come un tumore a cellule giganti, si sviluppa tra gli 8 e i 15 anni. Tra i nostri pazienti c'erano 16 ragazzi e 24 ragazze. Una cisti aneurismatica è spesso localizzata nella mascella inferiore nell'area di piccoli e grandi molari e nella parte superiore - nella maggior parte dei pazienti nell'area di piccoli molari. La lesione predominante di un lato o dell'altro delle mascelle, nonché con un tumore a cellule giganti, non è stata osservata durante l'infanzia.

Inizialmente, la cisti aneurismatica si sviluppa in modo asintomatico. I primi segni della malattia in quasi la metà dei pazienti sono disturbi del mal di denti. Nell'altra metà dei pazienti, la neoplasia viene rilevata per caso durante i raggi X, eseguita al fine di identificare un'altra patologia (contusione, frattura, malattia dei denti e delle articolazioni) e meno spesso con lamentele di deformità ossea indolore.

Alla palpazione del focus patologico, pronunciata deformazione della mascella sotto forma di gonfiore dell'osso a forma di fuso. Nella maggior parte dei casi, alcune aree del tumore sono malleabili quando vengono premute. L'osso diluito che copre il tumore ha una forma bombata liscia e convessa.

Il corso delle cisti aneurismatiche è benigno. Nei bambini più grandi, si sviluppano entro 3-4 anni. Tuttavia, in tenera età, si osserva il loro rapido sviluppo e dopo 2-4 mesi c'è una marcata deformazione dell'osso mascellare. Le cisti aneurismatiche delle ossa della mascella non guariscono spontaneamente.

Radiograficamente, la cisti viene rivelata sotto forma di un fuoco illuminante nell'osso mascellare di una forma rotonda o più spesso ovale, a volte con una "cellularità" più o meno pronunciata (Fig. 59).


Figura. 59. Cisti ossea aneurismatica della mascella inferiore. Radiografia in proiezione laterale.

L'immagine del difetto osseo è omogenea e ricorda quella di una cisti odontogena o di un ameloblastoma della mascella. Va sottolineato che solo le formazioni di cavità dovrebbero essere attribuite a lesioni cistiche dell'osso mascellare. I focolai patologici che non sono cisti, cioè non cavità, ma formazioni di tessuti molli che non danno ombra densa al film (ad esempio cherubismo), possono avere un aspetto cistico.

I bordi sono chiari su tutti i lati. Di norma, lo strato corticale dell'osso è significativamente diluito e gonfio. Tuttavia, non esiste essenzialmente alcun gonfiore osseo. Il meccanismo di tale deformazione è diverso: man mano che la cisti cresce, lo strato corticale dell'osso attorno ad esso subisce un riassorbimento. Allo stesso tempo, si verifica una formazione ossea reattiva sul lato del periostio, a causa della quale si forma una nuova membrana ossea, che sostituisce il vecchio strato corticale. Tipicamente, la cisti rimane chiusa all'interno dell'osso, sebbene deformata - di solito ingrandita in modo fusiforme nell'area della cisti.

Macroscopicamente, viene determinata una cisti a camera singola con pareti lisce. Il suo rivestimento interno è liscio, lucido, a volte con escrescenze irregolari di tessuto morbido, brunastro e coaguli di sangue. La cisti contiene liquido sieroso o sanguinante. Lo strato corticale nell'area della cisti è diluito. Può contenere difetti attraverso i quali la parete fibrosa della cisti confina con il periostio.

L'immagine microscopica di una cisti è caratterizzata da uno scarso tessuto tumorale, che si trova sulla superficie interna della cavità ossea. La parete interna della cisti è costituita da una sottile striscia di tessuto fibroso, dove a volte è possibile trovare aree che conservano ancora la struttura tipica di un tumore a cellule giganti. Ci sono spazi cavernosi grandi o piccoli pieni di globuli rossi. Si trovano molte cellule giganti, emosiderina e sottili trabecole di tessuto osteoide.

La diagnosi di cisti aneurismatiche delle ossa della mascella è difficile a causa della loro somiglianza con tali processi patologici nelle ossa della mascella come ameloblastoma, cisti odontogena, tumore a cellule giganti, semplice cisti ossea. Secondo i nostri dati, l'incidenza relativa di discrepanza nella diagnosi è stata del 97,3%.

Sulla base dei risultati degli studi clinici e radiologici, il sarcoma è stato diagnosticato erroneamente in 2 su 40 casi, cisti odontogena in 2, tumore in 2 e ameloblastoma in 4. Fino al 1957, in 17 bambini, clinicamente, radiologicamente e morfologicamente, la cisti aneurismatica era considerata come osteodistrofia cistica locale. Solo dopo il 1977 in 3 casi fu diagnosticata una cisti aneurismatica della mascella.

Una cisti aneurismatica può simulare un emangioma, in cui non ci sono cellule giganti ed elementi reattivi sotto forma di fibroblasti. La displasia fibrosa dovrebbe anche essere esclusa. Trattamento. L'operazione di curettage per le cisti aneurismatiche delle ossa della mascella fornisce risultati affidabili. Nella nostra clinica, 38 pazienti su 40 sono stati sottoposti a curettage (rivestimento fibroso della cisti.

I risultati a lungo termine (follow-up oltre 14 anni) sono positivi: non sono state rilevate recidive. Per accelerare la rigenerazione dell'osso, mascella dopo aver raschiato una cavità con un diametro superiore a 2 cm, è consigliabile riempire l'area del difetto con pietrisco o farina dall'innesto. In alcuni casi, i denti permanenti situati vicino alla cisti ossea possono essere preservati pre-trepanning e riempiendo i canali. In 2 casi, è diventato necessario resecare una porzione della mascella inferiore con innesto osseo simultaneo.

Cisti ossea semplice

In letteratura, il tumore è descritto come una cisti giovanile, emorragica, traumatica. La sua patogenesi non è ben compresa. Alcuni autori associano la formazione di semplici cisti ossee a traumi ossei ed emorragia intraosseo (quindi cisti emorragica o traumatica.

Altri credono che la formazione di una cisti semplice sia dovuta alla crescita intensiva dello scheletro in età prepuberale e puberale. Nel processo di crescita, la sostanza ossea spongiosa non ha il tempo di ricostruire e calcificare, formando cavità intraossei. Il terzo gruppo di ricercatori non distingue tra cisti semplici e aneurismatiche..

L'opinione è espressa sulla separazione infondata delle cisti ossee giovanili e aneurismatiche [Vinogradova TP, 1973; Yaroshevskaya EP, 1977]. A.A. Korzh et al. (1978), dopo aver analizzato una grande quantità di dati morfologici clinici e a raggi X, arrivarono alla conclusione che il sintomo a raggi X di una cisti non è una base per stabilire una diagnosi clinica di "cisti ossea". Tuttavia, credono che l'esistenza di una patologia ossea indipendente nei bambini sia affidabile, che attualmente viene definita una cisti semplice (giovanile).

La tipica localizzazione di una cisti giovanile è la metafisi prossimale della spalla e della coscia, il corpo della mascella inferiore.

Il quadro clinico delle cisti ossee semplici è molto scarso. Abbiamo osservato solo 4 bambini di età compresa tra 10 e 14 anni. Nessun bambino aveva una pronunciata deformità della mandibola. Il primo sintomo della malattia era il dolore ai denti intatti, localizzato nell'area della cisti. Radiograficamente, una cavità a camera singola è stata determinata nello spessore del corpo della mascella senza deformazione e interruzione della continuità dello strato corticale. I confini della cavità sono indistinti.

Una biopsia incisiva ha rivelato una cavità ossea senza rivestimento o rivestita con la guaina del tessuto connettivo trasparente più sottile. In assenza di un rivestimento, le barre ossee si afflosciavano liberamente nella cavità della cisti, rendendo ruvide le pareti della cavità. In 2 pazienti, la cavità ossea era piena di contenuto emorragico liquido) in 2 era secca e non conteneva alcun contenuto.

TP Vinogradova (1973) ritiene che una cisti ossea debba essere diagnosticata confrontando i dati di esami clinici e radiologici, macro e microscopici. Nei casi in cui si trovano tessuti di tipo osteoblastoclastoma nelle pareti delle cisti, è lecito diagnosticare l'osteoblastoclastoma con esito in una cisti o fare tale ipotesi. La presenza di singoli osteoclasti o dei loro cluster in sé non costituisce una base per la diagnosi dell'osteoblastoclastoma. Se non ci sono tessuti del tipo osteoblastoclastoma, allora dovrebbe essere diagnosticata una cisti ossea, anche se è difficile giudicare la sua patogenesi.

In 3 pazienti, ci siamo limitati ad aprire la cavità e raschiare il contenuto, dopo di che la cavità è stata riempita con un osso spongioso.; In un paziente, l'intervento consisteva solo in una biopsia incisionale, dopo di che è stato rivelato radiograficamente il ripristino dell'osso normale della struttura trabecolare.

Cisti epiteliali

Le cisti evolutive sono il risultato di una malformazione congenita delle ossa della mascella. Il loro sviluppo può essere associato a una malformazione dei tessuti dentali o delle mascelle, quindi sono divisi in due gruppi: odontogeno e non odontogeno..

Molto spesso, le cisti epiteliali si sviluppano in focolai di infiammazione cronica odontogena che si verifica all'apice delle radici dei denti. Nella nostra clinica, sono state monitorate decine di centinaia di tali pazienti e non li abbiamo inclusi nel numero totale di pazienti con processi simil-tumorali..

Cisti odontogene evolutive

La cisti primaria è descritta in letteratura come primordiale (primaria) o cheratocista. Si sviluppa nelle parti delle mascelle contenenti denti. Secondo MGKO (serie n. 5), tali cisti derivano dall'epitelio odontogeno e non sono una conseguenza dell'infiammazione. Di solito sono localizzati nella mascella inferiore, più spesso nell'area dei molari, ma abbiamo incontrato pazienti con cheratocisti nel mento del corpo della mascella inferiore. Il quadro clinico delle cheratocisti non ha caratteristiche, si manifesta con una deformazione del corpo della mascella (gonfiore dell'osso), con un significativo assottigliamento dello strato corticale, l'osso è malleabile) Nei bambini di età inferiore ai 12-14 anni, il sintomo della scricchiolio della pergamena è estremamente raro.

I raggi X rivelano una grande cavità in cui è possibile localizzare il germe di un dente permanente. I denti situati alla periferia della cisti sono spostati. La cisti primordiale può essere a camera singola o multicamera con bordi smerlati.

È impossibile stabilire una diagnosi basata sul quadro clinico e radiologico, poiché il tumore deve essere differenziato da una cisti infiammatoria della radice, una cisti follicolare e un fibroma odontogenico.

Le pareti della cisti hanno una sottile membrana con uno strato basale ben definito dell'epitelio, in cui a volte si trovano cellule cilindriche o cubiche. L'epitelio è costituito da diversi strati di cellule (fino a cinque) con aree di cheratosi. Con l'infiammazione della cisti, la sua membrana contiene tessuto connettivo con isole epiteliali, diventa più densa e la cheratinizzazione dell'epitelio può essere assente.

Da quanto precede si può vedere che è molto difficile diagnosticare le cheratocisti (specialmente con la sua infiammazione e la presenza di denti cariati).

Il trattamento consiste nella rimozione completa della membrana, poiché esistono casi noti di recidiva di cheratocisti. Nella nostra clinica, sono state trattate 2 ragazze (di età compresa tra 6 e 12 anni). Nel secondo paziente, dopo la rimozione della cisti, l'osso diluito è stato rafforzato con un innesto osseo in scatola. I denti intatti, le cui radici sono esposte dopo la rimozione della cisti, sono trepanati, i loro canali sono pieni.

Cisti gengivali

Le cisti gengivali sono descritte in letteratura sotto i nomi di "ghiandole di Serra", "perle di Epstein", perle. Molti ricercatori furono impegnati nello studio delle cisti gengivali [Vorobyov VP, Yasvoin GV, 1936; Eriguchi K., 1950]. Nella nostra clinica, NM Chuprynina ha dedicato molti anni a questo [Chuprynina NM et al., 1975]. È stato raccolto un ampio materiale clinico (37 bambini di età compresa tra 2 mesi e 14 anni).

Il quadro clinico è espresso nell'aspetto sui tessuti gengivali (sotto lo strato papillare) o sulle creste gengivali di formazioni biancastre, arrotondate, molto dense con una tonalità perlescente, che ha dato motivo di chiamarle perle. Le cisti gengivali sono più comuni nei neonati, ma possono svilupparsi in età avanzata. Il decorso clinico delle cisti gengivali è asintomatico. I genitori visitano un medico, di solito scambiano una cisti gengivale per un dente che erutta presto.

La cisti gengivale è rivestita con epitelio squamoso multistrato all'esterno e all'interno. La formazione di una cavità cistica è associata alla disintegrazione delle cellule epiteliali [Eriguchi K., 1959; Chuprynina NM, ecc., 1975]. La scomparsa delle cisti gengivali si verifica inosservata da bambini e genitori. Le cisti non richiedono un trattamento speciale.

Cisti da dentizione

Si trova sopra il dente in eruzione (di solito latte). Si manifesta clinicamente come un gonfiore coperto da mucosa gengivale invariata. Con emorragia nella cavità della cisti, quest'ultima acquisisce un colore cianotico.) La cisti è rivestita con epitelio squamoso stratificato.

L'intervento chirurgico consiste in una "eruzione" artificiale del dente: vengono rimossi parte dei tessuti molli delle gengive che ricoprono la corona del dente.

Cisti (follicolare) del dente

Si sviluppa dall'organo smaltato di un dente non rotto. La localizzazione più comune è il 2-3 ° molare della mascella inferiore. Raramente è riconosciuto nei bambini.

Il quadro clinico è normale. Di norma, una cisti viene trovata accidentalmente su una radiografia o a causa del fatto che quando è grande, l'osso è gonfio.

Radiograficamente, la cisti si manifesta con una rarefazione omogenea di un'area ossea arrotondata con chiari confini sotto forma di un bordo sclerosato sottile.

Un dente non formato si trova nella cavità della cisti o nel suo guscio. Può essere infetto e suppurato.

Istologicamente, viene rivelato che la membrana della cisti dalla superficie interna è rivestita con epitelio squamoso multistrato in due o tre cellule. Lo strato superficiale del guscio è tessuto connettivo allentato. Con l'infiammazione della cisti, la cavità contiene essudato purulento; l'epitelio del rivestimento interno può essere assente.

Una cisti contenente denti deve essere differenziata da una cisti della radice infiammatoria (specialmente durante il periodo di cambio dei denti), una cisti primaria (cheratocisti), una cisti odontogena, nell'area canina - dalle cisti globulomaxilar. Trattamento chirurgico - rimozione dell'intera membrana cistica.

Cisti evolutive non odontogene

Cisti nasopalatina (cisti del canale incisale)

Si sviluppa dai resti dell'epitelio nel canale nasopalatine (incisale) durante il periodo embrionale della formazione della mascella superiore alla fusione delle due ossa mascellari) (Fig. 60).


Figura. 60. Cisti nasopalatina. Radiografia della mascella superiore.

Nell'infanzia, la cisti nasopalatina è estremamente rara. Lo abbiamo trovato in 3 pazienti di età compresa tra 14 e 15 anni. Si manifesta clinicamente nel palato come un rigonfiamento nell'area della papilla gengivale incisale e posteriore ad esso. Può passare inosservato per molto tempo. I pazienti vanno dal medico per l'infiammazione e la suppurazione della cisti..

In alcuni casi, l'ortodontista rileva una cisti durante la fabbricazione dell'apparato. Sul roentgenogramma, la cisti si rivela sotto forma di un'illuminazione omogenea dell'osso di forma rotonda o ovale, situata lungo la linea mediana del palato. Trattamento chirurgico - esfoliazione della cisti.

Cisti globulare

Si sviluppa nel periodo embrionale quando l'osso intermaxillare (incisivo) e il processo alveolare della mascella superiore si fondono, quindi di solito si trova nell'area della clip o tra il 2 ° incisivo e il canino. Raro.

Clinicamente manifestato dalla posizione errata del 2 ° incisivo o dalla ritenzione del canino.

Radiograficamente, la cisti appare come una perdita ossea rotonda o oblunga omogenea. Alimenta il secondo incisivo e i denti canini possono essere separati.

La cisti può essere rivestita con epitelio squamoso stratificato. Potrebbero esserci segni di infiammazione cronica nel tessuto connettivo.

È difficile diagnosticare una cisti globulomaxilar. È spesso erroneamente considerata come una cisti follicolare da un cane. Trattamento chirurgico.

Cisti della radice infiammatoria originate da denti da latte

Cisti della radice infiammatoria delle mascelle - formazioni benigne simili a tumori, costituite da elementi cellulari maturi.

Nei bambini, queste cisti si trovano di solito tra i 7 e i 12 anni e più spesso nei maschi che nelle femmine. In circa il 90% dei pazienti, tali cisti sono localizzate nell'area dei molari del latte o nella prima permanente. Sulla mascella inferiore, si sviluppano 3-4 volte più spesso rispetto alla parte superiore, che è in proporzione diretta alla frequenza delle lesioni cariose dei molari del latte inferiore. Le cisti provenienti da un molare permanente sono rare.

Le cisti delle radici odontogene si sviluppano al centro dell'infiammazione cronica e dei tessuti periapicali. Allo stato attuale, la loro origine infiammatoria può essere considerata provata. Il luogo di localizzazione delle cisti delle radici nei bambini nella maggior parte dei casi sono focolai di infiammazione cronica nell'area del latte, molari cariati, sottoposti ripetutamente a trattamenti senza successo.

Forse decorso asintomatico della cisti. In questo caso, si trova accidentalmente sulla radiografia delle ossa della mascella. In altri casi, una cisti della radice presenta vari sintomi. Nelle mascelle superiore e inferiore, una cisti può sviluppare sintomi di un tumore benigno. In questo caso, il segno principale della malattia è un aumento lento e indolore del volume osseo.

L'area deformata dell'osso è coperta da una membrana mucosa invariata nel colore; il modello vascolare di quest'ultimo può essere leggermente più pronunciato del normale. Al posto del più grande gonfiore dell'osso, si trovano uno o due denti cariati o trattati. Con grandi cisti, la parete ossea della mascella diventa più sottile e la sua conformità viene palpata. Il sintomo dello scricchiolio della pergamena nei bambini viene raramente rilevato, il che può essere spiegato dall'elasticità e dalla pletora del tessuto osseo delle mascelle in crescita.

Con la suppurazione della cavità della cisti e l'insorgenza di infiammazione acuta sulla superficie dell'osso, si sviluppa la periostite purulenta acuta. In tali casi, la diagnosi può essere fatta durante l'ascesso aperto, quando lo strumento penetra nella cavità cistica. La suppurazione della cisti nella mascella superiore può essere accompagnata da infiammazione acuta e cronica del seno mascellare o osteomielite.

L'esame a raggi X delle ossa della mascella è il metodo principale per esaminare il paziente. Sul roentgenogramma, la cisti della radice è definita come un fuoco arrotondato limitato della rarefazione ossea con confini abbastanza chiari e nella zona della cisti l'osso perde la sua struttura normale. Lo strato corticale diventa più sottile e deformato, ripetendo i contorni del fuoco di distruzione.

Se la cisti è grande, quella continuità corticale può essere interrotta. Con le cisti delle radici che spingono indietro il primordio di un dente permanente, è visibile la linea della placca corticale dell'osso, che limita il follicolo dentale. Con le cisti, nella cavità di cui è immersa la corona del follicolo, la placca corticale può essere rintracciata solo nella zona di crescita del dente formatore. La sua corona è inclusa nella cavità cistica (Fig. 61, 62).


Figura. 61. Radice cisti infiammatoria dei molari del latte della mascella inferiore. Radiografia panoramica.


Figura. 62. Cisti della radice infiammatoria del molare del latte della mascella inferiore. Radiografia panoramica.

Nell'infiammazione acuta e nella suppurazione della cisti, il sito di rarefazione ossea è coperto da un'ombra densa, i suoi contorni perdono la loro chiarezza.

La radiografia a contrasto è un metodo ausiliario di diagnostica a raggi X. È raccomandato per l'uso nella diagnosi di cisti nella mascella superiore. Nei bambini, la cavità della neoplasia è contrastata.

Le cisti di radice hanno una membrana ben definita, costituita da tessuto fibroso contenente aree di tessuto di granulazione e infiltrate con elementi linfoidi. Alcune aree della parete della cisti sono intensamente vascolarizzate e sature di corpuscoli di sangue. La superficie interna della parete della cisti è coperta da uno strato di epitelio squamoso senza segni di cheratinizzazione.

La vicinanza del seno mascellare si riflette nella struttura dell'epitelio: nelle aree della membrana adiacente al seno mascellare si possono trovare epitelio cubico o cilindrico. La cisti è composta da un liquido giallastro trasparente, a volte simile al bianco di un uovo di gallina. Alla luce, il liquido può diventare opalescente a causa del contenuto di cristalli di colesterolo in esso..

Con esacerbazioni clinicamente pronunciate del processo cronico, il liquido diventa torbido a causa della miscela di pus. In alcuni casi, la cisti è piena di contenuti purulenti. Una caratteristica della patogenesi delle cisti delle radici che si sviluppano dai denti da latte è la relazione del guscio della cisti con i rudimenti dei denti permanenti.

Dopo essere sorta nei tessuti periapicali del molare del latte, la cisti della radice si allarga e viene a contatto con il rudimento di un dente permanente. Con un aumento della neoplasia, il germe dentale può spostarsi sui denti adiacenti o sul bordo del corpo della mascella. In altri casi, la corona del dente permanente emergente è immersa nella cavità di questa cisti e la radice con la zona di crescita si trova all'esterno del guscio.

Nella mascella superiore, la cisti cresce verso la minima resistenza del tessuto osseo e deforma il pavimento osseo del seno mascellare. Con grandi cisti, l'osso del pavimento del seno si atrofizza sotto pressione e la cisti penetra nel seno mascellare, esfoliando gradualmente e spingendo indietro il suo guscio.

La diagnosi delle cisti delle radici si basa su un confronto di dati clinici e radiologici. In alcuni casi, viene eseguita la puntura della cisti. Le difficoltà sorgono nella diagnosi di cisti sfolgoranti della mascella superiore. In questi pazienti, le cisti devono essere differenziate dai tumori benigni, dall'infiammazione cronica del seno mascellare e dall'osteomielite..

Viene eseguita la chirurgia - cistotomia o cistectomia. La scelta del metodo è determinata dall'età del bambino, dalla posizione e dalle dimensioni della cisti.

Con un morso di latte e durante il periodo di cambio dei denti, il compito del trattamento chirurgico è quello di creare le condizioni per fermare la crescita delle cisti e la rigenerazione del tessuto osseo preservando allo stesso tempo lo sviluppo di denti permanenti.

In caso di cisti radicolari di denti da latte, la cistotomia viene eseguita sulla mascella inferiore in tutti i pazienti, sulla parte superiore - solo con cisti con un diametro non superiore a 1,5 cm. La cistotomia è indicata anche per i bambini più grandi con lo sviluppo di una cisti da un dente permanente, se le radici dei denti adiacenti vengono proiettate nella sua cavità. )

Con le cisti della mascella superiore che penetrano nel seno mascellare, la cistectomia viene eseguita per bambini di qualsiasi età. In tali casi, la cistectomia è combinata con la chirurgia radicale sul seno mascellare. Dopo aver cambiato i denti, ai bambini più grandi con cisti con un diametro non superiore a 1,5 cm viene mostrata la cistectomia sulla mascella superiore e inferiore.

La cistotomia viene di solito eseguita in regime ambulatoriale in anestesia locale o generale. Per la cistectomia con chirurgia radicale sul seno mascellare, il bambino viene ricoverato in ospedale. L'operazione viene eseguita in anestesia endotracheale.

L'esito della malattia è favorevole. Nella maggior parte dei pazienti dopo cistotomia, il difetto postoperatorio è pieno di tessuto osseo. I denti permanenti, spinti da parte dalla cisti o penetrati nella cavità della cisti, spesso continuano a svilupparsi, tagliare e assumere la posizione corretta nella dentatura. In alcuni bambini operati, i denti permanenti possono spostarsi.

La correzione della posizione di tali denti avviene sotto la pressione dell'autoregolazione del morso o dopo il trattamento ortodontico. Si osservano cambiamenti strutturali nei tessuti duri dei denti permanenti sotto forma di ipoplasia locale dello smalto (denti di Turner); potrebbe non esserci eccitabilità elettrica dei denti scoppiati. La ricorrenza di una cisti radicolare può verificarsi dopo la cistotomia se il diametro della finestra ossea era inferiore alla cisti. Dopo la cistectomia con sinusite radicale, si forma un difetto nella dentatura.

La prevenzione dello sviluppo delle cisti delle radici nei bambini consiste in un rigoroso controllo sui denti da latte trattati. In caso di trattamento singolo inefficace o non riuscito della parodontite cronica dei molari primari, i denti devono essere rimossi.

Kolesov A.A., Vorobiev Yu.I., Kasparova N.N..

Rimozione di una cisti dermoide nel sopracciglio di un bambino

Cisti dermoide sul sopracciglio di un bambino

Una cisti dermoide sul sopracciglio di un bambino può verificarsi per vari motivi. Tale formazione è benigna, congenita, ma è una patologia. Questa malattia si verifica più spesso a causa di interruzioni durante lo sviluppo intrauterino del bambino. Per prevenire un malfunzionamento dell'organo, accanto al quale è comparsa la patologia, è necessario adottare misure tempestive per rimuoverlo.

Le ragioni

Una cisti dermoide nei bambini è una speciale formazione simile a un tumore, le cui pareti sono formate dalla crescita del tessuto connettivo. Una caratteristica della struttura interna di tale formazione è l'eterogeneità delle superfici, se all'interno ricorda la pelle, quindi all'esterno è completamente liscia.

I dermoidi possono verificarsi su:

  • templi;
  • zona oculare;
  • cavità orale;
  • collo;
  • sacro;
  • orecchie;
  • coccige;
  • inguine;
  • area clavicola;
  • sopracciglia.

Il processo dermoide può verificarsi a causa di una violazione del normale sviluppo intrauterino del feto. La formazione avviene:

  • alla giunzione di diverse parti in via di sviluppo del corpo;
  • vicino alle pieghe, durante la divisione delle tre foglie di germe.

Le ragioni esatte del verificarsi di tale patologia non sono state ancora determinate. Studi medici hanno stabilito che nelle diverse fasi del parto si possono verificare fallimenti dello sviluppo embrionale, che comporta la formazione di formazioni cistiche.

Alcuni esperti sostengono che le formazioni dermoidi siano trasmesse geneticamente, attraverso la madre.

Il problema può essere rilevato dopo la nascita del bambino, poiché la formazione può essere inizialmente di piccole dimensioni, non viene rilevata immediatamente, solo dopo che è trascorso un po 'di tempo. L'estrazione dell'appendice, il cui volume ricorda le dimensioni di una noce media, è considerata particolarmente scomoda..

Durante l'ispezione, il dermoide presenta le seguenti caratteristiche:

  • densità della trama, determinata dal sentimento;
  • indolore alla palpazione;
  • la presenza di una forma piatta o rotonda;
  • mancanza di arrossamento, gonfiore della pelle sopra la cisti;
  • mancanza di adesione alla superficie della pelle.

Se viene rilevato un aumento denso di un bambino, è necessaria una visita immediata a uno specialista. Prima viene rilevato il tumore, maggiore è la probabilità della sua rimozione sicura.

Sintomi

Il dermoide, nato durante lo sviluppo embrionale di un bambino, è in grado di esistere a lungo senza manifestarsi in alcun modo. Il suo sviluppo è possibile su diverse parti del corpo umano, il che complica la sua tempestiva localizzazione. Ma, nel tempo, appare il tumore. È giunto il momento di implementare misure per rimuoverlo..

I primi sintomi di dermoide:

  • l'aspetto di un tumore, che inizialmente ha una forma rotonda, dopo una forma oblunga;
  • densità della trama;
  • elasticità dei tessuti;
  • nessun dolore durante la sensazione facile;
  • il colore esterno non suscita sospetto, non differisce dalla tonalità di altri tegumenti della pelle;
  • non c'è eruzione cutanea sulla superficie, altre formazioni;
  • una forma specifica può essere vista sul cranio, premuta verso l'interno.

La formazione è in grado di mantenere le sue dimensioni per lungo tempo, cresce molto lentamente o rimane invariata. Se si trova in un luogo difficile da raggiungere, la determinazione è difficile, puoi notare visivamente il problema quando le dimensioni cambiano.

Se un problema in via di sviluppo non viene affrontato, è facile ottenere un significativo peggioramento della salute. In presenza di patologia nel campo degli organi visivi, il suo aumento può provocare una violazione della funzione visiva. Se stiamo parlando di un tumore vicino al coccige, ci sono difficoltà con la defecazione.

Il dermoide raggiunge le sue dimensioni massime con l'età del bambino, crescendo fino a 5 cm. Nonostante non diventi quasi mai maligno, deve essere prontamente rimosso o tenuto sotto costante controllo medico. È particolarmente importante nell'adolescenza, quando la patologia inizia il suo aumento attivo (specialmente nei ragazzi).

Se c'è sempre una formazione indolore, inizia a causare qualche disagio quando si sente, questo è un segnale di un processo infiammatorio in via di sviluppo che richiede un rinvio immediato a uno specialista.

In presenza di un processo infiammatorio e infettivo che non è soggetto a un trattamento tempestivo, può verificarsi una fistola, la formazione di pus, in casi particolarmente difficili, persino una deformazione del viso.

  • aumento della temperatura corporea;
  • debolezza;
  • vertigini.

È possibile rimuovere completamente la patologia prima che il bambino compia 6 anni. Se lo fai in seguito, una sostanza speciale si accumulerà regolarmente nella cavità dermoide. È importante eseguire un'operazione per rimuovere la formazione in modo tempestivo. Altrimenti, aumenta la probabilità della formazione di disturbi visivi della superficie della pelle, nel rinofaringe e nel cervello.

Diagnosi di una cisti dermoide in un bambino

Per diagnosticare una cisti dermoide, il bambino deve essere esaminato da uno specialista. Determinerà i seguenti indicatori:

Inoltre, il medico rivelerà la presenza di alcuni elementi all'interno:

  • capelli;
  • particelle dell'epitelio;
  • componenti grassi.

Per chiarire la correttezza della diagnosi, potrebbe essere necessario condurre ulteriori esami, compresa la tomografia computerizzata o la risonanza magnetica. Questi studi aiuteranno a stabilire il carattere, chiarire la struttura, ottenere un'immagine accurata.

complicazioni

Se il dermoide rimane delle stesse dimensioni, aspetto, la vita e la salute del bambino non rappresentano alcun pericolo. Quando si cambiano i volumi, si possono osservare le seguenti conseguenze:

  • compressione degli organi interni;
  • interruzione del normale funzionamento di alcuni organi o interi sistemi del corpo.

Se il dermoide non viene rimosso in modo tempestivo, sussiste il pericolo di una sua modifica (piccola). Per evitare ciò, è necessario organizzare la rimozione della patologia in modo tempestivo..

Segni di sviluppare complicanze:

  • deterioramento della salute;
  • la comparsa di dolore nel dermoide;
  • cambiamento nelle dimensioni, aspetto dell'educazione;
  • suppurazione;
  • infiammazione.

Per tenere il problema sotto controllo, è necessario visitare regolarmente il medico per monitorare tempestivamente eventuali cambiamenti che si verificano con esso..

Trattamento

Un dermoide sorto in un bambino è considerato una patologia congenita. Immediatamente dopo il rilevamento, inizia il processo di monitoraggio costante, controllo rigoroso delle modifiche in qualsiasi indicatore.

Il trattamento viene effettuato esclusivamente mediante intervento chirurgico.

Cosa sai fare?

L'auto-trattamento del dermoide non è consentito, qualsiasi intervento può influenzare il cambiamento nel suo carattere. Questa patologia non scompare da sola. Per sbarazzarsi del bambino da sensazioni spiacevoli, deterioramento delle condizioni generali, interruzione del lavoro degli organi interni, è necessario contattare tempestivamente uno specialista qualificato che intraprenderà la rimozione.

Cosa fa il dottore?

Il chirurgo è responsabile della rimozione della cisti dermoide. Durante tale operazione, non solo le pareti del tumore vengono rimosse, ma tutto ciò che è contenuto. Quando si tratta di eseguire un'operazione su un bambino di età inferiore a 7 anni, il lavoro viene svolto sotto l'influenza dell'anestesia generale.

La durata dell'operazione, la sua complessità, la durata del recupero dipendono da una serie di fattori:

  • lo stato di salute del paziente;
  • carattere;
  • Posizione;
  • dimensioni;
  • fasi di sviluppo.

I chirurghi forniscono eccellenti previsioni dopo la rimozione chirurgica dei tumori nei bambini. Se l'operazione viene eseguita correttamente, i muri, i contenuti vengono completamente rimossi, la probabilità di ricomparsa tende a zero.

A volte il problema può ripresentarsi, ma questo è raramente osservato.

Il trattamento qui è un processo complesso che include una serie di attività.

  1. Esecuzione di misure diagnostiche.
  2. Rimozione del tumore.
  3. Procedure di guarigione.

Dopo che i genitori hanno notato i primi sintomi di tale patologia nel bambino, dovrebbero immediatamente cercare un aiuto medico. Dopo l'esame, il medico ti dirà sicuramente un ulteriore piano d'azione per rimuovere tale neoplasia.

Prevenzione

Gli specialisti non forniscono misure preventive speciali per prevenire lo sviluppo di tale problema. Oggi non ci sono dati esatti sulle cause dello sviluppo di questo disturbo embrionale. Pertanto, non ci sono informazioni chiare su cosa fare o cosa cercare in modo che non si verifichi un tale problema..

Rimozione di una cisti dermoide nel sopracciglio di un bambino. Sviluppo di una cisti sopra il sopracciglio nei bambini. Cisti dermoide in un bambino

Cisti dermoide in un bambino

Una cisti dermoide in un bambino, così come in un adulto, è una formazione di tumore organoide di natura benigna. I dermoidi, o come vengono anche chiamati, i teratomi maturi vengono diagnosticati nel 10-11% dei bambini con neoplasie dei tessuti molli.

Una cisti è una densa capsula di tessuto connettivo piena di elementi embrionali - parti dell'endoderma, dell'esoderma e del mesoderma. La cisti dermoide può contenere particelle di sudore, ghiandole sebacee, macchie di ossa e capelli, squame della pelle.

I chirurghi hanno identificato il seguente modello statistico, che è caratteristico del contenuto della cisti dermoide nei bambini:

Ectoderm - 100% dermoidi.

Elementi mesodermici - 90% di cisti.

Endoderma - 70% dermoidi.

Le formazioni dermoidi nei bambini sono localizzate dove le cavità embrionali, le cosiddette fessure "branchia", dovrebbero essere collegate:

Testa (occhi, ponte del naso, bocca, pieghe naso-labiali, orecchie, parte posteriore della testa, collo),

Cervello (raro).

Una cisti dermoide in un bambino, di regola, raramente si sviluppa in grandi dimensioni, poiché viene rilevata nel primo anno di vita. Il tumore è considerato benigno, l'infiammazione o la suppurazione è rara.

Cause di una cisti dermoide in un bambino

L'eziologia della formazione di tumori dermoidi non è stata ancora chiarita. Tra gli specialisti medici che studiano la natura delle cisti dermoidi causali in un bambino, ci sono anche altre versioni, oggi ce ne sono più di 15..

1. La teoria più popolare dei "blastomeri spostati", secondo la quale le cellule germinali, essendosi separate, mantengono la loro immobilità e non si dividono fino all'inizio di un momento sfavorevole, provocando un fattore. A causa del fatto che i blastomeri spostati non hanno alcun legame con il corpo, iniziano a incapsularsi e formare una pseudocisti densa. In effetti, i dermoidi non sono cisti nella comprensione classica di questa formazione, poiché il loro contenuto è più simile a un tumore: non c'è fluido nella cavità. Il dermoide contiene parti di tutti e tre gli strati embrionali, prima i blastomeri sono separati, più varianti di elementi nel contenuto della cisti. Pertanto, si ritiene che le ragioni della formazione di un tumore dermoide siano associate allo sviluppo intrauterino alterato nella fase iniziale: l'embriogenesi. Differenziazione alterata delle cellule embrionali, separazione degli elementi di tre strati embrionali in zone atipiche per loro - questa è una delle ragioni più ovvie e studiate per la comparsa di dermoidi.

I tumori delle cellule embrionali non sono comuni e vengono rilevati prima dell'età di 2-3 anni o durante la pubertà, quando si verificano violenti cambiamenti ormonali nel corpo del bambino.

2. Esiste anche una teoria su un fattore genetico ereditario, inoltre, sulla linea materna. Secondo questa versione, la partenogenesi patologica (autoattivazione) è la causa della formazione di tumori dermoidi. Questa teoria è anche chiamata la teoria dello "zigote". Per uno zigote - (una nuova cellula staminale), sono necessari un set di cromosomi diploidi e lo stesso numero di cromatidi (23 ciascuno) da padre e madre. Inoltre, i geni materni e paterni devono subire l'imprinting genomico, cioè alcuni di loro devono lasciare il loro "segno". Quando questo stadio viene saltato e il processo viene disturbato, predominano i cromosomi della madre e in senso patologico. In laboratorio, con l'aiuto di innovazioni molecolari, è stato identificato un fattore "materno" nella formazione di tumori dermoidi che, secondo le statistiche, vengono spesso diagnosticati nelle ragazze.

Le cause di una cisti dermoide in un bambino, così come i dermoidi negli adulti, continuano a essere studiate, le difficoltà nel combinare versioni e determinare una base eziologica sono associate a un fattore positivo - i dermoidi sono piuttosto rari.

Cisti dermoide in un neonato

I dermoidi nei neonati sono una conseguenza della ridotta embriogenesi, quando tutti e tre gli strati germinali separano le loro cellule in una zona atipica e insolita per loro (fusione di "sacrale", cavità embrionali).

Una cisti dermoide in un neonato (teratoma neonatus, cysta dermoidea) viene rilevata nel 22-24,5% di tutti i casi di tumori diagnosticati ed è spesso localizzata nella seguente percentuale:

Teratoma sacrococcigeo - 37-38%

Neonate, ovaie - 30-31%

Area mediastinica - 4-5%

Localizzazione retroperitoneale - 9-10%

Altre aree - 3-4%

Principalmente i dermoidi si formano nelle ragazze, 4 volte più spesso che nei ragazzi.

Poiché una cisti dermoide in un neonato si forma più spesso nella regione del sacro, tra l'ano e il coccige, durante il parto si può sviluppare un emangioma traumatico nel sito della neoplasia. Inoltre, una delle complicazioni è che il dermoide coccigeo viene rilevato principalmente nelle ragazze, mentre il tumore può riempire l'area pelvica, ma senza danni o interruzioni del tessuto osseo. Va notato che il 90% di tali teratomi è determinato anche in utero, quando una donna incinta viene sottoposta a un esame ecografico tra 22-1 e 34-1 settimane. Un'ecografia o una risonanza magnetica mostrano un utero eccessivamente ingrandito e una massa omogenea è visibile nella regione del sacro. Per le grandi cisti fetali, gli ostetricia sono indicati utilizzando un taglio cesareo per escludere possibili complicazioni come la rottura della cisti.

Caratteristiche che una cisti dermoide ha in un neonato, a seconda della posizione:

1. Il dermoide dei testicoli nei neonati è quasi al 100% benigno, in contrasto con i teratomi ovarici maturi nelle ragazze. Va anche notato che una tale formazione è molto rara ed è molto probabilmente associata a un fattore ereditario. La cisti contiene componenti sebacei, grassi ed epidermici, cartilaginei, elementi ossei nella pratica chirurgica fino ad ora. Una cisti dermoide viene rilevata quasi dalla prima settimana dopo la nascita, meno spesso viene rilevata all'età di fino a un anno e mezzo. Di solito, il dermoide si sviluppa e cresce molto lentamente, viene osservato e operato il prima possibile, raggiungendo l'età di 2-3 anni. Viene eseguito un intervento chirurgico di conservazione dell'organo, l'esito e la prognosi sono sicuri al 100%.

2. Le formazioni dermoidi dello spazio retroperitoneale sono anche determinate all'età di un anno. Molto spesso, tali teratomi si formano nelle ragazze, il tumore può essere abbastanza grande - fino a 4-5 centimetri, stringe gli organi vicini, il bambino reagisce di conseguenza - piange costantemente, il suo stomaco è teso. Il dermoide è ben definito dalla palpazione, quindi dagli ultrasuoni. L'operazione è indicata solo in caso di tumori di grandi dimensioni, le piccole cisti sono soggette a osservazione.

3. Il dermoide della cavità orale o il teratoma della gola (polipo) è una formazione benigna che può essere vista immediatamente dalla prima settimana di nascita. Tale dermoide è localizzato nella cupola superiore della faringe, costituito da

Cisti dermoide. - un record dell'utente Natasha (natik2) nella comunità di salute neonatale nella categoria Malattie della pelle

Cisti dermoide sul sopracciglio di un bambino. Cisti dermoide dell'occhio e dell'orbita in un bambino

Una cisti dermoide in un bambino è una patologia benigna congenita. La malattia si sviluppa a causa di un fallimento nello sviluppo intrauterino del feto. È costituito da epidermide, ghiandole sebacee, particelle di derma e follicoli piliferi. La cisti può raggiungere dimensioni molto impressionanti, interrompendo il normale funzionamento degli organi.

Il tumore può essere localizzato su diverse parti del corpo: il lato interno dell'orbita del bambino, la parte inferiore del collo, sulla testa (regione dei capelli), l'arco della fronte e il ponte del naso.

L'aspetto del dermoide è associato a un fallimento nello sviluppo intrauterino dell'embrione. Durante la formazione di strati cutanei, una parte dell'ectoderma viene staccata da altre aree e si verifica una fusione errata dei tessuti del derma. Le interruzioni ormonali possono causare cisti, ma questi sono casi estremamente rari..

Alcuni scienziati ritengono che i dermoidi possano apparire a seguito di una predisposizione genetica sulla linea materna..

Una cisti dermoide in un bambino appare dalla nascita. A causa delle sue dimensioni ridotte, non è possibile vedere immediatamente la neoplasia, ma solo dopo il passare del tempo. Il grande disagio è causato dalla presenza visiva di un tumore, che può raggiungere le dimensioni di una noce. All'esame, il dermoide ha le seguenti caratteristiche:

  • Trama densa alla palpazione;
  • Palpazione indolore;
  • Forma rotonda o piatta;
  • La pelle sopra la cisti senza arrossamenti e gonfiori;
  • Non c'è adesione sulla pelle.

Il dermoide può formarsi ovunque, ma le posizioni principali sono le seguenti:

  • occhi;
  • Zona del collo;
  • Arco superciliare;
  • Sulla testa di un bambino;
  • Ponte nasale;
  • Dietro l'orecchio;
  • Coccige;
  • Inguine.

Se trovi un aumento denso di un bambino, dovresti contattare un pediatra.

Sintomi

Un piccolo dermoide è completamente asintomatico. La complicazione della malattia è molto pericolosa per la vita e la salute del bambino. Il tumore provoca sintomi diversi in diverse parti del corpo. Le caratteristiche generali includono:

  • Aumento della temperatura corporea;
  • Infiammazione, arrossamento della pelle;
  • Nausea;
  • Dolore fastidioso.

Trattamento

La rimozione di una neoplasia avviene solo mediante un intervento chirurgico e dipende dal luogo di formazione, dimensione, stato di salute ed età del paziente. L'operazione avviene solo dopo che il bambino ha compiuto cinque anni, quando il corpo è in grado di resistere all'anestesia generale e locale.

La rimozione del dermoide è una procedura obbligatoria. La lentezza può portare a una violazione della funzionalità degli organi e dell'irreversibilità delle conseguenze..

Cisti dermoide dell'occhio

La patologia oculare congenita si verifica abbastanza spesso nei bambini. Consiste in un'espansione simile ad un'ampolla che è piena di muco. Il tumore si manifesta principalmente all'età di cinque anni, ma cresce piuttosto lentamente.

Grandi dimensioni del tumore possono spostare il bulbo oculare in avanti o lateralmente, con conseguente limitazione della mobilità degli occhi.

Sintomi della cisti oculare:

  • Edema della palpebra superiore, manifestato senza dolore e infiammazione;
  • Discesa della palpebra superiore. La pelle della palpebra è allungata, ma il colore non è cambiato;
  • Sotto la parete dell'occhio, si può sentire una formazione immobile con una trama elastica che non provoca dolore;
  • Quando ingrandito, il dermoide dell'occhio può irritare i vasi sanguigni, il che stimola

Il bambino ha una cisti dermoide sul sopracciglio. La scelta della tattica del trattamento chirurgico. Cisti in un bambino: cause

Queste neoplasie appaiono più spesso in diverse parti della testa e ai bordi dell'orbita. Possono essere duri o morbidi a seconda del contenuto all'interno. Il motivo principale per la formazione di cisti dermoidi, i medici chiamano disturbi nella fusione dei tessuti anche durante il periodo di sviluppo intrauterino. Nel processo di formazione della pelle, si verifica un malfunzionamento e una parte di esso è separata dalla massa totale, quindi, molto spesso tali cisti si verificano fin dalla nascita e molto meno spesso in età adulta.

Una grande cisti sulla testa richiede un intervento chirurgico immediato

A volte una cisti dermoide può dare serie complicazioni:

  • disfunzione degli organi interni;
  • il verificarsi di processi infiammatori;
  • degenerazione in una forma maligna.

Una piccola cisti sulla testa fino a due centimetri può disturbare solo dal punto di vista estetico. Quando palpa con le dita, una persona non prova sensazioni dolorose e la pelle sopra la cisti conserva il suo aspetto normale. Le grandi formazioni interferiscono con la vita quotidiana di una persona.

Una cisti dermoide sulla testa è curabile?

Se viene trovata una cisti, dovresti immediatamente chiedere il parere di un chirurgo. Dopo un esame completo e test, i medici raccomandano spesso di rimuovere la cisti nella testa, perché è pericoloso.

La cisti viene rimossa chirurgicamente in anestesia locale.

  1. La formazione viene accuratamente aperta e il contenuto viene estratto.
  2. La cavità viene pulita, poiché all'interno si verifica spesso un processo purulento.
  3. Le suture vengono applicate all'area della puntura. I punti sono applicati in modo così magistrale che non rimane traccia.

La rimozione di cisti per bambini di età inferiore a 7 anni viene eseguita in anestesia generale. Il rischio di lesioni ai tessuti adiacenti durante l'intervento chirurgico è pari a zero, pertanto tali operazioni sono considerate efficaci e sicure. Il periodo di recupero dopo l'intervento chirurgico dura da 2-3 ore a 2 giorni, a seconda delle dimensioni della cisti. Di solito, dopo l'intervento chirurgico non rimangono cicatrici o cicatrici.

Vari noduli cutanei o sottocutanei possono essere trovati in un bambino. Queste sono cisti, la maggior parte delle quali sono benigne e scompaiono da sole. Ma alcune formazioni diventano un pericolo per il bambino e dovrebbero essere differenziate il prima possibile..

Una cisti è una capsula chiusa o una formazione simile a una sacca piena di contenuto liquido, semisolido o gassoso. Una cisti nei neonati si verifica nei tessuti e può interessare qualsiasi parte del corpo. Le dimensioni delle cisti variano da microscopiche a grandi.

Cisti in un bambino: cause

Una cisti in un bambino può essere causata da:

  • condizioni genetiche;
  • vari tipi di infezioni;
  • malfunzionamento degli organi dell'embrione in via di sviluppo;
  • difetti nelle cellule;
  • condizioni infiammatorie croniche.

Tipi di cisti per bambini

Le cisti benigne sono causate da vie aeree ostruite e altre secrezioni naturali nel corpo. Tuttavia, alcune cisti nei bambini lo sono

Cisti dermoide sul sopracciglio di un bambino

Mio figlio ha 8 mesi e 3 settimane. Alla fine di agosto, durante un appuntamento con un chirurgo locale, fummo messi in discussione una cisti dermoide. Poi c'è stata un'ecografia dei tessuti molli, una seconda visita dal chirurgo, un rinvio per un intervento chirurgico e altre 2 consultazioni con un chirurgo maxillo-facciale sulla nostra iniziativa personale. Esito: l'operazione è prevista per il 19 dicembre 2019 in anestesia generale.

E ora inizia la storia. Siamo stati insieme a mio marito per 15 anni, di cui siamo stati sposati per 12,6 anni a cui è stata diagnosticata l'infertilità. Per lo più ci ho curato, ma il problema si è rivelato essere in mio marito, nel 2017 siamo stati da un buon andrologo, abbiamo passato un sacco di test, mi ha prescritto iniezioni ormonali - l'hanno messo giù e nel giugno 2018 ho visto 2 strisce sul test, per la prima volta in 30 anni. La gioia non conosceva limiti. Ma a metà luglio, è apparso un tocco rosa chiaro, ho afferrato le gambe e sono corso verso il display LCD. Da lì hanno inviato per la conservazione. Mi sono sdraiato per una settimana. E poi la gravidanza ha iniziato a svilupparsi rapidamente: tossicosi, ecc. Poi è seguita la decisione che avremmo avuto un parto partner, anche per questo siamo andati a corsi insieme, dove ci hanno dato uno dei preziosi consigli: non sdraiarci durante le contrazioni. Cammina, fai un otto con un bacino. Bene, e molte altre informazioni utili. Il mio PDR era il 28/02/2019. A 38 settimane, c'erano proteine ​​nelle urine, edema e pressione. Mi hanno mandato in ospedale. Lì, immediatamente nell'unità di terapia intensiva, la pressione è stata ridotta e trasferita alla patologia per le donne in gravidanza. Dissero: sicuramente non ci lascerai incinta, entro un paio di giorni decideremo cosa fare. Nel frattempo, tutti hanno anche normalizzato la mia pressione sanguigna. Il 19 febbraio hanno detto che si stanno preparando per il 20 alle 8.00 per lo stmmulation. 20 alle 9... alle 10... alle 11... Nessuno se ne va, sono tutto su spille e aghi. Alle 12 arrivarono e dissero: tutti i membri della famiglia sono occupati, lo rimandiamo al 21 alle 8 di mattina. Ero persino arrabbiato, ero già in vena di fare tutto questo e stare con il bambino tra le braccia. Il ventesimo giorno mi guardarono sulla sedia. Alle 18.30 si è verificato l'ingorgo, alle 20.30 sono iniziate le contrazioni. A proposito, ho periodi irrealisticamente dolorosi sin dall'inizio: mi vengono portate via le gambe, vomito e così via. E tutte le ragazze che hanno partorito hanno detto che era mille volte più doloroso. E anche durante la gravidanza c'erano spesso contrazioni di allenamento, inclusa la sera prima. E ora le contrazioni sono reali, ma non ci credo, l'intensità è quasi la stessa delle mestruazioni, temo che di nuovo mi alleni e non chiamo mio marito. Chiedo alle infermiere in ospedale, quando nella sala parto, sono - pffff, primogenito!? Stiamo aspettando contrazioni ogni 30 secondi, quindi almeno partorirai per almeno 5 ore. Continuo a camminare, ricordo le informazioni dei corsi ed è molto più facile in questo modo. La frequenza delle 23.30 è ridotta. Anche se mi mandano dal clan, chiamo mio marito. Vado anche io. Alle 24.00 arriva mio marito e diventa molto facile per me. Saluta, scherza, accarezza. Alle 03:00 un dottore mi guarda, la rivelazione è di 9 cm, la vescica è trafitta, si offrono di partorire verticalmente (mentre la vescica è stata trafitta, mi sdraio e quasi ho perso la testa), sono d'accordo, è più facile e alle 4.30 ho partorito. La consegna è stata rapida, per un totale di 7, 5 ore. A causa di ciò che il bambino ha un cefalopemmatoma in testa. Il 5 ° giorno della nostra vita l'hanno rimosso. E nulla ci ha più disturbato, fino a quando, a circa 4 mesi, abbiamo trovato una palla sul sopracciglio che sembrava una gallina, è apparsa e scomparsa, era dura, poi morbida. A 6 mesi, è diventato più evidente e ci siamo rivolti a un chirurgo.

Quando i chirurghi sono passati, hanno detto che questa cisti si è formata in utero a 6 settimane di gravidanza (ero solo sdraiato in deposito, i farmaci potrebbero influenzare lì?), La cisti non si dissolverà, è necessario rimuovere, prima è meglio, è benigno, gli organi non lo fanno interferisce, ma crescerà. Dopo la rimozione, non ci sono praticamente ricadute.

Ora dimmi, per favore, chi ha rimosso una tale cisti a un bambino di età inferiore a un anno? Come è andato tutto? In che modo un bambino di età inferiore a un anno vive l'anestesia generale? Ci sono state complicazioni dopo l'anestesia? Quanti giorni sono stati in ospedale?

Più di un mese e già non riesco a trovare un posto.

Cisti dermoide di un sopracciglio in un bambino. Dermoide dell'arco superciliare. Diagnosi di una cisti dermoide in un bambino

La cisti dermoide, dermoide (dermoide) è una formazione benigna, appartenente al gruppo dei coristi (teratomi). Una cisti della cavità si forma a causa dello spostamento di elementi indifferenziati degli strati germinali sotto la pelle e comprende parti dell'ectoderma, follicoli piliferi, cellule del pigmento, ghiandole sebacee.

I dermoidi, i teratomi maturi si formano quando lo sviluppo embrionale (embriogenesi) è disturbato e si formano lungo le linee delle parti in via di sviluppo del corpo fetale, delle articolazioni embrionali, delle pieghe, dove ci sono tutte le condizioni per la separazione e l'accumulo di strati germinali.

Molto spesso, una cisti dermoide è localizzata sulla pelle della testa, nell'orbita dell'occhio, nella bocca, sul collo, nelle ovaie, nella zona retroperitoneale e pelvica, nel tessuto perrettale, meno spesso nelle forme dermoidi nei reni e nel fegato, nel cervello. Il teratoma dermoide è di solito di piccole dimensioni, ma può raggiungere i 10-15 centimetri o più, ha una forma arrotondata, molto spesso una camera, che contiene parti di follicoli piliferi non sviluppati, ghiandole sebacee, pelle, tessuto osseo, colesterolo cristallizzato. La cisti si sviluppa molto lentamente, non è espressa in sintomi specifici, si distingue per un corso benigno e di successo. Tuttavia, un grande dermoide può interrompere le funzioni degli organi vicini a causa della pressione su di essi, inoltre, fino all'8% delle cisti dermoidi diagnosticate sono maligne, cioè si sviluppano in un epitelioma - carcinoma a cellule squamose.

Cause di cisti dermoide

L'eziologia, le cause della cisti dermoide sono ancora allo studio e principalmente i medici sono guidati da diverse ipotesi. Si ritiene che i dermoidi si formino a seguito di una violazione dell'embriogenesi, quando alcuni elementi di tutti e tre gli strati embrionali - embrionali folia sono preservati nello stroma ovarico. La neoplasia si sviluppa a qualsiasi età, le cause della cisti dermoide, che provocano la sua crescita, non sono state ancora stabilite. Tuttavia, le versioni di fattori ormonali traumatici sono state clinicamente confermate, ovvero il dermoide può svilupparsi a seguito di ictus, danni al peritoneo o durante il periodo di alterazioni ormonali: pubertà, menopausa. Il fattore ereditario non è ancora considerato statisticamente confermato, sebbene i genetisti continuino a studiare il fenomeno del fallimento nello sviluppo embrionale e il suo rapporto con la formazione di cisti.

La storia dello studio dell'eziologia e della patogenesi delle formazioni dermoidi è iniziata nel XIX secolo con la medicina veterinaria, quando un famoso medico che utilizza animali, Leblen, ha iniziato lo studio di una cisti piena di follicoli piliferi trovati nel cervello di un cavallo. In futuro, la descrizione delle cisti dermoidi si diffuse nella medicina "umana", i medici vennero a conoscenza dello studio delle neoplasie benigne, costituite da elementi residui di costrizioni amniotiche. Ad oggi, le cisti dermoidi occupano circa il 15% di tutte le formazioni cistiche e sono spiegate eziologicamente dalla teoria generalmente accettata dell'embriogenesi compromessa in tre varianti.

Si distinguono le seguenti cause comuni di una cisti dermoide:

  • Separazione delle cellule degli strati embrionali e loro accumulo nelle zone di separazione dei tessuti nella fase embrionale (2-8 settimane).
  • Distacco del blastomere nella prima fase - quando l'uovo si divide, in seguito dal blastomere distaccato, si formano elementi di tre strati embrionali.
  • Versione bigerminale (bigerminale) - violazione delle fasi iniziali della divisione dello zigote (uovo fecondato) o patologia dello sviluppo dell'embrione gemello.

Gravidanza e cisti dermoide

Di norma, la prima gravidanza e la cisti dermoide vengono rilevate simultaneamente, cioè il dermoide può essere rilevato durante un'ecografia di una donna incinta. Se un teratoma maturo è piccolo, le sue dimensioni non superano i 10 centimetri, la neoplasia è soggetta a osservazione, la chirurgia, compresa la laparoscopia, non viene eseguita, la cisti dermoide, che non interrompe la funzione degli organi vicini e non cresce durante la gravidanza, viene rimossa dopo il parto o durante il taglio cesareo sezioni.

Si ritiene che la gravidanza e la cisti dermoide siano abbastanza compatibili tra loro, secondo le statistiche, tra il numero totale di formazioni benigne sulle ovaie, i dermoidi occupano fino al 45% e solo il 20% di essi viene rimosso durante il periodo di gestazione.

Una cisti dermoide il più delle volte non influisce sul feto e sul processo di gravidanza stesso, tuttavia, i cambiamenti ormonali e lo spostamento degli organi possono provocare la sua crescita e causare complicazioni: torsione, violazione, rottura della cisti. Una complicata cisti dermoide viene tentata di essere rimossa laparoscopicamente, ma non prima di 16 settimane. Un caso speciale è la grande dimensione della cisti, la sua torsione o limitazione

Cisti dermoide in un bambino | Con competenza per la salute su iLive

Cisti dermoide in un neonato

I dermoidi nei neonati sono una conseguenza della ridotta embriogenesi, quando tutti e tre gli strati germinali separano le loro cellule in una zona atipica e insolita per loro (fusione di "sacrale", cavità embrionali).

Una cisti dermoide in un neonato (teratoma neonatus, cysta dermoidea) viene rilevata nel 22-24,5% di tutti i casi di tumori diagnosticati ed è spesso localizzata nella seguente percentuale:

  • Teratoma sacrococcigeo - 37-38%
  • Neonate, ovaie - 30-31%
  • Testa - 10-12%
  • Area mediastinica - 4-5%
  • Localizzazione retroperitoneale - 9-10%
  • Altre zone - 3-4%

Principalmente i dermoidi si formano nelle ragazze, 4 volte più spesso che nei ragazzi.

Poiché una cisti dermoide in un neonato si forma più spesso nella regione del sacro, tra l'ano e il coccige, durante il parto si può sviluppare un emangioma traumatico nel sito della neoplasia. Inoltre, una delle complicazioni è che il dermoide coccigeo viene rilevato principalmente nelle ragazze, mentre il tumore può riempire l'area pelvica, ma senza danni o interruzioni del tessuto osseo. Va notato che il 90% di tali teratomi è determinato anche in utero, quando una donna incinta viene sottoposta a un esame ecografico tra 22-1 e 34-1 settimane. Un'ecografia o una risonanza magnetica mostrano un utero eccessivamente ingrandito e una massa omogenea è visibile nella regione del sacro. Per le grandi cisti fetali, gli ostetricia sono indicati utilizzando un taglio cesareo per escludere possibili complicazioni come la rottura della cisti.

Caratteristiche che una cisti dermoide ha in un neonato, a seconda della posizione:

  1. Il dermoide dei testicoli nei neonati è quasi al 100% benigno, in contrasto con i teratomi ovarici maturi nelle ragazze. Va anche notato che una tale formazione è molto rara ed è molto probabilmente associata a un fattore ereditario. La cisti contiene componenti sebacei, grassi ed epidermici, cartilaginei, elementi ossei nella pratica chirurgica fino ad ora. Una cisti dermoide viene rilevata quasi dalla prima settimana dopo la nascita, meno spesso viene rilevata all'età di fino a un anno e mezzo. Di solito, il dermoide si sviluppa e cresce molto lentamente, viene osservato e operato il prima possibile, raggiungendo l'età di 2-3 anni. Viene eseguito un intervento chirurgico di conservazione dell'organo, l'esito e la prognosi sono sicuri al 100%.
  2. Le formazioni dermoidi dello spazio retroperitoneale sono anche determinate prima dell'età di un anno. Molto spesso, tali teratomi si formano nelle ragazze, il tumore può essere abbastanza grande - fino a 4-5 centimetri, stringe gli organi vicini, il bambino reagisce di conseguenza - piange costantemente, il suo stomaco è teso. Il dermoide è ben definito dalla palpazione, quindi dagli ultrasuoni. L'operazione è indicata solo in caso di tumori di grandi dimensioni, le piccole cisti sono soggette a osservazione.
  3. Il dermoide della cavità orale o il teratoma della gola (polipo) è una formazione benigna che è visibile immediatamente dalla prima settimana di nascita. Tale dermoide è localizzato nella cupola superiore della faringe, è costituito da una capsula con vari contenuti (particelle rudimentali, elementi di tessuti embrionali). La cisti può essere localizzata nell'area della mascella, nella zona dell'epignato - la faringe. I piccoli dermoidi della bocca vengono operati quando il bambino raggiunge i tre anni; le grandi cisti possono essere rimosse in precedenza, poiché il rischio di complicanze è molto più elevato dei rischi associati all'intervento chirurgico.
  4. I dermoidi del cervello nei neonati sono molto rari, di norma vengono diagnosticati in età avanzata. Ciò è dovuto al fatto che le cisti dermoidi di solito crescono lentamente e il loro sviluppo è asintomatico. Le indicazioni per l'esame della formazione cistica possono essere patologie congenite del neonato, disturbi endocrini e altre anomalie identificate durante il periodo prenatale.
  5. Una cisti ovarica dermoide nelle ragazze viene anche diagnosticata in età avanzata. Nei neonati, una malattia simile si verifica senza manifestazioni cliniche. I possibili segni includono anormale ingrossamento addominale e pianto del bambino. In tali casi, il bambino viene esaminato per malattie dell'apparato digerente e degli organi pelvici..
  6. Il dermoide sacrococcigeo è determinato nella fase prenatale ed è chiaramente visibile immediatamente dopo la nascita. I sintomi clinici dipendono direttamente dalla posizione della cisti - esterna o interna. La cisti esterna è di solito più grande e può persino interferire con il processo di nascita. Il tumore, situato nel mezzo tra i glutei, è spesso fuso al coccige, con una cisti interna-esterna, la pressione appare sul retto e la defecazione è disturbata, minzione - incontinenza urinaria e fecale. Il dermoide coccigeo viene trattato solo chirurgicamente e il più presto possibile a causa del rischio piuttosto elevato di infiammazione, suppurazione e malignità (che cresce in un tumore maligno). Se non ci sono controindicazioni rigorose, l'operazione viene eseguita a partire dai 2 mesi di età.

Va notato che una cisti dermoide in un neonato è un fenomeno molto raro, poiché i tumori benigni del sacro si trovano solo in un rapporto da 1 a 26-27.000 nascite. Le formazioni dermoidi sono considerate tumori benigni e hanno una prognosi piuttosto favorevole con la loro rimozione tempestiva.

Sintomi di una cisti dermoide in un bambino

Come altri tumori benigni, le formazioni dermoidi il più delle volte non mostrano segni clinici per molto tempo. I sintomi di una cisti dermoide in un bambino vengono rilevati nel periodo neonatale, quando sono visivamente evidenti, o sono determinati con un aumento, infiammazione, suppurazione, pressione sugli organi vicini. Il quadro clinico dei dermoidi è associato alla posizione, alle dimensioni della cisti e all'età del bambino. Molto spesso, le neoplasie dermoidi si trovano nella zona della testa (occhi, ponte del naso, orecchie, fronte, cavità orale, collo, parte posteriore della testa), clavicola, coccige, meno spesso nel mediastino, spazio retroperitoneale. Inoltre, il dermoide può essere localizzato nelle ovaie o nei testicoli..

I sintomi di una cisti dermoide in un bambino possono essere i seguenti:

  • Nei bambini del primo anno di vita, le specie sono formazioni dense ed elastiche in uno dei luoghi sopra.
  • Il tumore è arrotondato.
  • Cisti dermoide al tatto densa, elastica.
  • La cisti non ha una stretta connessione con la pelle, non è saldata ad essa.
  • Alla palpazione, il dermoide non provoca sensazioni dolorose.
  • La pelle sopra la cisti non è iperemica, della solita tonalità, senza ulcerazione, eruzione cutanea e così via.
  • Se il dermoide si trova sulla testa (cranio), può sembrare leggermente depresso verso l'interno.
  • La formazione di dermoidi potrebbe non aumentare a lungo, fermarsi di dimensioni.
  • Il dermoide coccige, oltre ad essere visibile, può causare una violazione della minzione e della defecazione (le feci assumono la forma di un nastro).
  • Il dermoide dell'occhio (bulbo oculare, palpebra) può compromettere la chiarezza della vista.

Una cisti ovarica dermoide in una ragazza può manifestarsi con dolore addominale se il tumore cresce di grandi dimensioni. Inoltre, il quadro dell '"addome acuto" è causato dalla torsione della gamba della cisti

I sintomi clinici di un tumore dermoide in un bambino di solito compaiono solo nel caso di un allargamento della cisti, della sua infiammazione e della suppurazione. I piccoli dermoidi benigni non modificano la salute dei bambini in peggio e non provocano disturbi funzionali degli organi interni. Piuttosto, i semplici dermoidi sono un difetto estetico visibile che interferisce sia con il bambino che con i suoi genitori. Qualsiasi formazione di dermoide identificata deve essere rimossa, nonostante la quasi completa benignità del tumore, c'è un rischio dell'1-2% di malignità, cioè il dermoide cresce in un tumore maligno.

Cisti dermoide | Con competenza per la salute su iLive

Gravidanza e cisti dermoide

Di norma, la prima gravidanza e la cisti dermoide vengono rilevate simultaneamente, cioè il dermoide può essere rilevato durante un'ecografia di una donna incinta. Se un teratoma maturo è piccolo, le sue dimensioni non superano i 10 centimetri, la neoplasia è soggetta a osservazione, la chirurgia, compresa la laparoscopia, non viene eseguita, la cisti dermoide, che non interrompe la funzione degli organi vicini e non cresce durante la gravidanza, viene rimossa dopo il parto o durante il taglio cesareo sezioni.

Si ritiene che la gravidanza e la cisti dermoide siano abbastanza compatibili tra loro, secondo le statistiche, tra il numero totale di formazioni benigne sulle ovaie, i dermoidi occupano fino al 45% e solo il 20% di essi viene rimosso durante il periodo di gestazione.

Una cisti dermoide il più delle volte non influisce sul feto e sul processo di gravidanza stesso, tuttavia, i cambiamenti ormonali e lo spostamento degli organi possono provocare la sua crescita e causare complicazioni: torsione, violazione, rottura della cisti. Una complicata cisti dermoide viene tentata di essere rimossa laparoscopicamente, ma non prima di 16 settimane. Un caso speciale è la grande dimensione della cisti, la sua torsione o violazione, a seguito della quale si sviluppa la necrosi e la clinica dell '"addome acuto", tale neoplasia viene rimossa urgentemente.

Dovresti anche sfatare il mito, che è molto popolare tra le donne in gravidanza, la cisti dermoide non si dissolve in linea di principio - in nessun caso. Né la gravidanza né le persone o i farmaci sono in grado di neutralizzare il dermoide, quindi se la cisti non interferisce con il portamento del bambino, dovrà comunque essere rimossa dopo il parto..

Molto spesso, quando si rimuovono i dermoidi, viene utilizzato un metodo delicato e minimamente invasivo: laparoscopia, il metodo travaginale viene utilizzato meno spesso.

Sintomi cisti dermoide

Di norma, un piccolo dermoide non si manifesta clinicamente, ciò è dovuto al suo lento sviluppo e localizzazione. Fondamentalmente, i sintomi di una cisti dermoide iniziano a essere evidenti quando la formazione cresce più di 5-10 centimetri, supplica, infiamma o provoca pressione sugli organi vicini, meno spesso si manifesta come un difetto estetico. Molto spesso, i sintomi di una cisti dermoide sono visibili se la neoplasia è localizzata sul cuoio capelluto, è difficile perderlo, soprattutto nei bambini. In altri casi, il dermoide viene diagnosticato mediante esame accidentale o programmato o da esacerbazione, suppurazione, torsione delle cisti.

  • Cisti ovarica dermoide. Una neoplasia di oltre 10-15 centimetri sposta o provoca pressione dagli organi vicini, manifestata da tiri costanti, dolori doloranti nell'addome inferiore. La cavità addominale è tesa, l'addome è allargato, il processo di digestione è disturbato e la minzione diventa più frequente. Una cisti infiammata e purulenta può provocare un aumento della temperatura corporea, forte dolore addominale, torsione o rottura della cisti manifestata clinicamente dai sintomi di un "addome acuto".
  • Nella fase iniziale di sviluppo, il dermoide pararettale non mostra caratteristiche specifiche. I sintomi di una cisti dermoide sono più evidenti se la cisti inizia a premere sul lume del retto, causando difficoltà, dolore durante i movimenti intestinali. Una caratteristica è rappresentata dalle feci simili a nastri.
  • La cisti dermoide del mediastino si sviluppa in modo asintomatico e può essere rilevata su una radiografia durante l'esame di routine o casuale. La clinica è evidente solo quando la neoplasia preme sul pericardio, la trachea, i polmoni o provoca una fistola percutanea. Mancanza di respiro persistente, tosse secca, cianosi della pelle, tachicardia transitoria, con grandi dimensioni del tumore - rigonfiamento della cisti sulla parete anteriore del torace.

Che aspetto ha una cisti dermoide??

È più facile descrivere la formazione esterna, anche se le cisti interne differiscono poco da quelle esterne: sono quasi identiche tra loro nella consistenza del contenuto, nella sua composizione e nella densità della capsula..

Il dermoide classico è una cavità circondata da una capsula densa, che varia in dimensioni da un piccolo pisello a 15-20 centimetri. Di norma, una formazione dermoide è costituita da una camera (cavità) riempita di contenuto denso o morbido da parti cheratinizzate, ghiandole sudoripare, follicoli piliferi, elementi sebacei, particelle dell'epidermide e ossa. Le cisti dermoidi crescono molto lentamente, ma la crescita può essere fermata solo con un intervento chirurgico, la cisti non si risolve mai e non diminuisce di dimensioni. Negli ultimi dieci anni, i casi di malignità dermoide sono diventati più frequenti, specialmente se localizzati negli organi pelvici o nel peritoneo.

Che aspetto ha una cisti dermoide? Dipende da dove è localizzato:

  • Area di testa:
    • Ponte nasale.
    • palpebre.
    • Labbra (tessuti molli della bocca).
    • Collo (sotto la mascella inferiore).
    • Pieghe nasolabiali.
    • Nuca.
    • Fibra dell'occhio, regione periorbitale.
    • Orecchie.
    • Rinofaringe (come polipi dermoidi).
    • Raramente: l'area dei templi.
  • Altre parti del corpo, organi interni:
    • Stomaco.
    • Natiche.
    • ovaie.
    • Mediastino anteriore.

Una formazione dermoide può formarsi sul tessuto osseo, quindi sembra una piccola fossa concava con bordi chiari. Inoltre, i dermoidi sono molto simili agli ateromi, ma a differenza di loro, sono più densi e non aderiscono alla pelle, più mobili e hanno confini chiari.

Cisti ovarica dermoide

Una cisti ovarica dermoide è considerata una neoplasia benigna che può essere maligna solo nell'1,5-2% di tutti i casi diagnosticati. Un teratoma maturo che si forma nei tessuti dell'ovaio assomiglia a una capsula densa con contenuti di elementi embrionali: adiposo, tessuto sebaceo, particelle di capelli, ossa, inclusioni cheratinizzate. La consistenza della capsula è piuttosto densa, circondata da un liquido gelatinoso, la dimensione della cisti può variare da pochi centimetri a 15-20 cm.L'eziologia dei dermoidi cisti non è chiara, ma molto probabilmente associata all'embriogenesi patologica nella fase di formazione dell'organo nell'embrione. Inoltre, si sviluppa un teratoma maturo e aumenta la formazione visibile sugli ultrasuoni durante il periodo di cambiamenti ormonali - durante la pubertà o durante la menopausa. Una cisti ovarica dermoide viene diagnosticata durante gli esami di routine, la registrazione per la gravidanza, secondo le statistiche, occupa dal 20% di tutte le cisti e fino al 45% di tutti i tumori benigni del corpo femminile. Il decorso della malattia, così come la prognosi, è favorevole, la cisti viene trattata solo con un intervento chirurgico.

Cisti dermoide dell'arco superciliare

Un teratoma superciliare maturo è una neoplasia congenita del tessuto connettivo che viene diagnosticata in tenera età. La cisti dermoide dell'arco superciliare deforma i tessuti molli del viso, localizzandosi nella regione del ponte del naso, sopra le sopracciglia, nel mezzo della fronte più vicino al naso, sulla parte posteriore del naso.

La clinica del dermoide della zona maxillo-facciale non è sempre specifica nelle sensazioni, ma visivamente chiara secondo le osservazioni. La cisti dermoide dell'arco superciliare è una delle neoplasie più facilmente diagnosticate, poiché ha una posizione tipica, è definita come una deformità esterna del viso nelle prime fasi, di solito nella prima infanzia. Spesso, il dermoide può essere molto piccolo e non sviluppato e inizia a svilupparsi rapidamente durante la pubertà, specialmente nei ragazzi. La cisti è mobile al tatto, non aderisce alla pelle, sudata, chiaramente limitata e praticamente indolore alla palpazione. Il dolore può verificarsi come segnale di infiammazione, suppurazione della cisti, in questi casi, anche la pelle circostante è infiammata e il corpo reagisce all'infezione con sintomi generali - dalla febbre alla nausea, vertigini e debolezza.

La cisti dermoide deve essere rimossa chirurgicamente, se ciò non viene fatto in modo tempestivo, il dermoide può deformare il tessuto osseo del ponte del naso e formare non solo un difetto estetico, ma anche cambiamenti patologici interni nel cervello, rinofaringe.

Cisti dermoide dell'occhio

Il dermoide o il coristoma dell'occhio è una neoplasia benigna, molto spesso di eziologia congenita. La cisti dermoide dell'occhio è localizzata nella parte superiore dell'orbita - nella regione laterale superiore e si manifesta come un tumore di varie dimensioni nella zona della palpebra superiore. Molto meno spesso, il dermoide si trova nel mezzo degli angoli degli occhi, quasi mai trovato nella palpebra inferiore. La cisti dermoide dell'occhio non viene accidentalmente chiamata epibulbar, poiché nel 90% è localizzata sopra il bulbo oculare (epibulbaris) - nella cornea, nella sclera e sulla mela, molto raramente - sulla cornea.

Il dermoide benigno dell'occhio ha una forma arrotondata, sembra una capsula densa, piuttosto mobile, non saldata alla pelle, la gamba della cisti è diretta verso i tessuti ossei dell'orbita. L'istruzione si sviluppa asintomatica nel senso di disagio, è indolore, tuttavia, aumentando di dimensioni, può provocare un'anomalia patologica - microftalmo o una diminuzione delle dimensioni dell'occhio, abmliopia - varie menomazioni visive in un occhio normale che non possono essere corrette dagli occhiali (occhio "pigro").

La cisti dermoide dell'occhio si forma nella fase iniziale dell'embriogenesi, nel periodo fino alla 7a settimana, la neoplasia è un accumulo di rudimenti tissutali sotto forma di una capsula con contenuto cistico di particelle cutanee e dei capelli. Questi peli sono spesso visibili sulla superficie della cisti e interferiscono non solo con la vista, ma sono anche un difetto estetico piuttosto spiacevole..

Di norma, i coristomi dermoidi dell'occhio vengono diagnosticati in tenera età a causa della loro chiarezza visiva, l'unica leggera difficoltà è la differenziazione del dermoide e dell'ateroma, un'ernia del cervello. Il dermoide è caratterizzato dalla sua natura asintomatica e non è mai accompagnato da vertigini, nausea o altri sintomi cerebrali. Inoltre, i raggi X rivelano una "radice" dermoide nel tessuto osseo con bordi chiari.

Il trattamento delle cisti dermoide dell'occhio è molto spesso chirurgico, specialmente con i tipi di cisti epibulbar, la prognosi è favorevole nell'85-90% dei casi, tuttavia la chirurgia può in qualche modo ridurre l'acuità visiva in futuro, che viene corretta con terapia aggiuntiva, lenti a contatto o occhiali.

Cisti dermoide della congiuntiva

La cisti dermoide della congiuntiva è un lipodermoide, un lipodermoide, così chiamato perché, a differenza di una cisti tipica, non ha una capsula ed è costituito da tessuto lipidico, adiposo, rivestito nello stroma. In realtà, questo è un lipoma della congiuntiva di un'eziologia congenita poco compresa, strettamente associata alla patologia, all'atrofia del muscolo che solleva la palpebra superiore (levatore), nonché a un cambiamento nella posizione della ghiandola lacrimale. Ciò è probabilmente dovuto a un fattore irritante intrauterino che colpisce il feto..

La cisti dermoide della congiuntiva è considerata un coristoma benigno e rappresenta il 20-22% di tutti i tumori oculari diagnosticati. Molto spesso, il lipodermoide viene rilevato nei bambini in tenera età a causa della sua ovvia localizzazione e combinazione con altre anomalie oculari. Durante la ricerca patogenetica o la biopsia nel dermoide, di norma, vengono trovati elementi grassi, particelle di ghiandole sudoripare, meno spesso follicoli piliferi. A causa del fatto che il contenuto e la formazione stessa hanno una struttura lipofila, la cisti dermoide tende a crescere nella cornea fino ai suoi strati più profondi. La cisti dermoide della congiuntiva sembra un tumore mobile, piuttosto denso sotto la palpebra superiore all'esterno della fessura palpebrale. La dimensione del dermoide può essere diversa, da parametri millimetrici a diversi centimetri, quando la formazione chiude l'occhio e la ghiandola lacrimale.

Il dermoide si sviluppa molto lentamente, ma progredisce costantemente, occasionalmente penetrando anche oltre l'orbita del bulbo oculare fino all'area del tempio. Con la palpazione e la pressione, un grande dermoide si sposta facilmente più in profondità nella regione orbitale.

Di norma, non è necessaria una biopsia per chiarire la diagnosi e il dermoide congiuntivale viene trattato solo chirurgicamente. Allo stesso tempo, i medici cercano di ridurre al minimo il rischio di danni alla membrana connettiva al fine di evitare l'eversione o l'accorciamento della palpebra..

Cisti dermoide sulla palpebra

Molto spesso, una cisti dermoide sulla palpebra è localizzata all'esterno o all'interno della piega della pelle superiore e sembra una formazione rotonda di una consistenza densa che varia in dimensioni da un piccolo pisello a 2-3 centimetri di diametro. Di norma, la pelle della palpebra non è infiammata, la palpebra stessa può mantenere la normale mobilità se il dermoide è piccolo e cresce lentamente. Le cisti sulle palpebre sono raramente bilaterali, il dermoide si trova nella parte laterale, meno spesso nella parte mediale della palpebra ed è ben palpato sotto forma di tumore limitato dalla capsula, elastico, indolore, piuttosto mobile.

È abbastanza semplice diagnosticare una cisti dermoide della palpebra, poiché è visibile ad occhio nudo, raramente viene prescritta una biopsia per sintomi clinici simili a quelli di un'ernia cerebrale. Se la formazione durante la palpazione non si adatta, non va in profondità, non ci sono vertigini, nausea e mal di testa e la radiografia della cisti mostra i suoi contorni chiari, quindi il dermoide può essere considerato definito e soggetto a trattamento chirurgico..

Di solito una cisti viene rilevata in giovane età fino a 2 anni ed è soggetta a regolare osservazione, poiché si sviluppa in modo estremamente lento e le indicazioni per un intervento chirurgico immediato non sono urgenti. Se non c'è un forte aumento, limitazione della mobilità delle palpebre, ptosi di 2-4 ° grado, non c'è pressione sul bulbo oculare o sul nervo ottico, la cisti dermoide sulla palpebra viene eseguita in età avanzata, a partire da 5-6 anni, l'intervento viene eseguito in anestesia generale in ambito ospedaliero. Lo sviluppo del dermoide è benigno nel 95% dei casi, la cisti smette di crescere non appena la crescita dell'occhio termina e in realtà è solo un difetto estetico. Tuttavia, esiste un piccolo rischio di malignità e la possibilità di progressione del tumore (non più del 2%), pertanto quasi tutti gli oftalmologi raccomandano la rimozione del dermoide il prima possibile.

Cisti dermoide dell'orbita

La cisti orbitale, che viene diagnosticata come dermoide, può svilupparsi per decenni e inizia a crescere rapidamente durante i temporali ormonali - durante la pubertà, durante la gravidanza e durante la menopausa. Tuttavia, molto spesso la cisti dermoide dell'orbita viene determinata prima dei 5 anni e rappresenta fino al 4,5-5% di tutte le neoplasie oculari.

Il tumore è formato da cellule epiteliali indifferenziate, che si accumulano vicino alla giunzione dei tessuti ossei, la cisti è localizzata sotto il periostio. La formazione è di forma rotonda, spesso di una tinta giallastra a causa dei cristalli di colesterolo secreti dalla parete interna della capsula. All'interno si trovano elementi lipidici, particelle di capelli, ghiandole sebacee. Molto spesso, il dermoide si trova nel quadrante superiore all'interno dell'orbita dell'occhio, senza provocare uno spostamento del bulbo oculare (esoftalmo), se la cisti è localizzata all'esterno, quindi provoca l'esoftalmo della mela verso il basso e verso l'interno.

La cisti dermoide dell'orbita si sviluppa in modo asintomatico, i reclami possono riguardare solo il gonfiore della palpebra superiore e alcuni inconvenienti durante il battito delle palpebre. Inoltre, la formazione può essere localizzata in profondità nell'orbita, tale cisti viene diagnosticata come una cisti simile a un nodo di Kronlein o una cisti dermoide retrobulbare. Con questa localizzazione, il tumore provoca esoftalmo, la mela viene spostata sul lato opposto alla posizione della cisti. In tali situazioni, il paziente può lamentare una sensazione di pienezza nell'orbita, dolore e vertigini..

La diagnosi del dermoide dell'orbita non causa difficoltà, viene immediatamente differenziata da un'ernia cerebrale o ateroma, in cui il tumore aumenta visivamente con l'ispirazione, con la flessione e altri sforzi fisici. Inoltre, gli ateromi e le ernie sono caratterizzati da un rallentamento della pulsazione quando vengono premuti, poiché la cavità della cisti è permeata di vasi, che non è nel dermoide con contenuto denso. Chiarire e confermare il metodo diagnostico è la tomografia computerizzata, che visualizza la localizzazione, la forma e i contorni chiari della cisti.

Il dermoide dell'orbita viene trattato con l'aiuto di un'operazione, che viene eseguita secondo le indicazioni in caso di rapida progressione del tumore, il pericolo della sua suppurazione o in connessione con funzioni visive compromesse.

[34], [35], [36], [37], [38], [39], [40], [41], [42]

Cisti dermoide sopra il sopracciglio

Una neoplasia benigna nell'area della fronte è spesso un dermoide, cioè una cisti congenita piena di elementi embrionali. L'eziologia dello sviluppo del dermoide non è completamente compresa, ma esiste una teoria accettata da molti medici, che parla di una violazione dell'embriogenesi, quando parti dell'ectoderma vengono spostate e separate nei primi periodi della formazione dell'embrione. Nel tempo, questi elementi sono raggruppati e incapsulati dalla membrana epiteliale. All'interno della cisti, puoi trovare parti delle ghiandole sebacee e sudoripare, elementi cheratinizzati, cellule dei follicoli piliferi, tessuto osseo. La cisti contiene anche un fluido lipidico gelatinoso e cristalli di colesterolo.

I chirurghi affermano che la zona dell'arco è il luogo più tipico che una cisti dermoide sopra il sopracciglio sceglie da sé. La dimensione della formazione varia da parametri millimetrici a 3-5 centimetri di diametro, più vecchia è la persona, più grande è il dermoide, che aumenta parallelamente alla crescita della testa.

La cisti dermoide sopra il sopracciglio viene rimossa all'età di 5-6 anni, in precedenza viene osservata e non toccata. Se l'educazione non danneggia, non compromette le funzioni visive, non supplica, può essere lasciata sotto osservazione più a lungo. Tuttavia, a causa della possibile infiammazione a causa di lividi, trauma cranico, malattie infettive concomitanti e al fine di escludere il rischio di degenerazione in un tumore maligno, il dermoide deve essere rimosso alla prima occasione e in condizioni favorevoli. Il decorso e la prognosi delle cisti dermoidi, di norma, sono favorevoli, le ricadute dopo l'intervento chirurgico sono rare se la cisti non è stata completamente rimossa.

Cisti dermoide sul viso

Un posto preferito che una cisti dermoide sceglie per la sua posizione è il viso, la testa.

Una cisti dermoide sul viso, sulla testa, può svilupparsi nelle seguenti aree:

  • Bordo dell'occhio.
  • Oculare (cisti orbitale).
  • Zona pelosa della testa.
  • Zona del sopracciglio.
  • palpebre.
  • Whisky.
  • Naso.
  • Cavità orale (in basso).
  • Labbra.
  • Pieghe nasolabiali.
  • Orecchie.
  • Collo (sotto la mascella inferiore).

Una cisti dermoide sul viso si sviluppa e cresce molto lentamente, spesso per decenni. I pazienti cercano aiuto da un chirurgo solo in caso di un forte aumento e di un evidente difetto estetico, meno spesso in situazioni in cui la cisti è suppurante o infiammata. È estremamente raro che una neoplasia causi disturbi funzionali, molto spesso accade con una cisti della cavità orale - diventa difficile parlare e persino mangiare cibo.

La palpazione della cisti non provoca sensazioni dolorose, se il tumore è piccolo, in crescita, può infiammarsi, specialmente se localizzato nella parte inferiore della bocca nel mezzo, nella regione dell'osso ioide o nell'area del mento. Cisti di questo tipo sembrano sporgere sotto la lingua, interferendo con il suo lavoro (si alza).

I dermoidi sul viso sono soggetti a trattamento chirurgico, di norma, è indicato all'età di 5 anni, non prima. L'operazione viene eseguita in un ospedale in anestesia generale, tenendo conto dello stato di salute del paziente e delle dimensioni, della localizzazione della cisti. Il decorso della malattia è favorevole, le ricadute sono estremamente rare.

Cisti dermoide dell'angolo dell'occhio

Il dermoide dell'angolo dell'occhio è considerato una formazione completamente benigna e differisce da altri tipi di cisti in un decorso favorevole e prognosi.

La cisti dermoide dell'angolo dell'occhio può essere di dimensioni molto piccole - dal grano di miglio a formazioni piuttosto ovvie e visivamente manifestate di 4-6 centimetri. Il principale pericolo del dermoide davanti ai nostri occhi è il potenziale per una germinazione più profonda e una piccola percentuale di malignità (fino all'1,5-2%). Inoltre, la localizzazione esterna e l'accesso alla cisti provocano il rischio di lesioni, infiammazioni e suppurazione.

Se il dermoide situato nell'angolo degli occhi non altera la vista, non interferisce con lo sviluppo dell'orbita, delle palpebre, non provoca ptosi, viene osservato e non trattato fino all'età di 5-6 anni. Un difetto estetico in tenera età non è un'indicazione incondizionata per la chirurgia, anche se in futuro non può essere fatto senza di essa. Inoltre, l'intervento chirurgico è controindicato in presenza di malattie croniche, patologie cardiache, poiché il trattamento radicale prevede l'uso dell'anestesia generale.

In caso di crescita della cisti, viene eseguito l'ingrandimento, l'escissione (escissione), soprattutto quando si sviluppa ambliopia (compromissione della vista). Non dovrebbe essere ritardato con il trattamento, poiché la cisti dermoide dell'angolo dell'occhio può crescere ulteriormente e influenzare i tessuti vicini del bulbo oculare e delle palpebre. Complicazioni e ricadute sono possibili, come dopo qualsiasi altra operazione, ma il loro rischio è minimo e non confrontabile con gli ovvi benefici della rimozione del dermoide.

Cisti dermoide coccige

Il dermoide della zona sacrococcigea, a causa del costante aumento, provoca la deviazione del coccige e la comparsa di sintomi simili al passaggio coccigeo epiteliale.

In precedenza, queste diagnosi erano identiche e venivano trattate allo stesso modo, ora nella pratica clinica le malattie sono differenziate e ci sono diverse definizioni: cisti dermoide coccige, fistola coccige, seno pilonidale e così via. Non ci sono differenze significative nella diagnosi, ma queste formazioni sono ancora diverse nelle loro caratteristiche eziologiche, anche se le vere cause dei dermoidi coccige non sono ancora state stabilite.

Cisti dermoide del coccige, eziologia.

Nella pratica clinica, sono accettate due versioni dello sviluppo di dermoidi nella regione sacrococcigea:

  • Una cisti dermoide epiteliale si forma come un difetto congenito ed embrionale causato da una formazione degenerativa incompleta (riduzione) dei legamenti e del tessuto muscolare della coda.
  • Il dermoide coccige si sviluppa a causa di anomalie embrionali patologiche e della separazione dei follicoli piliferi in crescita che penetrano nel tessuto sottocutaneo della regione coccigea.

È interessante notare che i dati statici mostrano una percentuale quasi zero di cisti dermoide nell'osso coccigeo in rappresentanti della razza negroide e una grande percentuale in rappresentanti dei paesi arabi e degli abitanti del Caucaso. Una cisti dermoide nel coccige viene diagnosticata principalmente negli uomini, le donne ne soffrono tre volte meno spesso.

La localizzazione del dermoide è tipica: nel mezzo della linea intergluteo con l'estremità nel tessuto sottocutaneo del coccige con frequente apertura sotto forma di fistola (passaggio epiteliale).

Tale corso fornisce uno scarico costante del contenuto della cisti e il blocco porta alla sua infiammazione, infezione. Particelle di capelli, grasso o elementi delle ghiandole sebacee si trovano nel contenuto della cisti.

Per la cisti dermoide del coccige, la suppurazione è caratteristica, che provoca evidenti manifestazioni cliniche. Una cisti dermoide del coccige non complicata può svilupparsi in modo asintomatico per anni, manifestandosi raramente come dolore transitorio durante un lungo lavoro sedentario. La suppurazione provoca un aumento della temperatura corporea, dolore lancinante, una persona non può sedersi, chinarsi, accovacciarsi.

Il coccige dermoide viene trattato solo in modo radicale: la chirurgia, con l'aiuto dell'asportazione del passaggio epiteliale, cicatrici e possibili fistole allo stesso tempo. Molto spesso, la chirurgia viene eseguita in anestesia locale e locale quando la cisti è in remissione, senza suppurazione. Un ulteriore trattamento prevede l'assunzione di antibiotici, il debridement dell'area del coccige, l'anestesia locale.

Cisti dermoide sulla testa

Il dermoide è una formazione sotto forma di una cisti con una capsula e contenuto di elementi di capelli, ghiandole sebacee, grassi, tessuto osseo, particelle cheratinizzate, squame. Una cisti dermoide sulla testa è la localizzazione più comune di formazioni benigne di eziologia congenita. Le pareti interne ed esterne della cisti sono spesso simili nella struttura alla pelle e sono costituite dai soliti strati dermici: cuticola, epitelio.

La disposizione tipica dei dermoidi sulla testa è la seguente:

  • Palpebre superiori.
  • Gli angoli degli occhi.
  • Il ponte del naso o l'area delle sopracciglia.
  • Labbra.
  • Orecchie.
  • Pieghe nasolabiali.
  • Nuca.
  • Collo.
  • Regione sottomandibolare.
  • Piano della bocca.
  • Orbita oculare, congiuntiva dell'occhio.
  • Raramente cornea dell'occhio.

Poiché la cisti dermoide sulla testa si forma a causa della ridotta embriogenesi nei punti delle scanalature e dei rami embrionali, si trova più spesso in tre aree:

  • Zona mandibolare.
  • Zona periorbitale.
  • Zona perinasale.
  • Meno comunemente, i dermoidi sono localizzati nella parte inferiore della cavità orale, nei tessuti del collo, nelle tempie, nell'area dei muscoli masticatori, sulle guance.

I dermoidi della testa, come tutte le altre cisti congenite benigne, si sviluppano lentamente e gradualmente, possono mantenere le loro piccole dimensioni per molti anni, senza manifestarsi clinicamente e senza causare alcun disagio, tranne che per i cosmetici. Il trattamento delle cisti dermoide della testa viene effettuato mediante chirurgia, in condizioni stazionarie in anestesia generale. Il decorso e l'esito dell'operazione sono favorevoli, le ricadute sono possibili solo nel caso di una combinazione di dermoidi con altri tumori o processi infiammatori, nonché con l'escissione incompleta della cisti.

Cisti dermoide sul collo

La cisti dermoide sul collo appartiene al gruppo dei teratomi maturi congeniti. La cavità della formazione cistica è piena di contenuti caratteristici del dermoide: follicoli piliferi, squame cheratinizzate, grassi, elementi sebacei, particelle di pelle. Molto spesso, i dermoidi del collo sono localizzati nella regione sublinguale o nella zona del passaggio tiroideo-linguale. I genetisti che studiano l'eziologia dei dermoidi sostengono che le cisti al collo si formano prima della 5a settimana di sviluppo dell'embrione, quando si formano la ghiandola tiroidea e la lingua.

Una cisti dermoide sul collo è visibile quasi immediatamente dopo la nascita del bambino, ma piccoli grumi possono passare inosservati a causa delle tipiche pieghe del bambino. La cisti si sviluppa molto lentamente e non interferisce con il bambino, non provoca sensazioni dolorose. Il dolore può manifestarsi in caso di infiammazione della formazione o suppurazione. Quindi si presenta il primo segno: difficoltà a deglutire il cibo, quindi appare una respirazione intermittente.

Una cisti dermoide del collo, situata nella zona dell'osso ioide, provoca una deformazione della pelle, è visibile ad occhio nudo, inoltre, la cisti può essere iperemica e avere un'apertura sotto forma di un'apertura fistolosa.

I dermoidi del collo vengono trattati con l'aiuto di un'operazione, eseguita all'età di 5-7 anni, un intervento chirurgico precoce è possibile solo in caso di condizioni di emergenza - il rischio di malignità, un processo infiammatorio acuto o una disfunzione della deglutizione, della respirazione. Il trattamento di questo tipo di cisti è complesso, l'operazione viene eseguita in anestesia generale e può avere complicazioni dovute alla vicinanza della cisti e molti muscoli funzionalmente importanti.

Cisti dermoide del cervello

Tra tutte le neoplasie cerebrali, il dermoide è considerato il più sicuro e curabile..

Una cisti dermoide del cervello si forma nelle prime fasi dell'embriogenesi, quando le cellule della pelle, il cui scopo è formare il viso, entrano nel midollo spinale o nel cervello. L'eziologia di tutti i dermoidi non è stata completamente chiarita, ma la sua natura congenita non causa dubbi tra i medici. Va anche notato che le formazioni dermoidi sono spesso localizzate sulla superficie della testa, ma non sul cervello stesso, tali casi vengono diagnosticati molto raramente, principalmente nei ragazzi di età inferiore ai 10 anni.

Il sito tipico che sceglie la cisti dermoide del cervello è l'angolo cerebellopontino o le strutture della linea mediana.

Sintomaticamente, una cisti potrebbe non apparire a lungo, dolore e manifestazioni cerebrali sotto forma di vertigini, nausea, disturbi di coordinazione sono rari nel caso di una forte crescita di un tumore o della sua proliferazione, suppurazione.

Il metodo di trattamento è solo operativo, il metodo sarà determinato in base alla posizione e alle dimensioni della cisti. È possibile utilizzare l'endoscopia o la craniotomia. Il risultato è generalmente favorevole, anche il periodo di riabilitazione è raramente accompagnato da complicanze. Il dermoide del cervello viene operato non prima di 7 anni per indicazioni urgenti.

Cisti dermoide pararettale

Una cisti dermoide pararettale è un teratoma maturo che contiene elementi di particelle cheratinizzate, capelli, elementi di secrezioni sebacee e sudoripare, pelle e cristalli di colesterolo. Le ragioni eziologiche dei dermoidi pararettali non sono specificate, ma si ritiene che siano associate a difetti dello sviluppo embrionale, quando gli strati germinali iniziano a separarsi in un luogo atipico per la formazione di organi..

Clinicamente, la cisti dermoide pararettale è visibile come una formazione convessa arrotondata, indolore al tatto. Un tale dermoide abbastanza spesso si rompe spontaneamente, formando una fistola o addirittura un ascesso. A differenza del coccige dermoide, la cisti pararettale si apre nel perineo o nel retto.

Molto spesso, il dermoide viene diagnosticato durante un esame rettale di routine mediante palpazione o in caso di suppurazione, infiammazione. Oltre alla palpazione, vengono eseguite la sigmoidoscopia, la fistulografia. Si ritiene che il coccige dermoide e la cisti pararettale siano simili nei sintomi, quindi è necessario differenziarli, inoltre, devono essere esclusi i tumori del retto, che sono spesso combinati con i dermoidi.

Le formazioni pararettali sono soggette a tumori maligni più spesso delle cisti benigne localizzate in altre aree, pertanto diagnosi precoce e chirurgia tempestiva sono condizioni necessarie per ridurre al minimo il rischio.

Cisti dermoide in un bambino

Una cisti dermoide in un bambino, di norma, viene rilevata molto presto, nel 60-65% dei casi nel primo anno di vita, nel 15-20% nel secondo anno e molto raramente in un secondo momento. Una tale identificazione precoce di cisti benigne con eziologia embrionale e disontogenetica è associata, cioè formazioni si formano nella fase intrauterina e sono visibili quasi immediatamente dopo la nascita.

Fortunatamente, una cisti dermoide in un bambino è una rarità; tra tutte le neoplasie infantili benigne, non è superiore al 4%.

Il dermoide nei bambini è una cisti organoide costituita da tessuti di varie strutture e organi. Nella capsula si trovano follicoli piliferi, particelle di ossa, unghie, denti, pelle, ghiandole sebacee. Le cisti si sviluppano lentamente, ma costantemente e possono essere localizzate sulla testa, nell'area degli occhi, del coccige, negli organi interni - nelle ovaie, nel cervello, nei reni. Di conseguenza, la cisti dermoide può essere esterna o interna. Le cisti si allargano senza provocare sintomi clinici, tuttavia, sono tutte soggette ad escissione dopo l'età di 5-7 anni, poiché sono potenzialmente pericolose in termini di disfunzione degli organi vicini, inoltre, c'è un rischio del loro sviluppo in formazioni maligne (1,5-2% dei casi).

Una cisti dermoide può dissolversi?

Il mito secondo cui i dermoidi possono scomparire da soli dovrebbe essere sfatato. La questione se una cisti dermoide può dissolversi può essere considerata irragionevole, poiché il contenuto della formazione stessa suggerisce che elementi lipidici, particelle di denti, pelle, parti ossee, capelli, in linea di principio, non possono scomparire e dissolversi nel corpo.

Certo, molti provano metodi popolari, ritardando l'operazione, specialmente se riguarda un bambino. Tuttavia, bisogna ammettere il fatto: i dermoidi non si dissolvono mai né con trattamenti farmacologici né con trattamenti a base di erbe..

Se la cisti dermoide può dissolversi, sicuramente no. A differenza di altri tipi di cisti, come le cisti follicolari, i dermoidi sono costituiti da una capsula molto densa con contenuti che devono solo essere tagliati, proprio come un dente malato, che non può scomparire da solo su incantesimi magici o lozioni a base di erbe. I dermoidi non possono essere utilizzati se non interferiscono con il funzionamento di altri organi e sistemi e il difetto estetico non provoca un forte desiderio di neutralizzarlo. Tuttavia, è necessario ricordare il rischio di malignità, cioè il potenziale per la cisti dermoide di trasformarsi in cancro, incluso il carcinoma a cellule squamose. Pertanto, l'escissione radicale della cisti è l'unico modo per sbarazzarsene per sempre..

sintomi, cause, trattamento, prevenzione, complicanze

Le ragioni

La comparsa di una cisti dermoide in un bambino è associata a una violazione dello sviluppo intrauterino del feto. Il tumore si forma alla giunzione di varie parti in via di sviluppo del corpo, si piega quando tre fogli di germe si dividono.

I motivi esatti per cui una tale educazione può essere sul corpo del bambino non sono ancora stati determinati. Tuttavia, la medicina ha scoperto che nelle diverse fasi della gravidanza, un fallimento nello sviluppo embrionale può causare la formazione di tumori cistici..

Alcuni scienziati associano lo sviluppo di formazioni dermoidi in un bambino a un fattore genetico che influenza la linea materna..

Per riconoscere una cisti dermoide, è necessario sapere come si manifesta una condizione specifica.

Sintomi

Una cisti dermoide che si presenta durante lo sviluppo embrionale potrebbe non mostrare alcun segno della sua esistenza per lungo tempo. Inoltre, può svilupparsi in vari luoghi in cui è impossibile determinare visivamente la presenza di neoplasie. Nel tempo, la cisti appare gradualmente. Sarai in grado di notare alcuni dei primi segni di un tumore dermoide:

  • la cisti inizia spesso ad assumere una forma rotonda o leggermente oblunga;
  • la neoplasia ha una struttura densa, elastica al tatto;
  • con una leggera pressione, il bambino non prova sensazioni dolorose;
  • la cisti dermoide è di colore normale, senza formazioni sulla superficie, eruzione cutanea;
  • una forma specifica e depressa aiuterà a riconoscere una cisti sul cranio;
  • la manifestazione di un tumore dermoide può anche essere associata alla conservazione a lungo termine delle dimensioni:
  • la cisti potrebbe non crescere per molto tempo.

Se la cisti si trova in un luogo difficile da raggiungere, è quasi impossibile determinarla visivamente. In questo caso, i sintomi sono una conseguenza dell'aumento delle dimensioni del tumore. Quindi, ad esempio, con lo sviluppo di una cisti nell'area visiva, iniziano i problemi di vista. La comparsa di un tumore vicino al coccige provoca alcune difficoltà durante la defecazione.

Diagnosi di una cisti dermoide in un bambino

La diagnosi di "cisti dermoide" viene stabilita da uno specialista durante una visita medica del bambino. Ciò determina la struttura, il tipo, le dimensioni della neoplasia. La cavità della cisti può contenere capelli, particelle epiteliali, componenti grassi, ecc..

Spesso, per chiarire ulteriori dettagli sullo stato del tumore, i medici prescrivono complesse procedure diagnostiche. La tomografia computerizzata e la risonanza magnetica aiutano a stabilire la natura della neoplasia, a riconoscerne la struttura e ad ottenere un'immagine accurata della cisti.

complicazioni

Una cisti dermoide, che non cresce di dimensioni, non rappresenta un pericolo per la vita e la salute del bambino. I cambiamenti di volume, tuttavia, possono provocare alcune conseguenze. Quindi, ad esempio, un grande dermoide può spremere gli organi interni vicini, il che in qualche modo influisce sulle loro funzioni vitali..

Si consiglia di rimuovere le neoplasie dermoide. Nel caso contrario, nel tempo, il tumore può cambiare. Esiste il pericolo che una cisti acquisisca un carattere maligno, che porta alla comparsa di cellule tumorali. Tali manifestazioni, che la cisti dermoide è pericolosa, possono innescare processi irreversibili nel corpo del bambino.

Le neoplasie dermoide sul corpo di un bambino potrebbero non manifestarsi per molto tempo. Il bambino può iniziare a lamentarsi di malessere o dolori caratteristici in varie parti del corpo con un aumento delle dimensioni della cisti, della sua infiammazione, della suppurazione. Al fine di prevenire tali conseguenze, visitare regolarmente uno specialista per il rilevamento tempestivo dei primi segni di un tumore..

Trattamento

Una cisti dermoide in un bambino è una patologia congenita che dovrebbe essere monitorata dai primi momenti della sua rilevazione. Il trattamento del tumore comporta un intervento chirurgico.

Cosa sai fare

È impossibile curare una cisti dermoide da soli a casa. Un tale tumore non andrà via da solo. Per salvare il bambino da possibili complicazioni e sensazioni dolorose, è necessario consultare uno specialista in tempo per identificare una cisti e il suo trattamento.

Cosa fa il dottore

Una cisti dermoide può essere trattata solo chirurgicamente. Questo rimuove completamente le pareti del tumore e il suo contenuto. Per i bambini di età inferiore ai sette anni, tali operazioni vengono eseguite in anestesia generale. La complessità, la durata dell'intervento e il periodo di riabilitazione dipendono dalla posizione della neoplasia, dalle sue dimensioni e dallo stadio di sviluppo..

La rimozione chirurgica dei tumori dermoidi nei bambini ha un'ottima prognosi. Con un'operazione eseguita correttamente, completa rimozione delle pareti e del contenuto della cisti, la probabilità di ricorrenza è ridotta a valori minimi. In altri casi, la ricorrenza di una cisti dermoide è estremamente rara..

Il trattamento delle neoplasie cistiche è un processo complesso. Implica l'esecuzione di varie procedure diagnostiche e terapeutiche. Avendo notato i primi sintomi di una cisti dermoide in un bambino, non rimandare la visita dal medico. Lo specialista esaminerà il tumore sospetto e poi ti dirà cosa fare dopo.

Prevenzione

Non ci sono misure preventive speciali per prevenire la formazione di cisti dermoidi nei bambini. Al momento, non sono state identificate le ragioni esatte del verificarsi di patologie nello sviluppo embrionale. Ecco perché non ci sono anche istruzioni chiare su come prevenire la comparsa di tali tumori sul corpo del bambino..

grazie, il tuo voto è accettato

Armati delle conoscenze e leggi un utile articolo informativo sulla cisti dermoide nei bambini. Dopotutto, essere genitori significa studiare tutto ciò che aiuterà a mantenere il grado di salute nella famiglia a "36,6".

Scopri cosa può causare la malattia, come riconoscerla in modo tempestivo. Trova informazioni su quali sono i segni che possono essere utilizzati per identificare il disturbo. E quali test aiuteranno a identificare la malattia e fare la diagnosi corretta.

Nell'articolo, leggerai tutto sui metodi di trattamento di una tale malattia come una cisti dermoide nei bambini. Chiarire quale dovrebbe essere il pronto soccorso efficace. Come trattare: scegli medicine o metodi alternativi?

Scoprirai anche quale può essere il pericolo di un trattamento prematuro della cisti dermoide nei bambini e perché è così importante evitare le conseguenze. Tutto su come prevenire una cisti dermoide nei bambini e prevenire complicazioni.

E i genitori premurosi troveranno sulle pagine del servizio informazioni complete sui sintomi della malattia da cisti dermoide nei bambini. Qual è la differenza tra i segni della malattia nei bambini di 1, 2 e 3 anni dalle manifestazioni della malattia nei bambini di 4, 5, 6 e 7 anni? Il modo migliore per trattare la malattia da cisti dermoide nei bambini?

Proteggi la salute dei tuoi cari e sii in buona forma!