Che cos'è una fistola? Sintomi e trattamento

Una fistola è un canale che collega una cavità corporea o organi cavi all'ambiente esterno o tra loro. Un'altra fistola è chiamata fistola. Molto spesso è rappresentato da un tubulo stretto, che è coperto dall'interno con epitelio o giovane tessuto connettivo..

Le fistole possono formarsi sullo sfondo di vari processi patologici che si verificano nel corpo, nonché dopo aver subito un intervento chirurgico.

Tipi di fistole

Le fistole si distinguono in base alla loro posizione nel corpo:

Fistola rettale A sua volta, è diviso in anorettale (dall'ano o retto alla pelle) e pararettale (che esce dalla cripta anale alla pelle).

Fistola rettovaginale che penetra nel setto rettovaginale nelle donne.

Fistola duodenale che colpisce il duodeno.

Fistola bronchiale, che collega il lume dei bronchi con la pleura, ecc..

A seconda dell'origine della fistola, può essere acquisita o congenita. Le fistole congenite si formano durante lo sviluppo intrauterino del feto in presenza di difetti. Più spesso di altri, ci sono fistole mediane e laterali del collo, nonché fistole dell'ombelico. Le fistole acquisite si verificano sullo sfondo di qualsiasi processo patologico, possono anche essere il risultato di lesioni o interventi chirurgici.

A volte i medici stessi formano fistole per migliorare il funzionamento di un organo se non è possibile rimuoverlo. Ad esempio, per il deflusso di urina, per il passaggio del contenuto interno dello stomaco, ecc. Tali fistole sono chiamate "stomie".

A seconda che la fistola sia combinata con l'ambiente esterno, può essere esterna o interna.

Le fistole esterne collegano organi o focolai patologici di infezione del tessuto (osso) nel corpo umano con l'ambiente esterno. Si formano più spesso in varie malattie infettive (pararettale, urinaria, intestinale, osteomielite fistola).

Le fistole interne collegano gli organi tra loro o ad un'altra cavità. Ad esempio, ci sono fistole gastrointestinali, bronchiali-pleuriche e altri. Si formano durante il decadimento dei tessuti sullo sfondo dei processi patologici. Quando gli organi adiacenti vengono incollati insieme e uniti tra loro, i loro spazi vuoti vengono interconnessi.

A seconda della struttura, le fistole sono granulari, epiteliali e labiali.

A seconda del contenuto separato dal canale, le fistole sono salivari, urinarie, purulente, mucose, liquore, fecali, ecc..

Fistola

Le fistole esterne hanno sempre due bocche: esterna e interna, che sono collegate tra loro da un canale. A volte il canale potrebbe mancare. In questo caso, la parete dell'organo è adiacente alla pelle o addirittura sporge sopra di essa..

Le fistole di granulazione sono coperte con tessuto di granulazione. Sono patologici, in quanto si formano sullo sfondo di processi infiammatori. Il meccanismo del loro sviluppo è il seguente:

Il fuoco infiammatorio viene delimitato dai tessuti circostanti, dopo di che si rompe.

A causa della svolta, si forma un canale attraverso il quale escono i contenuti patologici.

Nel tempo, il canale si ricopre di tessuto di granulazione e attorno si forma del tessuto cicatriziale connettivo. Le pareti della fistola diventano immobili e indurite.

Guarire una tale fistola non consente il fatto che qualsiasi scarica la attraversi costantemente. Se ha una formula chimicamente attiva, distruggerà la granulazione e faciliterà la penetrazione di tossine e microbi nei tessuti adiacenti. Di conseguenza, si formeranno cicatrici intorno alla fistola. Inoltre, la suppurazione delle fistole è irta del fatto che ascessi e nuovi flemmoni possono formare altre fistole che si aprono nei tessuti adiacenti. Se il contenuto patologico smette di passare attraverso il canale della fistola, allora può guarire da solo.

Le fistole epiteliali sono quelle fistole le cui pareti del canale sono ricoperte di epitelio. Quando l'epitelio della mucosa di un organo interno passa alla pelle, tali fistole vengono chiamate labiali. Questo nome è stato dato alle fistole a causa del fatto che la loro parete sporge sopra la pelle e ricorda un labbro umano in apparenza. Molto spesso, tali fistole si formano artificialmente. Le fistole auto-epitelizzate non possono guarire.

Per quanto riguarda lo scarico che fuoriesce dalla cavità della fistola, dipende dall'organo a cui è associata la fistola. Più aggressivo è questo essudato, più la pelle intorno alla fistola verrà danneggiata. Ad esempio, con le fistole intestinali, la pelle si erode molto rapidamente e si ricopre di ulcere..

Le fistole sono pericolose perché possono portare a disturbi nel corpo. Inoltre, si formano sullo sfondo di un processo infiammatorio, il che significa che il loro sviluppo è accompagnato da intossicazione e perdita di liquidi. Tutte le stesse fistole intestinali causano il deflusso del liquido digestivo. In futuro, ciò porta a una violazione dell'equilibrio sale-acqua e interruzioni metaboliche..

Se i cambiamenti patologici nel corpo sono molto pronunciati, c'è il rischio di morte del paziente.

Sintomi della fistola

Il quadro clinico che caratterizza la presenza di una fistola dipende da cosa ha causato esattamente la sua formazione e da dove si trova.

Una fistola esterna è indicata dalla presenza di un foro nella pelle, da cui viene rilasciato il fluido. La comparsa di questo buco può essere preceduta da un trauma nell'area corrispondente, dai processi infiammatori dei tessuti e degli organi vicini e dalla chirurgia.

Le condizioni della pelle circostante dipenderanno dal tipo di contenuto rilasciato dalla bocca della fistola. La dermatite si osserva solitamente vicino alla fistola gastrica e duodenale, poiché la pelle è corrosa dai succhi digestivi. Vicino alle fistole urinarie, la pelle è edematosa e successivamente si forma l'elefantiasi.

Per quanto riguarda la reazione generale del corpo, può variare in modo significativo. Il deterioramento della condizione sarà osservato quando i microrganismi patogeni penetrano attraverso la fistola e si sviluppa un'infezione secondaria. Un grave decorso della malattia è caratteristico delle fistole purulente..

Le fistole interne sono spesso il risultato di complicanze di malattie di un decorso cronico o acuto. Ad esempio, il blocco dei dotti biliari da parte del calcolo può portare alla formazione di fistole biliari. In questo caso, i sintomi dipenderanno da quanta bile viene espulsa quotidianamente nella cavità peritoneale. Una persona può soffrire di forti dolori all'addome, di interruzioni nel processo di digestione.

Se una persona ha una fistola alimentare di bronchi, la polmonite da aspirazione cronica o la bronchite, che si verifica sullo sfondo di pezzi di cibo che entrano nell'albero tracheobronchiale, possono indicarli.

Se consideriamo le fistole del retto, i seguenti sintomi indicheranno la loro presenza:

Ci sarà un buco nell'ano. Spesso rimane quasi impercettibile. Il fluido fluirà costantemente da questo buco, possibilmente con pus. Per questo motivo, la persona dovrà indossare un tappetino.

Sensazioni dolorose saranno presenti nell'ano. Durante i movimenti intestinali, aumentano sempre..

Se un paziente ha una fistola sulla gomma, il quadro clinico è il seguente:

I denti acquisiscono mobilità patologica;

Le gengive fanno male quando vengono toccate;

A volte, sullo sfondo dello sviluppo dell'infiammazione, la temperatura corporea aumenta;

Il pus viene rilasciato dalla fistola sulla gomma.

Cause di fistola

Ci sono due ragioni principali per la formazione di fistole:

Fistole patologiche Si formano indipendentemente a causa di vari processi infiammatori che si verificano nel corpo..

Fattori che possono influenzare l'insorgenza di una fistola patologica:

Trauma, a seguito del quale la membrana di un organo o nave è danneggiata;

Processi distruttivi del decorso cronico: sclerosi tissutale, perdita della loro elasticità, ammorbidimento delle fibre, presenza di erosioni e ulcerazioni;

Reazioni infiammatorie nel corpo, in cui la formazione di una fistola è solo una reazione difensiva.

Fistole chirurgiche. Questi canali sono formati dal medico. Un esempio di tali fistole è la gastrostomia, quando lo stomaco comunica con l'ambiente esterno attraverso un'apertura creata artificialmente attraverso la quale una persona riceve temporaneamente cibo. A volte le fistole chirurgiche vengono lasciate permanentemente per garantire la comunicazione degli organi interni tra loro.

Diagnosi di fistole

La diagnosi di fistole esterne, di regola, non è difficile. Il buco è visibile ad occhio nudo. Se i contenuti patologici vengono rilasciati dalla bocca della fistola, viene diagnosticato il paziente. Tuttavia, ciò non significa che il sondaggio sia completo. Continuerà, perché è necessario stabilire la causa esatta che ha causato la formazione della fistola. Solo in questo caso sarà possibile prescrivere il trattamento più efficace..

Il metodo diagnostico più semplice è il sondaggio. Il percorso fistoloso viene esaminato con una sonda. Ciò consente di determinarne la profondità e la direzione in cui conduce. Per scoprire se la fistola è collegata a un organo cavo, viene iniettato un colorante nel paziente. Se si distingue dalla fistola che si apre di nuovo, l'organo non è vuoto.

La fistulografia è anche possibile. Durante la procedura di esame, la fistola viene riempita con una sostanza radiopaca e viene presa una serie di immagini.

La fibrogastroscopia, la broncoscopia, la cistoscopia e altri esami endoscopici vengono eseguiti a seconda dell'organo con cui la fistola sta comunicando.

Sullo sfondo dell'infiammazione, accompagnata da suppurazione dei tessuti, la fistola può essere invisibile. Per questo motivo, la diagnosi è talvolta ritardata nel tempo. Ciò complica il trattamento successivo..

Trattamento fistola

Solo le fistole di granulazione si prestano al trattamento conservativo, poiché sono in grado di crescere troppo da sole quando viene eliminata la causa patologica che le ha causate.

È molto importante prevenire lo sviluppo di infezioni, per le quali al paziente vengono prescritti antibiotici sia localmente sotto forma di iniezioni (la novocaina viene utilizzata per ridurre il dolore), sia a livello sistemico.

La pelle intorno alle fistole è trattata con medicazioni sterili di alta qualità e con vaselina o pasta di Lassar. In parallelo, viene eseguita una terapia sintomatica e riparativa. Indicato una dieta equilibrata, iniezioni di vitamina, infusione di glucosio, ecc..

L'operazione è prescritta per le fistole epitelizzate, poiché non possono crescere troppo da sole. Inoltre, l'intervento chirurgico viene eseguito con fistole granulanti, che non guariscono a lungo..

Caratteristiche del trattamento chirurgico di diversi tipi di fistole:

Fistole epiteliali. Un punto importante durante l'operazione non è solo l'eliminazione del focus patologico, ma anche la rimozione di alta qualità della copertura epiteliale della fistola stessa.

Fistole lipoidi. L'organo da cui proviene la fistola è separato da tutti i tessuti circostanti dal diametro della bocca. Il foro esistente è suturato in modo tale da risultare girato all'interno della cavità dell'organo. Se i cambiamenti cicatriziali sono molto pronunciati, potrebbe essere necessaria la rimozione dell'intero organo.

Fistole granulanti. Durante l'operazione, è indispensabile rimuovere tutto il tessuto morto, corpi estranei, sequestratori, ecc. È importante garantire un deflusso di alta qualità dalla ferita esistente, ma in nessun caso attraverso il canale della fistola.

Dopo l'operazione, al paziente viene prescritto un trattamento antibatterico e il corpo viene disintossicato. La fisioterapia può essere utilizzata come UHF o radiazioni ultraviolette.

Va ricordato che uno dei punti più importanti per raggiungere il successo nel trattamento delle fistole è la cura di qualità per loro. Oltre alla lavorazione impeccabile e alla toilette della pelle, è necessario utilizzare paste protettive che non consentano l'infezione.

L'autore dell'articolo: Volkov Dmitry Sergeevich | c.m. n. chirurgo, flebologo

Formazione scolastica: Università statale di medicina e odontoiatria di Mosca (1996). Nel 2003 ha conseguito un diploma presso il Centro medico educativo e scientifico del Dipartimento amministrativo del Presidente della Federazione Russa.

Fistola: dove può verificarsi e come trattarla

Nel vocabolario quotidiano, una fistola è un foro passante, un buco o un vuoto. In medicina, una fistola ha un altro nome, lettera per lettera integrata dal latino - fistola (cioè un tubo). Può essere una ferita profonda con un foro stretto o un canale che collega diverse cavità. Di solito, la fistola è coperta di epitelio e combina il tumore o gli organi interni cavi con la superficie del corpo. A volte compaiono fistole che penetrano tra le cavità interne e persino le fistole sono appositamente realizzate durante le operazioni chirurgiche, preparando così un modo per la successiva rimozione del contenuto di una certa cavità.

Una fistola è una ferita profonda con un'apertura stretta o un canale che collega diverse cavità

Di norma, le fistole sono nominate in base alla loro posizione. Pertanto, ci sono varie fistole: dall'odontoiatria al coccige.

  • La fistola bronchiale si forma nei bronchi e si manifesta con una comunicazione patologica di questo organo con la cavità pleurica.
  • La fistola gastrica non esiste in natura ed è il risultato delle attività dei chirurghi. Generalmente creato durante la resezione gastrica o in alternativa alla chirurgia esofagea radicale.
  • La fistola duodenale si trova nel duodeno e la fistola rettovaginale danneggia il setto.

Le fistole rettali sono di due tipi:

Fistola sulla gomma

La fistola sulle gengive si forma a causa dello sviluppo di un'altra malattia associata all'infezione del dente o delle gengive.

Si ritiene che ci siano tre ragioni principali per la comparsa di una fistola dentale:

1. Carie lanciata. Se la carie non viene trattata, può verificarsi pulpite e, di conseguenza, un processo infiammatorio nella polpa di un dente cariato.
2. Perforazione del dente. Quando si installa un post o si cura un canale radicolare, l'infiammazione e le complicanze non sono rare..
3. Canali dei denti scarsamente riempiti. Se il canale non è completamente pulito e completamente sigillato, sarà possibile sviluppare l'infezione rimanente, che spesso porta alla comparsa di una fistola..

L'aspetto di una fistola sulla gomma diventa evidente quando il suo ingresso è chiaramente formato. Non appena i batteri si moltiplicano, il pus inizierà a fluire dal bordo esterno della fistola. A volte, sullo sfondo dello sviluppo della malattia, la temperatura corporea può aumentare. In alcuni, la crescita della fistola è accompagnata da dolore..

Si consiglia una radiografia per diagnosticare una fistola. Solo nella foto saranno visibili le dimensioni, la profondità della posizione, il grado di abbandono e l'infiammazione della fistola dentale. Dopo la diagnosi, il medico sarà in grado di scoprire la causa dell'aspetto e, di conseguenza, sarà in grado di prescrivere il trattamento necessario. Naturalmente, il trattamento inizierà direttamente con il salvataggio del dente. Il trattamento dei canali infetti e la pulizia con soluzioni speciali sono la fase principale del processo di trattamento della fistola sulla gomma.

Se il processo infiammatorio è stato avviato e il canale della fistola ha toccato il periostio, l'intervento chirurgico non può essere evitato. Un granuloma di grandi dimensioni viene rimosso con un intervento chirurgico radicale, ma quasi sempre il medico cerca di salvare il dente del paziente. In tali casi, il processo di trattamento sarà lungo e graduale. Dopo l'operazione, seguirà la riabilitazione, che richiede ripetute visite dal dentista. Essendo sotto la costante supervisione di uno specialista, sarai finalmente in grado di sbarazzarti del problema che si è presentato, quindi cerca di cercare aiuto in modo tempestivo.

Oltre a riempire la cavità del dente precedentemente colpito, ci sarà la necessità di una lotta completa contro l'infezione, quindi il medico può prescrivere antibiotici che riducono l'intensità dell'infiammazione e altri farmaci.

Come metodi aggiuntivi per il trattamento della fistola sulle gengive, viene utilizzata l'elaborazione laser dei tessuti, nonché le possibilità di esposizione agli ultrasuoni.

L'obiettivo finale di tutte le manipolazioni è il completo ripristino della gengiva e dei tessuti dei denti, la rimozione del focus dell'infezione e le conseguenze della crescita batterica.

La fistola sulle gengive si forma a causa dello sviluppo di un'altra malattia associata all'infezione del dente o delle gengive

La prevenzione di una tale malattia non include alcuna procedura o azione speciale. È sufficiente lavarsi i denti regolarmente e sciacquarsi la bocca dopo ogni pasto. Anche la pulizia professionale dei denti dalla placca e dal calcolo è un elemento di igiene, pertanto è necessario consultare periodicamente un dentista per una tale procedura e un esame approfondito dei denti. A volte alcuni problemi non sono visibili e non hanno sintomi pronunciati, mentre il medico vedrà immediatamente deviazioni dalla norma.

Una fistola nelle gengive di un bambino richiede un approccio diverso. Come negli adulti, appare a causa di una malattia dentale avanzata. Se la fistola viene ignorata e il medico non viene consultato, l'infezione si diffonderà e influenzerà i tessuti sani. Evitare la distruzione della radice del dente, delle gengive e del dente stesso è possibile solo con un trattamento tempestivo. La particolarità del trattamento della fistola dentale nei bambini è l'estrazione obbligatoria dei denti. A causa dell'alta probabilità di infezione di un dente permanente (che si trova sopra un dente temporaneo, uno di latte), i dentisti cercano di non lasciare un dente danneggiato ai bambini.

Anche la pulizia del canale e il riempimento di alta qualità non garantiscono al 100% che l'infezione venga eradicata, quindi è preferibile rimuovere semplicemente il dente temporaneo dei bambini.

Il trattamento di una fistola con metodi popolari esegue solo la sua guarigione esterna, mentre la completa pulizia dell'infezione con risciacquo è impossibile.

video

Fistola rettale

La fistola rettale appare a causa dell'infiammazione della cripta anale. Questo accade nella mucosa del canale anale. Di solito una fistola si verifica dopo una paraproctite acuta, cioè un ascesso. Anche se il paziente si rivolge al medico in modo tempestivo quando viene rilevata una scarica purulenta, non è sempre possibile eseguire un'operazione chirurgica. In tali casi, i medici si limitano all'apertura e alla pulizia. Il drenaggio cancella l'infezione ma non chiude la fistola all'interno del retto.

L'apertura esterna della fistola anale di solito si apre vicino all'ano. Data la posizione e la sensibilità della pelle in quest'area, la presenza di una fistola raramente passa inosservata. L'icore e il rilascio di pus spesso accompagnano il processo di sviluppo della malattia, quindi, per un trattamento efficace, vengono prescritti in parallelo bagni quotidiani e lavaggi regolari..

Il danno alla mucosa rettale e la violazione della sua elasticità sono le conseguenze più negative di una condizione trascurata. In presenza di complicanze e abbondante diffusione dell'infiammazione e comparsa di diverse fistole in parallelo, sono possibili una generale riduzione dell'immunità, un aumento della temperatura corporea, lo sviluppo di nervosismo e mal di testa.

La fistola anale è una condizione molto spiacevole e costantemente fastidiosa. E solo il trattamento tempestivo iniziato garantisce il successo del recupero e l'eliminazione di un tale disturbo spiacevole. Non è sempre facile diagnosticare una fistola pararettale, poiché durante l'esame esterno è visibile solo l'uscita esterna del canale.

Per fare una diagnosi accurata, di solito vengono eseguite una serie di manipolazioni:

- ispezione visiva e sensibilità;
- sondaggio per determinare la dimensione e la direzione della fistola;
- un test con coloranti consente di scoprire il tipo di fistola. Se la fistola è incompleta, non si verifica la colorazione del tampone rettale;
- ecografia;
- sfinterometria, controlla la funzione degli sfinteri;
- la sigmoidoscopia rivela infiammazione, emorroidi, tumori e ragadi.

Il trattamento di una fistola anale è sempre chirurgico, pertanto, la preparazione per l'operazione richiede un esame completo e completo delle condizioni di salute. Il trattamento domiciliare è inaccettabile, quindi non ritardare la visita dal medico.

Il trattamento della fistola anale è sempre chirurgico

Il metodo dell'operazione dipende dal tipo di fistola, dal numero di cicatrici e dai cambiamenti infiammatori. Un proctologo qualificato selezionerà il trattamento corretto e adeguato, tenendo conto dell'anamnesi individuale del paziente e dei risultati dell'esame. Durante il periodo di riabilitazione, oltre alla terapia standard, i bagni con decotti a base di erbe possono essere eseguiti come procedure ausiliarie. I rimedi popolari diventeranno un antisettico e aiuteranno ad alleviare il prurito e l'irritazione nel sito di guarigione della cicatrice postoperatoria. Discutere le ricette specifiche e le opzioni di decotto con il proprio medico..

video

Fistola del coccige

La fistola sul coccige non è comune, ma grave. Lo stesso coccige è formato da diversi dischi estremi e fusi della colonna vertebrale ed è caratterizzato da immobilità. È a quest'area della vertebra che sono attaccati muscoli e legamenti, che influenzano il funzionamento del sistema intestinale e vescicale. Le cause del processo infiammatorio e la comparsa di una fistola coccigea possono essere diverse e talvolta è un intero complesso di prerequisiti che influenzano cronicamente il corpo.

Tra i principali fattori che provocano la crescita e lo sviluppo di una fistola ci sono:

- lesioni spinali;
- grande attività fisica;
- intrappolamento di un nervo nella colonna lombare;
- malattie infettive;
- ipotermia;
- stile di vita passivo.

Naturalmente, in combinazione, i motivi elencati portano a un generale indebolimento del corpo, alla rapida diffusione dell'infezione e, di conseguenza, alla formazione di una fistola. La patologia congenita comporta la crescita di una cisti di coccige, altrimenti chiamata fistola sul coccige, ma il processo di formazione di tale deviazione è fondamentalmente diverso dallo sviluppo tipico della malattia.

Oltre al dolore, il principale segno della presenza di una fistola è lo scarico del pus da qualche parte della zona coccigea. Inoltre, è possibile un'infiammazione della pelle nella stessa area e persino un forte aumento della temperatura. Nella fase dell'infiammazione, la fistola si presenta come un ascesso ed è in costante aumento di dimensioni. La perdita di pus non implica la vicinanza del recupero, poiché l'infezione si trova all'interno del canale fistoloso e non viene escreta insieme alle secrezioni.

Una fistola da corsa sul coccige può avere conseguenze negative, quindi è molto auspicabile un appello a un medico. Come complicazione, ascesso, eczema e diffusione delle fistole possono essere diagnosticati, penetrando gradualmente nell'intera regione coccige del corpo.

L'unico metodo efficace generalmente riconosciuto per il trattamento della fistola del coccige è la chirurgia. Solo con un intervento chirurgico il canale può essere eliminato dall'infezione, i bordi della fistola possono essere bloccati e il corpo può essere localmente separato dal processo infiammatorio. Parallelamente a ciò, il medico effettua trattamenti farmacologici volti a ridurre l'infiammazione e il supporto dell'immunità generale..

Per ridurre il rischio di recidiva, i pazienti vengono ricoverati in ospedale per cure e mantenuti durante il periodo di riabilitazione. L'uso di un bisturi ad ultrasuoni e la moderna saldatura biologica dei tessuti durante la chirurgia radicale danno risultati eccellenti e minimizzano le conseguenze di danni ai tessuti. I difetti della ferita dopo l'intervento chirurgico alla fistola vengono generalmente chiusi con metodi di chirurgia plastica, pertanto, in molti casi, l'aspetto postoperatorio del tegumento esterno nei pazienti è abbastanza naturale.

Fistola dietro l'orecchio

La posizione standard della fistola dell'orecchio è l'area della protuberanza cartilaginea vicino alla base del concha dell'orecchio

La fistola dietro l'orecchio (padiglione auricolare) si verifica più spesso congenita e intrauterina a causa della formazione difettosa del rudimento degli archi branchia o direttamente del tessuto cartilagineo dell'orecchio. Sotto l'influenza di alcuni fattori, una tale fistola può infiammarsi periodicamente, acquisendo una forma cronica.

La posizione standard della fistola dell'orecchio è l'area della protuberanza cartilaginea vicino alla base del concha dell'orecchio. Il diametro e la profondità del canale possono variare, mentre la forma è quasi sempre sinuosa. Considerando che questo è più un difetto estetico, il paziente viene a conoscenza della presenza di una fistola solo dopo che è stata bloccata e compaiono segni tipici della malattia. Con il rilascio costante di pus e secrezione, il passaggio si restringe gradualmente e non appena viene bloccata l'uscita esterna, il processo infiammatorio inizia all'interno.

Dal momento in cui appare il dolore, sorgono sospetti e un attento esame del futuro paziente a casa. Il medico esegue il deflusso di pus con una piccola incisione dell'area infiammata, ma questo non risolve il problema alla radice. Un metodo completo di funzionamento e pulizia viene prescritto dopo l'esame, di norma è l'asportazione galvanica o completa. Tutto dipende dalla profondità e dal diametro del canale, nonché dal grado di abbandono dell'infiammazione.

Data la posizione, spesso sorgono difficoltà perché la fistola dell'orecchio si trova vicino al tronco e ai rami del nervo facciale. Intervento chirurgico in coma, i medici prescriveranno farmaci e procedure che promuovono una rapida guarigione e cicatrici dei tessuti danneggiati.

I metodi per la prevenzione dell'infiammazione di una fistola esistente non sono ancora stati identificati, ma i bambini raramente avvertono dolore e una fistola viene rilevata raramente durante questo periodo..

Fistola ombelicale

La fistola ombelicale è comune nei neonati

Una fistola ombelicale, principalmente come fenomeno congenito, si trova spesso nei neonati. Ma, oltre alle varianti di sviluppo anormale, a volte si trova una fistola acquisita. Si forma a seguito di interventi chirurgici e infiammazioni. Le fistole sono esterne ed interne, a seconda della posizione del bordo del canale. Una fistola ombelicale viene abbastanza spesso diagnosticata nella fase di sviluppo intrauterino, durante un'ecografia. Se il cambiamento non è stato notato durante questo periodo, i medici presteranno sicuramente attenzione all'anomalia durante il parto, durante il taglio del cordone ombelicale.

A volte si forma una fistola a causa di una violazione della distruzione dei dotti embrionali. È nelle prime settimane di sviluppo intrauterino in un bambino che i dotti urinari e biliari sono collegati al cordone ombelicale. Lo sviluppo successivo comporta la loro distruzione, ma se qualcosa va storto, si verifica una fistola. In un bambino, viene rilevato dallo scarico di urina da un buco vicino all'ombelico o dalla presenza di un tumore doloroso.

La diagnostica, oltre alla palpazione e all'esame visivo, prevede alcune analisi. Per vedere le dimensioni, la posizione esatta e il diametro della cisti, vengono eseguiti ultrasuoni e fistulografia.

Una fistola ombelicale completa in un neonato implica una connessione tra l'ombelico e l'intestino tenue. Questa è un'anomalia complessa in cui il contenuto dell'intestino viene secreto attraverso il canale fistoloso. Il trattamento di tale fistola è ridotto alla chirurgia intra-addominale e alla rimozione di detriti embrionali. Se la malattia non viene trattata, il processo infiammatorio può causare gravi complicazioni come ernia interna, ostruzione intestinale e persino volvolo.

Fistola in gola

Definizione di fistola

Sotto la fistola, percepiscono il canale formato nel processo di infiammazione, che è accompagnato dalla formazione di sporche cavità. La fistola si forma in assenza di qualsiasi altro sbocco per la decomposizione e si presenta come uno stretto canale formato all'interno dal tessuto epiteliale.

Prerequisiti e tipi di fistole

la fistola ombelicale è un fenomeno congenito e si verifica spesso nei neonati

Per la ragione dell'evento, c'è una fistola, acquisita e congenita. Le fistole del primo tipo si presentano durante un processo infiammatorio o nel risultato di interventi chirurgici. Fistole congenite - anomalia dello sviluppo. Di norma, si trovano sul lato o sulla parte anteriore del collo, anche la fistola dell'ombelico si sviluppa.

Le fistole acquisite possono essere classificate secondo le seguenti indicazioni

In relazione all'ambiente:

esterno (uscendo direttamente sulla pelle - fistola rettale), interno (non comunicando con il mezzo esterno - broncoesofageo).

Secondo il carattere del segreto, assegnato dalla fistola:

viscido, marcio, urinario, fiele, feci, ecc..

Per tipo di organo:

fistola gastrica, fistola alimentare, fistola intestinale, ecc..

La fistola dell'ombelico è una malattia che si verifica spesso in un neonato o in un feto. Di solito, la fistola ombelicale viene rilevata nella fase della gravidanza durante l'esame ecografico o immediatamente dopo il taglio del cordone ombelicale.

Video sulla rimozione della fistola dell'ombelico

La fistola anale si verifica spesso dopo il drenaggio o la rottura dell'ascesso naturale. Di solito, una tale fistola passa per alcune settimane, ma a volte si osservano casi in cui la malattia si diffonde per alcuni anni.

Con nascite patologiche (ad esempio, nascite ritardate, una lacuna nell'intervento dopo la nascita, una via aerea ritardata, dopo dolorosi problemi.) Tra le circostanze della sua manifestazione, è possibile nominare anche i processi vospalitelnye nel postoperatorio subito dopo l'intervento chirurgico al momento.

Una fistola pararettale è un canale patologico che collega una cavità o una superficie del corpo con molta malattia (nodosa o trasudante). Inoltre, a volte si forma una fistola tra 2 organi. Una fistola pararettale è una conseguenza della paraproctite acuta transitoria.

La fistola all'indietro può essere una conseguenza di tubercolosi transitoria, paraproctite o actinomicosi arretrata.

La copcazione epiteliale è una malattia, in cui nell'area della piega intergluteo, nell'area del cavallo e del copc, si osserva sotto la pelle dell'osso con un pennello con.

La fistola sulla pannocchia è spesso osservata nei ragazzi, che sono per lo più giovani e di età media, che hanno un forte pelo peloso. Provocare la formazione di un tale tipo di fistola può dirigere il trauma nell'area cranica cranica.

Una fistola postoperatoria si forma a causa della compromissione della circolazione sanguigna nei tessuti. La fistola dopo l'operazione si verifica spesso a causa di cuciture applicate in modo improprio o a seguito di un'infezione infetta. Succede che le fistole acquisite si verificano quando il tumore si dissipa. Di norma, tali fistole influenzano il vapore in una fila di organi disposti.

Uno dei più pericolosi è una fistola del duodeno. Le complicazioni con questo tipo di malattia possono persino portare alla morte. Tale fistola può svilupparsi dopo un'operazione chirurgica che colpisce la cavità addominale.

Sintomi di fistole

un disturbo del sistema alimentare - un sintomo di una cistifellea

Il quadro clinico della malattia è specifico per un diverso genere di fistole, dipende dalla posizione della fistola e dai prerequisiti per il suo aspetto.

Il sintomo principale di una fistola esterna è un buco sulla pelle, da cui viene rilasciato un fluido caratteristico. L'aspetto di una fistola può essere facilitato da un trauma in quest'area o dall'infiammazione di organi e tessuti vicini. La fistola causativa può diventare e intervento operativo.

Le fistole interne sono una conseguenza di complicanze di malattie acute o croniche. Ad esempio, a causa dell'ostruzione dei dotti di pietra può formarsi una fistola da fiele. Il quadro clinico in questo caso dipende dalla quantità di bile secreta nella cavità addominale, dalla sindrome del dolore e dalla gravità del disturbo alimentare..

Le fistole broneo-alimentari possono essere complicate dalla costante assunzione di cibo nell'albero di trasporto, che può portare allo sviluppo o al consumo.

Diagnosi della fistola

La radiografia viene utilizzata per una diagnosi più accurata dei parametri della fistola

Di norma, non ci sono particolari difficoltà nella diagnosi della malattia. La diagnostica si basa sullo studio dei disturbi caratteristici di una fistola di pazienti, che raccolgono un'anamnesi, un tipo di fistola, analizzando il numero e la composizione di un nido estrattivo, quando.

Per affinare la lunghezza e la direzione del dotto fistoloso, nonché la sua connessione con il patologico, il più delle volte usa il rilevamento e il reticolo all'interno del.

La diagnosi può essere raffinata con l'aiuto di studi per la presenza di acido cloridrico. La sua presenza indica la posizione gastrica della fistola.

Per una fistola urinaria, la presenza di acido urico è caratteristica. Le fistole esterne possono essere diagnosticate abbastanza facilmente, poiché hanno un'apertura caratteristica per l'uscita.

Quando si diagnosticano fistole interne, sono necessari metodi di raggi X, ultrasuoni ed endoscopia.

Trattamento fistola

nella medicina tradizionale nel trattamento della fistola, viene data preferenza all'intervento chirurgico

Come trattare una fistola? Il trattamento delle fistole è un carattere chirurgico, poiché la terapia conservativa non è in grado di aiutare in questa materia. A seconda della posizione della malattia, è necessario contattare gli specialisti competenti. Si raccomanda di trattare le fistole non immediatamente quando sono presenti.

A volte il paziente è praticamente indolore, non è necessario acutamente l'intervento. La rimozione della fistola è obbligatoria, poiché è la fonte di infezione cronica. Il prolungamento del trattamento può portare a danni a tali organi, come i reni, il cuore e anche le articolazioni. Raramente, le fistole possono portare alla formazione di gonfiore.

A volte, con una terapia antinfiammatoria, la cavità viene pulita da secrezioni secche, il che facilita essenzialmente il processo di guarigione. Tuttavia, se all'interno del passaggio fistoloso è coperto da un epitelio, allora la guarigione stessa non si verifica. In questo caso, viene eseguito un intervento operativo allo scopo di ritagliare il tessuto con le successive cuciture del canale.

Trattamento della fistola con rimedi popolari

l'infuso con olio d'oliva può curare completamente una fistola

Come curare una fistola da solo? Per una risposta a questa domanda, vale la pena rivolgersi alla medicina tradizionale con la sua esperienza pluridecennale. Il trattamento della fistola con rimedi popolari può essere sufficientemente efficace, fino al completo recupero.

Mescolare l'olio d'oliva e l'acqua in quantità uguali. Costretto con una miscela, preferibilmente alcune volte al giorno, pulire i luoghi malati. Successivamente, lega una foglia di cavolo in questo posto per estrarre il nido. Il corso di tali procedure compone alcune settimane, dopo le quali la fistola, di regola, lo farà.

Le fistole sulla pelle possono essere curate con una tale ricetta. Mescola il succo di aloe e il succo di mummia. Vale la pena notare che per ottenere il succo, la mummia deve essere immersa in acqua fino a quando non si forma una soluzione scura. Applicare una benda imbevuta di una tale miscela sul luogo malato e lasciare a lungo.

La malattia della fistola passerà anche dopo le compresse dell'animale. Per questo prendere 2 cucchiai. l. erbe di bestia, versare 1,5 bicchieri d'acqua, preparare. Dopo è necessario filtrare accuratamente la birra risultante. Le foglie dell'animale devono essere posizionate su un film di cellophane e avvolgere l'area interessata con questo film. L'impacco può risultare caldo, ma è buono. Dopo questa procedura, il luogo malato deve essere sciacquato con la fuliggine rimanente. Queste procedure dovrebbero essere eseguite fino al momento in cui lo gnoy non inizia a distinguersi dalla fistola.

Fistola rettale: trattamento con il solito metodo. Prendi la corteccia di quercia, una piccola quantità di fiori e erba toadflax, pepe d'acqua, un po 'di strutto. Maciniamo tutti i componenti, li riempiamo di lardo fuso. Osservare le seguenti proporzioni: 1 bicchiere di erba e corteccia richiede 2 bicchieri di strutto.

Metti il ​​contenitore con la massa risultante nel forno e scalda su un fuoco debole. Il processo è lungo e può richiedere mezza giornata. Dopodiché, la risata vale la pena rilassarsi. Prepara dei bastoncini di cotone, immergili nella crema ricevuta e applicali sul luogo ammalato. Il corso di tali procedure richiede fino a 3 settimane.

Allo stesso modo è possibile trattare la fistola vaginale.

Se hai una fistola, non dovresti farti prendere dal panico. Il momento più importante, senza stringere, inizia il trattamento.

Prevenzione della fistola

Rafforzare l'immunità per la prevenzione delle fistole - i succhi freschi ti aiuteranno

La prevenzione della fistola nel modo principale è inclusa nella prevenzione delle infezioni. Quando è necessario un intervento chirurgico, aderenza rigorosa alle regole degli asettici.

La prevenzione della fistola delle gengive consiste nella moderna eliminazione di tutti i problemi con i denti, inoltre, è necessario eseguire un complesso di procedure da specialisti professionisti. Si consiglia di eseguire l'ispezione dal dentista almeno 2 volte l'anno. Tuttavia, con una certa periodicità (almeno 1 volta in pochi.

Per la prevenzione generale della formazione di fistole, è necessario mantenere l'immunità al livello adeguato..

Fistola (desna fistula)

Una fistola è un canale cavo all'interno del nostro corpo che collega due cavità naturali o una di esse con l'ambiente esterno.

È formato come segue:

  1. Un processo infiammatorio si svolge in una delle cavità del corpo.
  2. Le cellule batteriche e il pus (prodotto di decomposizione dei leucociti) si accumulano e premono gradualmente sulla parete della cavità.
  3. Gli enzimi batterici e il pus distruggono il muro e iniziano a formare un canale.
  4. Ciò accade fino a quando il canale non si apre sull'altro lato in un'altra cavità del corpo o sulla superficie della pelle..
  5. La fistola purulenta è una cavità piena di leucociti e batteri morti. Ma può svuotare e diventare vuoto.

Una fistola sulla pelle può aprirsi in qualsiasi area del corpo vicina alle cavità naturali. Le malattie del naso e della gola possono causare la formazione di fistole.

Le ragioni

Una fistola si forma più spesso a causa dell'infiammazione cronica. Ma alcune fistole sono congenite. In questo caso, rappresentano cavità che non sono state chiuse durante l'embriogenesi, che è rimasta alla nascita del bambino. La fistola faringea ha spesso questa origine..

Tuttavia, la maggior parte delle cavità si formano tutte a causa dell'infiammazione batterica. Ragioni per la formazione del canale:

  • Faringite cronica - L'infiammazione cronica nell'area faringea deve essere trattata con antibiotici. Se ciò non accade, i batteri si moltiplicano e distruggono attivamente le pareti dell'organo..
  • Sinusite cronica L'infiammazione nell'area dei seni paranasali è piuttosto pericolosa, poiché queste piccole cavità si riempiono rapidamente di masse purulente che iniziano a scoppiare.
  • Otite media cronica. L'otite media molto spesso porta alla perforazione della membrana timpanica, meno spesso il pus provoca la formazione di piccole fistole.
  • Malattie dentali. La carie e la parodontite possono causare la formazione di ascessi nell'area gengivale, il pus di tale cavità esplode attraverso la formazione di una fistola.

I fattori eziologici possono essere streptococco aureo, stafilococchi, batteri anaerobici, flora gram-negativa, meno spesso la malattia è causata da funghi.

Sintomi

La fistola su diverse aree del corpo si manifesta in modo simile, solo la localizzazione dei sintomi in questi casi sarà diversa.

Il canale purulento ha le seguenti manifestazioni cliniche:

  1. Il presagio della formazione di una fistola è di solito un'altra esacerbazione di una malattia cronica. I sintomi in questo caso sono piuttosto tipici..
  2. Un processo infiammatorio attivo diventa la causa dell'intossicazione. La temperatura corporea aumenta.
  3. Caratterizzato da debolezza, debolezza, mal di testa e dolore muscolare.
  4. Il processo di formazione del canale può essere accompagnato da un forte dolore se l'infiammazione purulenta colpisce le terminazioni nervose lungo il suo cammino.
  5. Quando una fistola si rompe nella cavità o sulla pelle, l'intossicazione e il dolore diminuiscono.

Dovrebbe essere chiaro che la fistola stessa diventa la causa dell'infiammazione in corso. Questa cavità non è fisiologica, la flora patogena si accumula in essa e provoca nuovamente lo sviluppo della malattia.

Ulteriori sintomi dipenderanno da dove si trova il canale purulento, nonché dalle strutture del corpo danneggiate lungo di esso..

Gola infiammata

Abbastanza spesso, le fistole si verificano nella regione faringea. Inoltre, sono quasi sempre di natura innata. Queste fistole sono divise in complete (aperte sulla superficie laterale del collo) e incomplete (estremità alla cieca).

Esistono fistole mediane speciali, che terminano con una cisti a livello dell'osso ioide.

La ragione per la formazione di tali difetti è l'embriogenesi incompleta. Queste formazioni sono derivati ​​delle cisti branule della tiroide e appartengono a rudimenti.

Caratteristiche di tali fistole:

  • Disponibile dalla nascita, ma può essere asintomatico per lungo tempo.
  • Coperto dall'interno con una crosta che protegge a lungo la parete del canale dall'infiammazione.
  • Con una diminuzione dell'immunità o la penetrazione della flora particolarmente patogena nel canale, inizia un processo infiammatorio.
  • Le fistole situate tra i muscoli possono causare dolore quando si tenta di girare il collo.
  • Al di fuori di una esacerbazione del processo infiammatorio, un liquido trasparente sieroso può essere rilasciato attraverso una fistola completa.

Alcune fistole congenite hanno un decorso molto contorto. In questo caso, l'operazione per rimuoverli diventa difficile..

Fistola oroantrale

Un'altra forma speciale di fistola ORL è la comunicazione oroantrale. Molto spesso, un tale canale si forma dopo l'estrazione di un dente nella mascella superiore. Il motivo della formazione di una fistola può essere una violazione della tecnica dell'operazione o un'infiammazione cronica nell'area gengivale..

Come risultato di un processo infiammatorio o di una lesione traumatica, si forma un canale tra la cavità orale e il seno mascellare più grande. Anche un piccolo messaggio inizia ad aumentare gradualmente a causa di masse purulente e si forma un canale piuttosto grande.

  • Sviluppo graduale dopo l'intervento sul dente.
  • Meno comunemente, il messaggio si verifica a causa di sinusite cronica, quando il pus, al contrario, si rompe nella cavità orale.
  • Il dolore è localizzato nella mascella superiore e imita il dente, quindi si sposta nell'area del seno mascellare.
  • Con lo sviluppo di sinusite traumatica o purulenta, compaiono ulteriori sintomi.
  • La temperatura corporea aumenta, insorge una debolezza generale, si uniscono naso che cola e congestione nasale.

Il medico potrebbe non sospettare immediatamente una tale malattia, quindi dovrebbe essere informato su precedenti malattie e interventi dentali..

Diagnostica

Per diagnosticare la formazione fistolosa, a volte è necessario utilizzare contemporaneamente diverse tecniche diverse. In molti modi, il processo diagnostico è costruito a seconda dell'organo da cui è stata formata la fistola.

Per la diagnostica vengono utilizzati:

  1. Test di laboratorio: esami del sangue e delle urine generali, analisi biochimiche, emocoltura per batteri patogeni.
  2. La tomografia computerizzata e la risonanza magnetica hanno un ruolo enorme nella diagnosi delle fistole. Questo vale anche per i canali oroantrali..
  3. Se esce l'uscita del canale, viene sondata la fistola.
  4. In alcuni casi, vengono utilizzati agenti coloranti, ad esempio blu di metile. Viene iniettato in un'apertura del canale e il colorante rimanente si ottiene all'uscita dalla fistola. Tale colorazione è molto utile prima di eseguire un intervento chirurgico..
  5. Studi sul contrasto dei raggi X. Durante la procedura, la fistola viene riempita con una soluzione che è chiaramente visibile su una radiografia.
  6. L'esame ecografico è meno informativo per questa patologia, ma è facile da eseguire ed è generalmente disponibile..

La ricerca diagnostica può essere estremamente difficile, poiché alcune fistole hanno una struttura ramificata complessa o un percorso tortuoso.

Trattamento

Il trattamento delle fistole di qualsiasi localizzazione è prevalentemente chirurgico. La terapia può essere eseguita in modo conservativo, a seconda dei sintomi:

  • Gli antibiotici sono prescritti per qualsiasi infiammazione purulenta nell'area della fistola. Aiutano a far fronte alla prossima esacerbazione, ma l'infiammazione ripetuta non ti farà aspettare.
  • Il paracetamolo e altri farmaci antipiretici sono prescritti ad alte temperature per alleviare le condizioni del paziente.
  • Se le fistole sono accompagnate da rinite, vengono prescritti farmaci vasocostrittori in forme locali.
  • In caso di grave intossicazione, viene eseguita la terapia con soluzioni endovenose con un effetto di disintossicazione.

In precedenza, per trattare le fistole venivano utilizzate varie soluzioni sclerosanti. Furono introdotti nella cavità per chiuderla dall'interno. Tuttavia, l'effetto di tali procedure è sempre insufficiente..

Oggi, il metodo principale per il trattamento della fistola in qualsiasi luogo è chirurgico. In ogni caso, il medico confronta i benefici e i possibili rischi dell'operazione. Solo dopo viene presa una decisione sulla sua necessità. Ad esempio, le fistole faringee congenite possono essere generalmente asintomatiche e la chirurgia è talvolta associata a grandi rischi..

Durante l'operazione, il canale viene asportato all'interno dei tessuti sani, vengono suturati insieme dopo la rimozione della fistola. È estremamente difficile operare su canali grandi e contorti, dopo la procedura sono possibili difetti estetici.

Una fistola rettale è un piccolo "tunnel" nel tessuto tra l'esterno dell'ano e l'ano, il segmento più basso del retto. Se c'è prurito, dolore e umidità (aree piangenti) nell'ano per lungo tempo, questi possono essere segni di una fistola anale.

Nella maggior parte dei casi, una fistola anale si verifica a causa di un ascesso di ano, cioè con la formazione di una vescica purulenta capsulata nell'ano. Attraverso una fistola (fistola) - un passaggio simile a un tubo nel tessuto - il pus fuoriesce.

A seconda dell'aspetto della fistola anale, i medici distinguono due forme:

  • Fistola rettale completa: la fistola corre continuamente dalla mucosa intestinale nel canale anale alla pelle esterna e ha due estremità (fori).
  • Fistola rettale incompleta: la fistola ha un foro solo su un lato, sia sul lato della pelle (foro esterno) o sul lato della mucosa (foro interno). Il lato opposto termina in un "vicolo cieco".

Molto spesso, le fistole anali si verificano nei giovani adulti di età compresa tra 30 e 50 anni. Negli uomini, questa malattia si verifica più spesso che nelle donne. Di solito, il trattamento di una fistola anale richiede un intervento chirurgico, durante il quale viene rimosso il più completamente possibile. Successivamente, nella maggior parte dei casi, la guarigione procede senza complicazioni..

Forme di fistole del retto secondo la classificazione dei Parchi

In conformità con la classificazione creata da un proctologo inglese (specialista nel campo delle malattie rettali), a seconda del decorso delle fistole anali e della loro connessione con lo sfintere, i medici distinguono diverse forme di fistole anali:

  • Fistole anali intrasfincteriche (intersofincteriche) (45 percento): il decorso della fistola scorre in superficie, passa attraverso lo sfintere interno e continua nel tessuto tra lo sfintere interno ed esterno.
  • Fistole anali transfincteriche (transfincteriche) (40 percento): il decorso della fistola attraversa i muscoli interni ed esterni.
  • Fistola anale superfincterica (cinque percento): la fistola anale si estende sopra lo sfintere e rompe i muscoli del pavimento pelvico.
  • Fistola anale extra-sfintere (l'uno percento): questa è la forma più rara di fistola anale. In questo caso, la fistola passa attraverso l'ane Muscolo levatore (muscolo che solleva l'ano) fino al pavimento pelvico e termina nel retto sopra l'ano. Questa forma è tipica per le malattie infiammatorie croniche intestinali come la malattia di Crohn o la colite ulcerosa..
  • Fistola rettovaginale (cinque percento): in questo tipo di fistola anale, esiste una connessione tra il retto e la vagina femminile.

Sintomi tipici della fistola rettale

In presenza di una fistola anale, i pazienti lamentano vari sintomi nell'area anale, principalmente dolore durante i movimenti intestinali, e anche dopo.

Inoltre, con una fistola anale, i seguenti sintomi sono tipici:

  • Umidità (zone umide) nell'ano
  • Prurito nell'ano
  • Incontinenza delle feci
  • Condizioni dolorose generali
  • Aumento della temperatura corporea

Un segreto purulento fluisce attraverso la fistola anale, a volte mescolata con uno sgabello. I segni di questo processo sono l'umidità (aree piangenti) nell'area dell'uscita della fistola. Tracce corrispondenti si trovano sugli abiti e nelle feci dei pazienti; inoltre, si verifica anche un odore sgradevole. A volte i pazienti con fistola anale hanno anche sintomi generali come febbre o debolezza generale - tuttavia, questi sintomi non si verificano sempre.

Cosa causa la formazione di fistole rettali?

Nel caso di una fistola anale, le cause sono principalmente i processi infiammatori che si verificano nelle ghiandole anali (ghiandole proctodeali). A differenza di molti animali, nell'uomo, le ghiandole anali sono solo un organo residuo non funzionale a causa dell'evoluzione (rudimento), come i denti del giudizio o l'appendice del cieco. Le ghiandole anali sono più comuni negli uomini che nelle donne. Si trovano sul lato dell'ano tra lo sfintere interno ed esterno..

Cause di fistole rettali

Nel caso delle fistole rettali, le cause spesso sorgono qui: le ghiandole anali possono causare infiammazioni dolorose, durante le quali si accumula pus e non possono sfuggire. Questo forma un'ulcera purulenta (ascesso). Se la pressione all'interno della vescica purulenta diventa troppo grande, una fistola si rompe attraverso il tessuto circostante, attraverso il quale poi scorre il pus. Anche dopo la dissezione chirurgica di un ascesso anale, la fistola anale si verifica in due terzi di tutti i casi..

Inoltre, nel caso delle fistole anali, possono essere considerate varie cause patologiche, ad esempio diabete mellito e malattie infiammatorie croniche intestinali come il morbo di Crohn o la colite ulcerosa. L'acne inversa (Akne inversa) può anche portare a fistole nell'area anale..

Ecco come procede la diagnosi di fistola rettale

Al fine di diagnosticare correttamente una fistola anale, il medico prima pone al paziente alcune domande sui sintomi esatti. Sulla base di questi dati, esamina attentamente l'area anale. Pertanto, il medico, sulla base di un esame esterno, può stabilire se si tratta di una fistola rettale. Inoltre, se necessario, esegue anche una delicata palpazione delle dita del canale anale (esame rettale digitale).

Metodi diagnostici per sospetta fistola rettale

Se il decorso della fistola anale non è chiaro o si sospetta che la fistola passi attraverso il tessuto muscolare, potrebbe essere necessario anche un esame più approfondito del retto. Come parte della cosiddetta rettoscopia, un endoscopio (dispositivo a specchio a forma di bastoncino o a forma di tubo) viene inserito nel canale anale, con il quale il medico può esaminare in dettaglio la fistola anale. Questo studio è indolore per il paziente..

Nella maggior parte dei casi, questi metodi di ricerca sono già sufficienti per diagnosticare con precisione una fistola anale. Per pianificare ulteriormente il trattamento, il medico controlla la struttura e l'esatto decorso della fistola anale. Per fare ciò, inserisce con cura la sonda nell'apertura esterna della fistola (sondaggio della fistola). Grazie a ciò, il medico può riconoscere l'esatto decorso della fistola e identificare possibili rami. Se il decorso della fistola è molto ramificato o dà l'impressione di essere molto complicato, allora vari metodi diagnostici di imaging possono aiutare in questo caso, ad esempio l'ecografia (ecografia) attraverso l'ano o la risonanza magnetica (MRI).

Potrebbero essere necessarie ulteriori ricerche per escludere la malattia di Crohn o l'acne inversa come possibili cause della fistola anale.

Trattamento fistole anali: spesso considerato un intervento chirurgico (chirurgia)

L'unico trattamento efficace per la fistola anale è la chirurgia, cioè il trattamento chirurgico. Una fistola anale non può essere curata con droghe o unguenti. Il metodo di chirurgia utilizzato dipende dalla forma della fistola.

Trattamento chirurgico della fistola anale tagliando la fistola

Le fistole anali superficiali (fistole anali intrasfincteriche) sono tagliate dal chirurgo, il che significa che taglia il tubo con un bisturi su tutta la sua lunghezza. L'intero corso della fistola viene rimosso e ora la sua guarigione può procedere dall'interno verso l'esterno. Allo stesso tempo, dopo il trattamento chirurgico della fistola anale è importante lavare accuratamente la ferita aperta più volte al giorno e fasciarla. Dopo ogni movimento intestinale, si consiglia di lavare la ferita con acqua calda (doccia) o fare un bagno sitz con camomilla. Se le feci sono dure, esiste il rischio di riapertura della ferita a causa di uno sforzo eccessivo. Pertanto, si consiglia di mangiare principalmente cibi ricchi di fibre e bere molto per mantenere le feci più morbide. In alcuni casi, puoi anche prendere un leggero lassativo..

Trattamento chirurgico della fistola anale con chiusura in plastica

Nel caso di fistole anali che passano attraverso il tessuto muscolare (fistole anali transfincteriche (transfincteriche), fistole anali sovrasfintere, fistole anali extrafincteriche), nella maggior parte dei casi è impossibile effettuare un trattamento dissezionando la fistola. I muscoli, in particolare gli sfinteri interni ed esterni, possono essere minimamente danneggiati, altrimenti si può facilmente sviluppare l'incontinenza delle feci. Invece di tagliare la fistola, il chirurgo rimuove delicatamente l'intera struttura tubolare della fistola dal tessuto circostante con un bisturi. Allo stesso tempo, presta attenzione al fatto che il meno possibile ferire (danneggiare) il tessuto muscolare. Infine, l'apertura nel canale anale viene suturata e il processo di guarigione della fistola avviene dall'interno..

Trattamento chirurgico della fistola anale con drenaggio della legatura

Spesso, il cosiddetto drenaggio della legatura è adatto per il trattamento della fistola anale. Allo stesso tempo, il medico tira un filo (legatura) attraverso il passaggio fistoloso e fa un nodo all'esterno. Pertanto, la secrezione e il pus possono fuoriuscire, poiché il filo impedisce la chiusura prematura dell'apertura esterna della fistola. Nella maggior parte dei casi, con l'aiuto del drenaggio della legatura, il medico prepara il terreno per ulteriori interventi chirurgici; tuttavia, in alcuni casi, la sutura rimane nel tratto fistoloso come soluzione a lungo termine (sutura fibrosante).

Corso di fistola rettale: come prevenire le complicanze

Nel caso della fistola anale, il periodo postoperatorio è di solito senza eventi. Il 95 percento di tutte le fistole guarisce per un lungo periodo di tempo, ma il processo di guarigione può richiedere diverse settimane, con fistole comuni anche mesi.

Inoltre, ogni paziente con una fistola rettale può prendere parzialmente in mano il processo di guarigione: il fattore decisivo è l'implementazione coerente di misure riguardanti l'igiene e la cura delle ferite.

Complicanze della fistola rettale: disturbi continentali

Una complicazione relativamente comune del trattamento chirurgico della fistola anale sono i disturbi della continenza, il che significa che il paziente può avere problemi con la ritenzione delle feci. Più lo sfintere viene danneggiato durante l'intervento chirurgico, maggiore è il rischio di sviluppare l'incontinenza delle feci. Tuttavia, grazie ai moderni metodi di trattamento chirurgico, questa complicazione è diventata più rara..

Di solito, dopo il trattamento di una fistola anale, non rimangono più danni permanenti o permanenti. Il rischio di riformazione di una fistola (recidiva) è molto piccolo. La situazione è diversa nei pazienti in cui la malattia infiammatoria cronica intestinale, come la malattia di Crohn o la colite ulcerosa, è la causa della fistola anale. Poiché in questo caso l'operazione non elimina la causa della malattia, possono verificarsi nuove fistole anali..

Come posso prevenire lo sviluppo della fistola rettale??

Non esistono metodi efficaci per prevenire la formazione di fistole anali. Una fistola è causata da un ascesso nell'area anale o da una malattia infiammatoria cronica intestinale. Queste malattie causali sono causate da molti fattori che non possono essere prevenuti direttamente. Tuttavia, una dieta ricca di fibre e una buona igiene anale per prevenire traumi come ragadi anali e infiammazioni possono essere considerate linee guida di base..

Le fistole congenite della faringe possono essere complete o incomplete. I primi hanno un carattere passante: un'apertura esterna sulla pelle della superficie anteriore o laterale del collo, i secondi sono di natura cieca: o un'apertura solo sulla pelle con un passaggio fistoloso che termina nei tessuti del collo, o viceversa, solo un'apertura dal lato della faringe, anche con un passaggio cieco fistoloso nei tessuti collo. I passaggi complicati possono avere lunghezze e forme diverse. La localizzazione delle loro aperture esterne è estremamente diversificata. Possono essere localizzati a partire dall'area anteriore al bordo esterno del muscolo sternocleidomastoideo, fino alla regione dell'osso ioide o verso lo sterno. In quest'ultimo caso, un tale foro si trova più spesso a 1-2 cm sopra l'articolazione sternoclavicolare. Meno spesso, passaggi così fistolosi si trovano a livello della laringe e molto raramente - nella parte mediale del collo, più spesso a destra. Le vere fistole mediane si trovano rigorosamente lungo la linea mediana, così come il loro percorso fistoloso. Queste sono fistole cieche che terminano in una sacca (cisti) associata all'osso ioide. Quasi tutte le fistole faringee sono secondarie, corrispondenti alle cisti ramificate della tiroide. Si osservano anche fistole mediali complete, la cui apertura interna si trova nella regione dell'apertura cieca della lingua; queste fistole rappresentano una formazione rudimentale del canale embrionale della tiroide. Sono anche descritte le fistole situate sopra l'osso ioide (ci sono anche fistole cieche del padiglione auricolare, i cui fori si aprono sul ricciolo principale - coloboma auris).

Le fistole primarie congenite complete si riferiscono a vere fistole branchiali (bronchiogeniche) situate sotto e lateralmente all'osso ioide. Di norma, queste aperture cutanee delle fistole esterne sono singole e molto strette. Sono coperti da una crosta, sotto la quale a volte si nota un piccolo punto di tessuto di granulazione..

La posizione dell'apertura interna della fistola completa è più costante e quasi sempre situata nella regione delle tonsille, dietro l'arco palatino posteriore o meno spesso a livello della tasca faringea. È molto stretto e visivamente quasi impercettibile. La comunicazione tra le due aperture della fistola passante (piena) è tortuosa e contiene cavità, che ne impediscono il sondaggio. Una sonda sottile può penetrare nell'osso ioide o nell'angolo della mandibola. Quando si sondano l'apertura esterna, situata sopra l'osso ioide, la sonda incontra un ostacolo alla curva del passaggio fistoloso, che è quasi sempre al livello di questo osso. La traiettoria dell'ictus, che inizia sulla pelle sopra l'osso ioide, passa attraverso lo spessore del derma e l'aponeurosi superficiale del collo, si approfondisce sotto il muscolo sternocleidomastoideo, raggiunge l'osso ioide, quindi entra sotto l'addome posteriore del muscolo digastrico e termina nell'area delle tonsille. I muscoli stiloofaringei e stiloidi attraversano superficialmente il tratto fistoloso. Passa tra le arterie carotidi esterne e interne, saldate al letto di questi vasi, quindi attraversa i nervi ipoglosso e glossofaringeo, da cui riceve le fibre nervose.

Per quanto riguarda la struttura del tratto fistoloso stesso, ha una membrana fibrosa esterna, che in alcuni casi contiene fibre muscolari o tessuto cartilagineo. Nelle pareti delle fistole mediali, che hanno origine dal canale embrionale della tiroide, si possono trovare spesso tessuti parenchimali della ghiandola tiroidea. La superficie interna del tratto fistoloso, che copre lo strato fibroso esterno, è costituita da epitelio cheratinizzante squamoso stratificato o epitelio stratificato non cheratinizzante come la mucosa orale, o persino epitelio colonnare con o senza ciglia come la mucosa embrionale faringea-esofagea.

Diagnosi di fistole congenite della faringe. L'unico sintomo di fistole congenite della faringe con un'apertura esterna, che causa preoccupazione al paziente, è lo scarico dal tratto fistoloso di una goccia di un liquido trasparente acquoso o leggermente viscoso, simile alla saliva. Tuttavia, durante i pasti, questo scarico diventa abbondante e porta all'irritazione della pelle intorno all'apertura fistolosa. In rari casi, con fistole complete, il cibo liquido può essere escreto attraverso di loro. Durante le mestruazioni, questa scarica può diventare sanguinante. A volte è possibile palpare il tratto fistoloso sotto forma di un filo denso che si estende dall'apertura esterna all'osso ioide. Quando la fistola viene sondata con una sonda sottile e flessibile, solitamente raggiunge l'osso ioide, causando tosse o mancanza di respiro. A volte si può trovare una fistola tra l'amigdala e l'arco posteriore, manifestata da una gocciolina di secrezione mucopurulenta.

L'introduzione nella fistola di blu di metilene, latte o liquidi con determinate qualità gustative (soluzioni di sale da tavola, zucchero, chinino), con una fistola completa, può raggiungere la faringe ed essere rilevata visivamente o dall'aspetto di una certa sensazione gustativa nel soggetto.

Con l'aiuto della radiografia con l'uso di materiali contrastanti, è possibile rivelare un percorso fistoloso con fistole complete, tuttavia, i passaggi fistolosi profondi incompleti con questo metodo non sono praticamente rilevati.

Trattamento delle fistole congenite della faringe. Il metodo non operativo precedentemente utilizzato, consistente nell'introduzione di liquidi sclerosanti (soluzioni di iodio, nitrato d'argento, ecc.) Nel corso fistoloso, l'elettrocaustica, l'elettroforesi, ecc. Non ha portato i risultati desiderati. L'unico metodo efficace di trattamento è l'estirpazione totale del tratto fistoloso. Tuttavia, un tale intervento chirurgico è molto difficile, che richiede competenze adeguate e una buona conoscenza dell'anatomia del collo, poiché il chirurgo incontra grandi vasi e nervi sul suo pugi. Con le fistole del canale tiroideo, attorno alle quali si sviluppa l'osso ioide durante l'embriogenesi (fistola transgioidale), il corpo di questo osso viene resecato. Tuttavia, abbastanza spesso le conseguenze di tale operazione sotto forma di deformità cicatriziali della faringe e del collo causano più preoccupazione per il paziente rispetto alla fistola stessa..