Un nuovo metodo di trattamento del cancro in Russia

Nel mondo moderno, il cancro ha iniziato a occupare una posizione di leader. Oggi probabilmente non esiste una sola famiglia che non sia stata colpita da questo problema. Perché sta succedendo? Qual è la ragione? Come puoi proteggerti dal cancro? Dopotutto, quindi, potrebbe essere troppo tardi... Sarà possibile spendere centinaia e migliaia di volte più sforzi, nervi, finanze, salute... e senza garanzie di successo. E se la malattia è già avvenuta? La diagnosi di oncologia spesso sorprende una persona. E quando lo shock passa, inizia la comprensione e la ricerca di mezzi che aiuteranno. Stanno studiando quali nuovi metodi di trattamento del cancro sono in Russia?

Tasso di crescita del cancro

Il cancro è ormai onnipresente non solo per gli anziani, ma anche per i giovani e persino i bambini. Perché improvvisamente tutti parlano dell'epidemia di cancro? Perché sta conquistando così rapidamente nuovi territori?

In precedenza, si riteneva che con l'età, l'immunità si indebolisse, il danno cellulare si accumulasse e, di conseguenza, il rischio di cancro aumenta. Anche 100 anni fa, era raro contrarre il cancro. La situazione è cambiata oggi.

Gli esperti ritengono che i problemi moderni con l'oncologia siano il risultato dello sviluppo della civiltà. Le persone nel mondo moderno creano i prerequisiti per il cancro.

Le cause del cancro nel mondo moderno

L'oncologia (cancro) oggi è una malattia socialmente significativa. Ogni persona ha circa 10 milioni di cellule tumorali dalla nascita, che sono inattive e sotto il controllo del sistema immunitario..

Con l'età, una persona invecchia, acquisisce malattie croniche. È anche influenzato da fattori sociali che indeboliscono la sua immunità e resistenza a virus, infezioni, malattie. Questi sono gli standard di vita, lo stress, i problemi sul lavoro e in famiglia e molto altro..

Le cellule tumorali sfuggono al controllo immunitario e si trasformano in un tumore maligno. Questo processo richiede da alcuni mesi a dieci, a volte diversi decenni..

Una persona è affetta da vari fattori di rischio che contribuiscono all'insorgenza del cancro.

Esistono molti di questi fattori di rischio. Ce ne sono quattro principali:

1. Nutrizione. Oggi una persona è circondata da molti prodotti venduti nei supermercati. Prodotti che contengono riempitivi e coloranti, aromi. Alimenti geneticamente modificati. Questi errori rappresentano il 35% dei rischi.

2. Il secondo posto è occupato dal fumo di tabacco - 30%. Se una persona è stata un fumatore per 40 anni, nel 90% dei casi la sua vita si concluderà con un cancro ai polmoni

3. La terza posizione è occupata da infezioni e, prima di tutto. è un papillomavirus umano - 16 e 18 tipi. La percentuale di infezioni virali è del 20%

L'emergere di una tale malattia formidabile, che colpisce più di 300 mila donne, è direttamente correlata a questo virus - questo è il cancro cervicale..

4. Deterioramento dell'ambiente, soprattutto nelle città industriali. Emissioni nell'atmosfera e corpi idrici di metalli pesanti, composti chimici nocivi, emissioni dei veicoli e molto altro. Tutti questi veleni, le tossine si accumulano gradualmente nel nostro corpo. Fallisce, il DNA è danneggiato. Le cellule mutano e diventano cancerose.

Pertanto, i bambini sono ora nati già avvelenati da una varietà di tossine e sostanze chimiche. Non è un caso che ci siano così tanti bambini con oncologia nel mondo moderno..

Come proteggersi dal cancro?

Il cancro è una malattia asintomatica. Sfortunatamente, il cancro viene diagnosticato in Russia molto spesso già nel terzo e nel quarto, ovvero circa il 60% o più. Pertanto, il compito è complesso: la ricerca di un nuovo metodo di trattamento del cancro in Russia e la diagnosi del cancro nelle fasi precliniche di sviluppo.

E poiché il cancro può svilupparsi per anni e decenni prima che si manifesti chiaramente e venga diagnosticato, il compito principale per la diagnosi precoce del cancro è l'esame clinico della popolazione, a cui ora hanno iniziato a tornare, questi sono esami preventivi
e sviluppo di programmi di screening.

Esistono quattro programmi di screening in Russia, la cui efficacia è stata dimostrata e sono utilizzati ovunque. Questa è la mammografia per il cancro al seno,
esame citologico per carcinoma cervicale, esame del sangue occulto per carcinoma del colon e semplicemente un antigene specifico per il carcinoma prostatico.

A proposito, negli ultimi anni, la tendenza al cancro alla prostata sta progredendo molto rapidamente. Il cancro alla prostata in Europa in 20 paesi è risultato il migliore, superando una patologia come il cancro ai polmoni. Pertanto, misure preventive tempestive, la ricerca di un nuovo metodo di trattamento del cancro in Russia sono sempre rilevanti..

Quando i medici osservano un quadro clinico come sanguinamento, vomito, perdita di peso, interruzione degli organi interni, questo indica il terzo / quarto stadio della malattia, quando gli oncologi praticamente non possono aiutare tali pazienti. È estremamente difficile e talvolta impossibile..

Pertanto, ci sono metodi preventivi che dovrebbero aiutare a sbarazzarsi, o meglio, a prevenire l'insorgenza di tumori maligni. Prima di tutto, questi sono metodi di prevenzione primaria, come il controllo del tabacco, la limitazione dell'esposizione ai raggi ultravioletti nell'uomo. I nostri russi iniziarono spesso a viaggiare dall'inverno all'estate. I settentrionali vanno in Turchia e in altri paesi caldi. Da meno 40 - arrivano a più 40. Dopo di ciò, c'è una preoccupazione molto seria per l'insorgenza di malattie maligne, principalmente della pelle.

E per non cercare un nuovo metodo di cura del cancro in Russia, bisogna prima di tutto occuparsi della prevenzione della malattia. Combattere le infezioni significa trattare tutte le malattie croniche e, soprattutto, uno stile di vita sano. Uno stile di vita sano include una maggiore attività fisica, perdita di peso, indurimento (nuoto invernale), una corretta alimentazione. La nostra dieta deve essere irrazionale ed equilibrata.

Nuovi metodi di trattamento del cancro in Russia. Ricerca di scienziati russi

Poiché il cancro viene spesso diagnosticato in una fase avanzata, la probabilità di successo del trattamento è molto bassa. I trattamenti tradizionali contro il cancro risparmiano solo circa il 5% di tutti i pazienti.

La bassa efficienza dell'arsenale della medicina ufficiale è stata ripetutamente e indiscutibilmente dimostrata, anche dagli stessi oncologi. La chemioterapia e la radioterapia causano danni irreparabili al corpo, distruggono il sistema immunitario, il sistema ematopoietico, la digestione, il sistema ormonale e causano l'esaurimento del corpo.

Ma la scienza non si ferma. Pertanto, il biologo russo A. Markushin ha ipotizzato che il cancro sia una disfunzione genetica nel corpo. Ciò è dovuto al programma messo nel corpo dai nostri antichi antenati - gli organismi più semplici che vivevano in colonie e sono in grado di riprodurre asessuati. Con l'inizio di condizioni sfavorevoli per la vita, questi protozoi hanno creato nuovi embrioni e quindi impedito la loro autodistruzione..

L'uomo è una struttura multicellulare. Il suo invecchiamento dei tessuti non è compensato da nulla. E con l'inizio di eventuali condizioni di vita sfavorevoli che minacciano l'esistenza stessa di una persona, viene attivato l'antichissimo programma stabilito dai protozoi: la transizione della cellula verso la riproduzione asessuata. Ecco come si formano gli embrioni-tumori, le cellule sane vengono degenerate in cellule cancerose..

Altri scienziati hanno confermato questo assunto con ripetuti esperimenti Makrushin A.
Si è concluso che con l'inizio di condizioni di vita favorevoli e l'ambiente esterno, è possibile la trasformazione delle cellule maligne in normali. Il corpo torna alla modalità di autorigenerazione ed è possibile il riassorbimento dei tumori.

Nuovi metodi di trattamento del cancro in Russia. Protezione antitumorale ideale

Lo scienziato russo Valery Zyuganov ha condotto molte ricerche su questo argomento nell'Artico per quasi 30 anni. Di conseguenza, è stato creato un farmaco: un oncoprotettore dalla secrezione delle ghiandole dell'odore senza età e la cozza perlata di fiume, che hanno un efficace sistema di difesa antitumorale del corpo al 100%..

Questo processo ha portato i ricercatori a credere che i segreti di odore e cozza perlata potessero essere la base di un'efficace cura del cancro.

Come risultato del lavoro svolto, è stato ottenuto il brevetto RF n. 2324489 per un'invenzione che non ha analoghi nella pratica medica.

L'efficacia del nuovo protettore del cancro è riconosciuta in numerosi centri medici non solo in Russia, ma anche confermata in Australia, Austria, Bulgaria, Grecia, Italia, Germania, Israele, Irlanda e Stati Uniti. Ma prima di tutto, possiamo dire che questo è un nuovo metodo di trattamento del cancro in Russia.

Molti tumori di diversa localizzazione si sono risolti quando i volontari hanno preso l'elisir di Zyuganov e le persone sono tornate alla vita normale. Ci sono molti esempi della vita e stiamo parlando di pazienti a cui vengono spesso dati 2-3 mesi di vita.

L'esperienza pluriennale di utilizzo ha dimostrato che il farmaco ha un ampio spettro di attività medico-biologica sullo sfondo di una buona tolleranza e mancanza di tossicità..
.
I protettori del cancro di Vita e Kairost - un nuovo metodo di prevenzione e cura del cancro in Russia.


La società Kairost produce esclusivamente l'elisir originale di V. Zyuganov, un nuovo metodo di cura del cancro in Russia. Perché questo prodotto tratta il cancro? Le sostanze farmacologiche bloccano il comando delle cellule del corpo per formare un embrione-tumore.

Gli studi sull'attività specifica dell'elisir sono stati condotti dal Dipartimento di Carcinogenesi e Oncogerontologia del N.N. prof. N.N. Petrov (San Pietroburgo), Istituto VNIRO, Stato. Istituto di ricerca di genetica, IBR RAS, Institute of Beauty (Mosca). Il farmaco è stato ripetutamente testato per la sicurezza dal 1999 ad oggi (microbiologia, tossicità, teratogenicità per DCS, ecc.) Da laboratori autorizzati del Ministero della Salute, Ministero della Salute e dello Sviluppo Sociale, Rospotrebnadzor nell'ambito della certificazione volontaria e statale (Zyuganov, Popkovich, 2005)

La nano-soluzione Leyurus Plus non è un medicinale, ma ha ampie proprietà terapeutiche. E quindi le possibilità della sua applicazione sono molto ampie. Risultati particolarmente buoni in termini di recupero della salute possono essere ottenuti combinando Leyurus Plus ed elisir delle serie Baotan, Soma, Arshan.

Una serie di vitaprotettori della compagnia Karost Baotany e Arshan stanno rafforzando i farmaci e come ulteriore rimedio nel trattamento di una vasta gamma di malattie associate a disturbi del sistema immunitario e al metabolismo del corpo. Rimuovono attivamente i sali di metalli pesanti, sostanze cancerogene dal corpo, riducono le conseguenze negative quando si usano potenti farmaci.

Il farmaco "Baotan" aiuta a ripristinare il sistema immunitario del corpo, attiva l'attività delle membrane cellulari, normalizza i processi energetici del corpo.

E l'azione di Leyurus Plus è volta a ripristinare il normale funzionamento delle cellule e il riassorbimento delle cellule degenerate maligne. Ciò è particolarmente vero per la pre-malattia, quando il problema esiste già, ma non è stato ancora diagnosticato.

Questi prodotti Kairost possono essere utilizzati sullo sfondo del trattamento principale di varie malattie (non invece, ma insieme al trattamento farmacologico principale), nonché per la prevenzione.

A chi può essere raccomandato?

  • alle persone che soffrono di malattie oncologiche che sono sottoposte a trattamento sintomatico, nonché durante il periodo di preparazione al trattamento radioterapico e chemioterapico e durante il periodo di riabilitazione;
  • soggetti sani a rischio di forme familiari (ereditarie) di cancro;
  • ripristinare le persone con vari disturbi dei sistemi nervoso, vegetativo-vascolare, aiuta efficacemente con varie manifestazioni di depressione e disturbi del sonno;
  • donne in menopausa, con mastopatia, fibromi uterini;
  • per gli uomini con una diminuzione della potenza sessuale; con problemi alla ghiandola tiroidea, con disturbi del metabolismo dei carboidrati e dei grassi;
  • ripristinare l'immunità indebolita e aumentare le proprietà protettive e adattogene del corpo; per alleviare la sindrome da affaticamento cronico, migliorare il benessere generale e migliorare la qualità della vita.

I prodotti della serie elisir Baotan, Soma, Arshan e Leyurus Plus sono prodotti che migliorano la qualità della tua vita.

L'uso dei farmaci della serie Baotan per le malattie oncologiche è un nuovo metodo di cura e prevenzione del cancro in Russia

Nel trattamento delle malattie oncologiche, si raccomanda di utilizzare i preparati della serie Baotan come agente aggiuntivo al corso principale del trattamento.

Non è un segreto che il successo del trattamento dipende in gran parte dallo sfondo psicofisico su cui si svolge questo trattamento. Ciò è particolarmente vero nel trattamento del cancro. I preparativi della serie Baotan attivano le forze del corpo, rimuovono l'ansia, normalizzano il sonno, attivano riserve nascoste e questo è già il 90% di un risultato positivo durante il trattamento. Inoltre, i preparati della serie Baotan inibiscono la crescita della crescita oncologica, che in combinazione con un trattamento classico e tempestivo competente porta sempre al recupero..

Quando si trattano malattie oncologiche, si raccomanda di utilizzare preparazioni della serie Baotan in dosi da 35-40 ml. 4 volte al giorno 15-30 minuti prima dei pasti. Il corso di ammissione in questo caso è determinato non dal tempo, ma solo dal proprio benessere. Quando lo stato di salute è tornato alla normalità, si raccomanda di continuare il corso profilattico di assunzione di farmaci Baotan.

APPLICAZIONE DEI PREPARATIVI DELLA SERIE "BAOTAN" IN RADIAZIONE E CHEMIOTERAPIA

Le radiazioni e la chemioterapia sono trattamenti comuni per molte malattie complesse che hanno dimostrato di essere trattamenti abbastanza efficaci. Ma allo stesso tempo, questi metodi hanno un forte effetto soppressivo sul sistema immunitario e su altri sistemi del corpo. I preparati della serie Baotan sono un nuovo metodo di trattamento del cancro in Russia. Aiuteranno il corpo a far fronte alle influenze terapeutiche e ridurranno significativamente la probabilità di varie complicanze..

Quando si utilizzano i preparati Baotan, è necessario tenere presente che tutti i preparati Baotan rimuovono attivamente le tossine, gli antibiotici accumulati e altre sostanze dal corpo. In alcune terapie, le sostanze attive vengono accumulate appositamente nel corpo del paziente per un corso terapeutico. In questi casi, "Baotan" non consentirà l'accumulo della concentrazione richiesta di sostanze attive..

Pertanto, con tali metodi terapeutici, si dovrebbe astenersi dall'utilizzare "Baotan".
Durante il corso, i preparati di radiazioni "Baotan" vengono assunti 3-4 volte al giorno, 40 ml prima dei pasti, ma non meno di 4 ore prima di coricarsi. In caso di disturbi del sonno, "Baotan" viene assunto solo al mattino..

Durante i corsi di chemioterapia, i preparati Baotan sono presi prima del corso, per rafforzare e proteggere il corpo e dopo il corso durante il periodo di riabilitazione. Nel corso della chemioterapia stessa, si dovrebbe astenersi dall'assumere farmaci della serie Baotan..

APPLICAZIONE DEI PREPARATIVI DELLA SERIE "BAOTAN" COME MEZZO DI RIMOZIONE DI RADIONUCLIDI E SALI METALLICI PESANTI DALL'ORGANISMO

I preparati Baotan rimuovono molto efficacemente i prodotti di scarto del corpo e il decadimento, stimolando e ripristinando le funzioni delle membrane cellulari. Grazie a questo effetto, "Baotan" aiuta a purificare il corpo da sali di metalli pesanti e radionuclidi.

L'uso di preparati della serie "Baotan" è indicato in tutti i casi in cui le persone sono costrette a trovarsi in zone a maggiore radiazione, in un'atmosfera con un maggiore contenuto di sostanze tossiche, con un uso forzato costante di acqua potabile di scarsa qualità.

Un nuovo metodo di trattamento del cancro in Russia. Discorso di S.I.Sorbuchev.

Nuovi trattamenti per il cancro

Terapia fotodinamica

La terapia fotodinamica (PDT) è un metodo relativamente nuovo di trattamento antitumorale. La sua implementazione consiste in due fasi principali. Nella prima fase, vengono iniettati nel corpo speciali farmaci antineoplastici, chiamati agenti fotosensibilizzanti, che sono inattivi al momento della somministrazione. Dopo l'irradiazione con luce con una certa lunghezza d'onda, l'agente fotosensibilizzante viene attivato e inizia a produrre specie di ossigeno attivo che danneggiano o uccidono le cellule tumorali vicine.

I fotosensibilizzatori penetrano sia nel tumore che nelle cellule sane, ma rimangono nelle cellule maligne per un periodo molto più lungo rispetto a quelli normali. Entro 24-72 ore dall'introduzione del fotosensibilizzatore nelle cellule tumorali, si accumula in quantità sufficiente a fornire un effetto terapeutico, allo stesso tempo il suo contenuto in tessuti sani diventa minimo. Successivamente, l'area del tumore viene irradiata, utilizzando un laser o un'altra fonte di luce.

Vari tipi di laser possono essere utilizzati per portare la luce necessaria nell'area richiesta, ad esempio per il trattamento delle neoplasie maligne dell'esofago e dei polmoni, i laser vengono utilizzati collegati agli endoscopi (un tubo sottile con una telecamera all'estremità, che può essere inserito in un organo cavo). La PDT viene eseguita anche in combinazione con altri trattamenti antitumorali come chirurgia, radioterapia o chemioterapia.

Come segue dal meccanismo d'azione, la PDT può essere efficace nel trattamento dei tumori superficiali. In alcuni casi, questo metodo è usato per trattare il cancro esofageo, il carcinoma polmonare non a piccole cellule e il cancro della pelle. Va notato che oggi l'uso della PDT è limitato al trattamento di quei pazienti i cui tumori hanno smesso di rispondere ai metodi di trattamento standard o per scopi palliativi (volti ad alleviare le condizioni del paziente), ad esempio il ripristino della pervietà esofagea nel cancro di questo organo. Inoltre, la PDT è usata per trattare condizioni precancerose come l'esofago di Barrett (alterazioni precancerose del rivestimento dell'esofago).

Il principale limite della PDT è che la luce, di norma, non penetra nei tessuti fino a una profondità superiore a 1 cm. La PDT è un metodo di trattamento locale e non viene utilizzato per trattare i processi del tumore metastatico, ad eccezione delle cure palliative sopra descritte..

I fotosensibilizzanti possono anche avere effetti negativi sui tessuti sani, quindi evitare l'esposizione al sole, indossare indumenti protettivi e, in alcuni casi, occhiali da sole.

Ipertermia

L'ipertermia (termoterapia) è un tipo di trattamento per le neoplasie maligne in cui i tessuti vengono riscaldati a temperature relativamente elevate, di solito circa 45 ° C, per distruggere le cellule tumorali. L'ipertermia viene quasi sempre utilizzata in combinazione con altri trattamenti, di solito chemioterapia o radioterapia. Le alte temperature danneggiano e uccidono le cellule tumorali, rendendole più sensibili alla radioterapia e ad alcuni tipi di chemioterapia.

Numerosi studi clinici (ma non tutti) hanno mostrato la sensibilità di un numero di tumori del tratto gastrointestinale, del tratto respiratorio, degli organi genitali femminili, nonché del mesotelioma peritoneale, sarcomi e melanomi alle alte temperature.

Vengono utilizzati entrambi i metodi di ipertermia locale, in cui viene riscaldata una piccola area del corpo, e un riscaldamento più esteso, ad esempio il riscaldamento dell'intera cavità addominale.

Un esempio di ipertermia locale è la pratica clinica dell'ablazione a radiofrequenza, in cui le onde radio ad alta energia vengono utilizzate per creare una temperatura elevata nel tumore. Per influenzare il tumore, vengono inseriti al suo interno speciali elettrodi, con l'aiuto del quale viene effettuato il "trasferimento" di energia necessario per creare una temperatura elevata.

Per i tumori diffusi all'interno della cavità addominale, viene utilizzato anche il metodo della chemioterapia intraperitoneale ipertermica, in cui vengono iniettate soluzioni ad alta temperatura e farmaci nella cavità addominale. Inoltre, alcuni studi hanno dimostrato l'efficacia della terapia ad alta temperatura utilizzando l'ipertermia generata dalle radiazioni a microonde o a radiofrequenza..

La criochirurgia

La criochirurgia (crioterapia) è un tipo di trattamento in cui vengono utilizzate temperature estremamente basse per distruggere il tessuto tumorale, creato con azoto liquido o argon. Il congelamento e il successivo processo di scongelamento hanno un effetto dannoso sulle cellule tumorali.

Per i tumori localizzati superficialmente, l'azoto liquido viene applicato direttamente sul tumore. La criochirurgia è anche usata per trattare i tumori degli organi interni e delle ossa. In questi casi, uno speciale conduttore (crioconduttore) viene guidato direttamente verso il tumore sotto il controllo dell'ecografia o della risonanza magnetica. A volte più di un criocrocessore viene utilizzato per congelare il tumore. Possono essere iniettati durante l'intervento chirurgico o attraverso la pelle. Dopo la criochirurgia, il tumore congelato scongela gradualmente i resti di cellule morte che vengono assorbiti dal corpo.

Questo tipo di trattamento è usato per trattare una varietà di neoplasie maligne, tra cui:

  • Retinoblastoma (un tumore maligno della retina che si sviluppa nei bambini). Nelle prime fasi della malattia, quando il tumore occupa solo una parte della retina, la criochirurgia è uno dei metodi di trattamento più efficaci;
  • Primi stadi del carcinoma cutaneo, incluso carcinoma a cellule squamose e basali, nonché cambiamenti precancerosi della pelle come la cheratosi attinica;
  • Malattie pre-neoplastiche della cervice (neoplasia cervicale intraepiteliale - un cambiamento patologico nelle cellule dell'epitelio cervicale, che può trasformarsi in cancro cervicale);
  • Le prime fasi del carcinoma prostatico - soprattutto quando è impossibile un trattamento chirurgico o la radioterapia. L'efficacia e la sicurezza a lungo termine del metodo (ovvero la probabilità di sviluppare complicanze tardive, recidiva del tumore) è attualmente sconosciuta.
  • Carcinoma epatico non comune primario o metastasi di altri tumori maligni di questo organo.
  • Alcuni tumori ossei, compresi quelli benigni, così come le prime fasi del sarcoma di Kaposi (un tumore dei tessuti molli che si sviluppa sullo sfondo dell'infezione da HIV o di gravi disturbi dell'immunità causati da altre cause.

Sono inoltre in corso ricerche sull'efficacia di questo metodo nel trattamento del carcinoma mammario, del colon e dei reni. Inoltre, si sta studiando l'uso della criochirurgia in combinazione con i metodi tradizionali di trattamento antitumorale..

Terapia laser

La luce ordinaria, come una lampadina, viene emessa in diverse lunghezze d'onda in tutte le direzioni. Al contrario, la luce di un laser ha una lunghezza d'onda strettamente definita ed è focalizzata su un punto, questo ti permette di creare un flusso di luce estremamente potente. Nell'industria, queste travi sono utilizzate per tagliare l'acciaio e tagliare i diamanti. Poiché possono essere focalizzati in modo molto accurato, in oncologia i laser vengono utilizzati per rimuovere i tumori.

La terapia laser viene utilizzata per trattare i tumori della pelle, così come i tumori nella fase iniziale della cervice, del pene, della vagina, della vulva e del carcinoma polmonare non a piccole cellule e per rimuovere i polipi del colon. Inoltre, viene utilizzato per scopi palliativi, ad esempio, quando un tumore si sovrappone al lume della trachea, dell'esofago, dell'intestino o dello stomaco ("ricanalizzazione" del lume di un organo cavo).

Attenzione! Alcuni dei trattamenti elencati sono sperimentali e non fanno parte della pratica clinica standard! La loro efficacia, al momento, non è stata confermata.!

Come viene trattato il cancro? I principali metodi di trattamento del cancro

Oggi, il cancro è il disturbo di salute più grave. Nei paesi sviluppati, il cancro è la seconda causa di morte dopo le malattie cardiovascolari..

Il cancro, come malattia, è caratterizzato dallo sviluppo caotico e continuo di cellule anormali da una singola cellula che è diventata cancerosa.

Le cellule tumorali non rispondono più alle regole e ai segnali del corpo, che ne altera l'equilibrio.

Se non trattato, il tumore si espande e distrugge altri tessuti adiacenti sani e si diffonde ad altri organi (metastasi). In tale situazione, si ritiene che il cancro sia passato in una forma generalizzata..

La ricerca di nuovi trattamenti per la malattia continua. Già, nuovi trattamenti come l'immunoterapia e la terapia genica stanno contribuendo a migliorare i classici trattamenti del cancro (chemioterapia, radioterapia, terapia ormonale, chirurgia), che aumenteranno le possibilità contro i disturbi del cancro..

Il trattamento del cancro nella maggior parte dei casi non consiste in una sola terapia.

Di norma, l'arsenale dell'oncologo comprende i seguenti tipi di trattamento:

  • chemioterapia;
  • immunoterapia;
  • chirurgia;
  • terapia ormonale;
  • radioterapia.

La radioterapia e la chirurgia sono utilizzate per il trattamento locale.

La terapia ormonale e la chemioterapia sono utilizzate per prevenire o curare il cancro generalizzato. I loro effetti sono visibili in tutto il corpo..

Naturalmente, la scelta del tipo di trattamento dipende dal tipo di cancro, ma anche dalle condizioni generali e dall'età del paziente. Alcune altre condizioni mediche possono precludere determinati trattamenti.

Trattamento del cancro locale

Chirurgia

Potrebbe essere necessario un intervento chirurgico all'inizio della malattia per confermare la diagnosi.

Può essere usato per studiare le lesioni cancerose e la loro espansione..

In caso di tumore localizzato, la chirurgia consente la rimozione completa o parziale dell'organo o del tumore interessato.

Radioterapia

Questo trattamento del cancro utilizza le radiazioni per apportare cambiamenti a livello dei tessuti attraverso i quali passano i raggi. Di conseguenza, le cellule tumorali vengono distrutte all'istante o gradualmente..

Il problema è che le radiazioni possono influenzare i tessuti sani vicini. Per questo motivo, l'uso delle radiazioni è limitato.

Il tipo di radiazione utilizzata e il suo dosaggio dipendono dal tipo di cancro.

Trattamento generale del cancro

Chemioterapia

La chemioterapia antitumorale comporta una varietà di farmaci che vengono generalmente somministrati per via endovenosa. Pertanto, i prodotti chimici attivi sono distribuiti in tutto il corpo..

La chemioterapia "attacca" segni visibili e invisibili di cancro (o più difficili da notare).

Un effetto collaterale della chemioterapia è che non solo provoca la distruzione delle cellule tumorali, ma influisce anche sulla salute delle cellule sane. La chemioterapia è particolarmente dannosa per le cellule che si trasformano molto rapidamente, come le cellule del midollo osseo..

Terapia ormonale

Il trattamento ormonale dei tumori ormone-dipendenti (carcinoma mammario e carcinoma prostatico) consiste nel limitare le cellule tumorali negli ormoni attraverso i quali si moltiplicano.

Questi ormoni segnalano che le cellule tumorali si moltiplicano, consentendo lo sviluppo di tumori..

Eliminando il luogo di sintesi di questi ormoni (ovaie, testicoli) o bloccando il segnale di riproduzione, il tasso di sviluppo del tumore diminuisce.

Immunoterapia

L'immunoterapia consiste nell'uso di sostanze che stimolano le cellule del sistema immunitario a distruggere le cellule tumorali.

Finora, l'uso di questo tipo di trattamento rimane limitato a determinati tipi di cancro..

Terapia genetica

La terapia genica usa i geni come medicina. Più specificamente, vengono sostituiti i geni responsabili dell'aspetto e dello sviluppo del cancro in una situazione normale..

Ma finora questa terapia è a livello di sviluppo..

Come identificare il cancro in tempo?

I meccanismi alla base dell'emergenza e dell'emergenza di cellule tumorali anomale sono numerosi e complessi. Differiscono sia nel tempo che per ogni forma di malattia..

Grazie ai progressi nel campo della medicina, questi meccanismi stanno diventando più comprensibili, il che migliora i metodi di prevenzione e diagnosi e rende anche il trattamento più efficace..

La prevenzione del cancro dipende principalmente da ogni persona. L'80% di tutti i tumori deriva direttamente dallo stile di vita e dal comportamento del paziente.

Cosa fare per ridurre le possibilità di cancro?

Ogni persona può ridurre il proprio rischio evitando i fattori che contribuiscono:

  • fumatori;
  • abuso di alcool;
  • nutrizione impropria;
  • esposizione prolungata e ripetuta alle radiazioni solari.

Fattori come l'ereditarietà e l'ambiente influiscono molto poco sullo sviluppo del cancro..

Come migliorare le possibilità di successo del trattamento del cancro?

In ogni caso, dovresti prestare attenzione ai primi segni della malattia, che sono segnali. La diagnosi accurata della malattia consiste nella consultazione di un medico e nell'esecuzione di alcuni esami che consentono di identificare i disturbi precancerosi, nonché i tumori nelle fasi iniziali.

Pertanto, il paziente ha una maggiore possibilità di successo del trattamento..

Una descrizione più dettagliata del cancro ha permesso ai pazienti di comprendere meglio le cause, i sintomi e l'evoluzione della malattia, il che ha contribuito a identificare la malattia in anticipo.

Trattamento per il cancro

I trattamenti moderni possono curare la maggior parte dei tipi di cancro.

Se compaiono "piccoli segni di cancro", è necessario contattare immediatamente l'ospedale di Yusupov. Non automedicare e non ricorrere all'aiuto dei guaritori, perdendo così tempo prezioso. Non è necessario assumere da soli medicinali omeopatici e integratori alimentari. Solo una neoplasia tempestiva rilevata e trattata allevia una persona dal cancro. Dopo il trattamento del cancro, i pazienti dell'ospedale Yusupov vivono una vita attiva per molti altri anni.

Crescita dell'incidenza e della mortalità per cancro in Russia

La struttura della morbilità oncologica è dominata da tumori maligni delle seguenti localizzazioni:

  • trachea, bronchi, polmoni - 13,8%;
  • pelle - 11,0%, insieme a melanoma - 12,4%;
  • stomaco -10,4%;
  • seno - 10,0%;
  • due punti - 5,9%;
  • tessuti linfatici ed ematopoietici - 4,4%;
  • il corpo dell'utero - 3,4%;
  • cervice - 2,7%;
  • ovaie - 2,6%.

L'incidenza di neoplasie maligne negli uomini è maggiore rispetto alla popolazione femminile. Nella Federazione Russa, circa 300.000 adulti e 125 bambini muoiono ogni anno per neoplasie maligne. Queste sono principalmente persone a cui sono stati diagnosticati tumori del tratto respiratorio, dello stomaco, del colon e del retto. Tra i pazienti adulti deceduti, il 55,5% è rappresentato da uomini e il 45,0% da donne. Gli studi dimostrano che il trattamento del cancro è iniziato troppo tardi, perché le persone non hanno ritenuto necessario consultare un medico in modo tempestivo..

Trattamento del cancro a Mosca

Gli oncologi dell'ospedale Yusupov diagnosticano e curano con successo vari tipi di tumori utilizzando apparecchiature ad alta tecnologia dei principali produttori mondiali. La clinica impiega oncologi e chemioterapisti con una conoscenza unica e una vasta esperienza nei migliori centri oncologici del paese. Applicano trattamenti innovativi contro il cancro. I pazienti vengono sottoposti a trattamenti particolarmente complessi nelle principali cliniche partner di oncologia a Mosca.

Nell'ospedale di Yusupov, molta attenzione è rivolta alla riabilitazione postoperatoria. In caso di cancro incurabile, al paziente vengono fornite cure mediche palliative e sintomatiche, cure specialistiche per i pazienti nella fase terminale della malattia.

Cancro. Sintomi e segni

I sintomi del cancro dipendono dallo stadio e dalla malattia, dalla localizzazione del processo patologico, dallo stadio clinico, dal tipo istologico di tumore e dal grado di aggressività. Con un trattamento tempestivo dei pazienti in una fase preclinica precoce I-II, gli oncologi dell'ospedale Yusupov garantiscono un'alta probabilità di un esito favorevole del trattamento della malattia.

Dovresti prestare attenzione ai piccoli segni di cancro, che sono un'indicazione diretta per una visita all'oncologo. Nel caso di localizzazione del processo patologico nello stomaco, i pazienti lamentano diminuzione dell'appetito, nausea, disagio epigastrico. Hanno un'avversione per il cibo a base di carne, dolore nella regione epigastrica, non associato al cibo.

In presenza dello stadio iniziale del tumore polmonare, appare una tosse secca prolungata, che non può essere fermata dai farmaci tradizionali. Quindi si possono trovare striature di sangue nell'espettorato, appare la mancanza di respiro. In questa fase, è possibile effettuare un trattamento oncologico efficace all'ospedale Yusupov.

Puoi pensare al cancro intestinale se hai lamentele di crampi addominali, feci turbate, gonfiore che dura più di un mese e non scompare dopo un'adeguata terapia. Se sulla superficie delle feci compaiono strisce di sangue, è necessario consultare un proctologo per escludere un tumore maligno del retto. La ragione per riferirsi a uno specialista è anche la cosiddetta "pecora" o feci simili a nastri.

Se il ciclo mestruale di una donna è cambiato, i suoi periodi sono diventati abbondanti e dolorosi, è necessario visitare il nostro oncologo ginecologico. Il cancro alla prostata è stato asintomatico per molto tempo. A questo proposito, per gli uomini dopo i 40 anni, in particolare quelli che soffrono di prostatite cronica o adenoma prostatico, raccomandiamo di consultare il nostro urologo, sottoporsi a un esame annuale, eseguire l'ecografia della prostata e determinare il livello di PSA (antigene prostatico).

Gli oncologi dell'ospedale Yusupov possiedono tutti i moderni metodi di ricerca per fare una diagnosi precoce. Forniamo ai pazienti esami ecografici, risonanza magnetica e tomografia computerizzata, esame endoscopico. Gli oncologi prelevano campioni di tessuto durante un esame strumentale degli organi interni o eseguono una biopsia e li inviano per esame istologico, citologico e esame immunoistochimico. Riteniamo che la diagnosi precoce del cancro sia la chiave per un trattamento efficace..

Metodi di trattamento oncologico

Il trattamento delle neoplasie maligne è un compito complesso su cui stanno lavorando gli oncologi di tutto il mondo. I principali trattamenti per il cancro sono:

  • interventi chirurgici;
  • radioterapia;
  • chemioterapia;
  • terapia ormonale;
  • terapia mirata;
  • immunoterapia;
  • trattamento sintomatico.

La rimozione di un tumore maligno è il metodo più radicale e talvolta l'unico trattamento per il cancro. I nostri chirurghi eseguono i seguenti interventi chirurgici per le neoplasie maligne:

  • trattamento radicale convenzionale in oncologia;
  • interventi chirurgici estesi, combinati e superradici;
  • chirurgia palliativa o condizionatamente radicale e sintomatica.

La normale chirurgia radicale consiste nel rimuovere un tumore all'interno del tessuto sano, insieme ai linfonodi regionali e talvolta insieme all'organo da cui cresce. Nel caso di un intervento chirurgico esteso, il chirurgo rimuove l'organo o parte di esso insieme al tumore, espandendo i confini della resezione e rimuovendo un nuovo gruppo di metastasi regionali. Durante l'operazione superradica, gli oncologi della clinica rimuovono l'organo interessato dal processo patologico e gli organi vicini in cui cresce il tumore.

La chirurgia palliativa prevede la rimozione della neoplasia, ma non sempre all'interno dei tessuti sani e senza rimuovere i linfonodi regionali. Durante la chirurgia sintomatica, i chirurghi non rimuovono il tumore, ma eliminano uno dei sintomi più pronunciati della malattia, ad esempio, impongono un'anastomosi tra lo stomaco e l'intestino tenue in caso di tumore inoperabile dello stomaco pilorico, complicato dalla stenosi pilorica.

Usiamo la radioterapia nel 60-70% dei pazienti. Il suo obiettivo principale è massimizzare il danno tumorale con una distruzione minima dei tessuti sani circostanti. Il trattamento con radiazioni del cancro nella nostra clinica viene effettuato con il metodo delle radiazioni esterne, intracavitarie e interstiziali. Per l'irradiazione esterna, i radiologi dell'ospedale Yusupov usano tradizionalmente la γ-terapia a distanza con i dispositivi GUD-400 Co, Rokus, Luch, nonché emettitori di fasci di elettroni. Quando effettuiamo il trattamento interstiziale e intracavitario, usiamo solidi preparati radioattivi che, con l'aiuto di capsule, provette, aghi, vengono introdotti nei tessuti circostanti il ​​tumore o aperture naturali (cavità orale, retto, vescica, vagina, cavità uterina).

Quali tipi di trattamenti sperimentali vengono utilizzati in oncologia? Per il trattamento dei tumori maligni mediante radiochirurgia stereotassica, utilizziamo due metodi tecnologici principali: un acceleratore lineare di particelle cariche e un coltello gamma. Utilizziamo i seguenti metodi come terapia con fasci esterni esterni:

IGRT - la radioterapia viene eseguita utilizzando un acceleratore lineare. Il sistema è dotato di TC, ultrasuoni, radiografia, che consente di monitorare il trattamento e agire con grande precisione. RapidArc è un metodo di irradiazione preciso con tempi di esposizione minimi. IMRT - un metodo di esposizione alle radiazioni, che fornisce la massima conservazione dei tessuti sani con un'irradiazione accurata e potente del tumore.

Con SBRT, il corpo del paziente è fissato su un telaio speciale, che consente di eseguire la procedura di radioterapia in una direzione esatta con intensità di radiazione sufficiente. L'efficacia corrisponde all'intervento chirurgico. Le tecniche di radiazione includono SIRT, una radioterapia interna selettiva. Usiamo il metodo SIRT per trattare il cancro al fegato. La sostanza radioattiva viene erogata attraverso un catetere al tumore del fegato, dove l'effetto delle radiazioni sul tumore è molto più elevato rispetto alla radioterapia.

Usiamo anche la brachiterapia, che è la radioterapia. La brachiterapia viene eseguita utilizzando capsule contenenti radioisotopi. La capsula viene erogata all'organo colpito da un tumore maligno, viene utilizzata all'interno dei vasi, delle cavità, dei tessuti e la brachiterapia è superficiale e addominale..

L'ablazione con radiofrequenza è una tecnica in cui la neoplasia viene distrutta ad alta temperatura. Usiamo questo metodo per trattare il cancro del fegato, dei polmoni, dei reni. Durante la procedura, viene introdotta una sonda speciale nell'area del tumore, che può riscaldare fino a +46 ° C, causando necrosi del tessuto tumorale.

La chemioterapia può essere utilizzata come trattamento indipendente per il cancro e come parte di un trattamento completo. Attualmente, gli oncologi dell'ospedale Yusupov prescrivono ai pazienti i seguenti farmaci chemioterapici:

  • alchilanti;
  • antimetaboliti;
  • alakaloids;
  • antibiotici antineoplastici;
  • citostatici;
  • antibiotici delle serie di atraccilina.

La radioterapia per il cancro e la chemioterapia sono spesso complicazioni. Al fine di prevenirli, prescriviamo la pifitrin-α ai nostri pazienti, che blocca temporaneamente il soppressore del tumore p53. Ciò impedisce la morte di cellule sane del sistema ematopoietico e del tratto gastrointestinale.

I farmaci ormonali per il trattamento dell'oncologia sono utilizzati principalmente in presenza di un tumore ormone-dipendente. Ad esempio, per il trattamento del carcinoma mammario, i nostri medici prescrivono ormoni sessuali maschili, per il carcinoma prostatico - estrogeni. Per il trattamento ormonale delle neoplasie maligne del seno, rimuoviamo le ovaie ed eseguiamo la castrazione di radiazioni e per il cancro alla prostata - estirpazione dei testicoli.

Effettuiamo il trattamento del cancro con immunoterapia utilizzando tecniche attive, passive, adattive ed eliminative. L'immunoterapia attiva ha lo scopo di migliorare la risposta immunologica del corpo al tumore emergente. La tecnica passiva prevede l'introduzione di anticorpi già pronti e quella adattativa - l'introduzione di cellule immunocompetenti. La tecnica di eliminazione è relativamente nuova, la cui essenza è la distruzione di sostanze che bloccano la risposta immunitaria. A tal fine, nell'ospedale di Yusupov, la plasmaferesi e la tecnica di deblocking vengono utilizzate introducendo sostanze che promuovono la produzione di antigeni che agiscono contro gli agenti bloccanti..

La maggior parte dei pazienti con cancro richiede un trattamento sintomatico. Per il trattamento e il sollievo dal dolore, vengono prescritti analgesici, farmaci che regolano la minzione e i movimenti intestinali, l'attività cardiovascolare e la respirazione. Anche i pazienti dell'ospedale di Yusupov sono sottoposti a terapia di disintossicazione, vengono prescritti tonico generale e ipnotici.

Gli oncologi dell'ospedale Yusupov usano trattamenti complessi e combinati. Il metodo combinato prevede l'esecuzione di un intervento chirurgico e la prescrizione di radiazioni o trattamenti farmacologici. Per trattamenti complessi, utilizziamo la radioterapia in combinazione con il trattamento con farmaci chemioterapici. Per il trattamento combinato, utilizziamo due varianti di un metodo (ad esempio, radioterapia interstiziale ed esterna).

Trattamenti innovativi per il cancro

All'ospedale Yusupov, i medici usano le seguenti tecniche innovative per curare i tumori:

  • gamma coltello (se la dimensione del tumore non è superiore a 55 mm). Questa procedura è molto delicata. È facilmente tollerato dagli anziani e può aiutare i pazienti quando il tumore ha acquisito resistenza alle radiazioni normali;
  • radioterapia (i raggi sono diretti solo sul tumore, senza intaccare i tessuti circostanti). Questo è un trattamento del cancro senza chirurgia;
  • i nostri chemioterapisti combinano diversi protocolli di terapia del cancro, selezionano un regime individuale per ciascun paziente. Alla vigilia della prossima somministrazione di farmaci, eseguiamo esami del sangue e se il medico dubita dei loro risultati, eseguiamo una correzione farmacologica dei parametri ematologici;
  • i farmaci di nuova generazione sono nanopreparazioni. Penetrano solo nelle cellule tumorali senza danneggiare altri tessuti. Questi farmaci agiscono a livello cellulare e non causano intossicazione del corpo, il che evita complicazioni e accorcia il periodo di riabilitazione;
  • la radiochirurgia (distruzione delle cellule tumorali e arresto del suo sviluppo) comporta una singola irradiazione del tumore. Per tale procedura, utilizziamo uno sviluppo innovativo: l'acceleratore lineare Novalis. Ti consente di influenzare più accuratamente il tumore e di eseguire la sua irradiazione con diverse angolazioni;
  • la terapia fotodinamica è una tecnica che uccide le cellule tumorali utilizzando un fotosensibilizzatore che rende le cellule più sensibili alla luce laser. È usato per trattare le neoplasie situate sulla mucosa di alcuni organi e per eliminare i blocchi causati da escrescenze cancerose nell'esofago o nei polmoni. Combiniamo spesso la terapia fotodinamica con altri trattamenti antitumorali come chirurgia, chemioterapia o radioterapia. Il vantaggio del metodo è che non danneggia i tessuti sani. Completa il trattamento laser dell'oncologia. Se necessario, i pazienti ricevono un trattamento nelle cliniche partner dell'ospedale Yusupov.

Sistemi robotici

Il sistema chirurgico assistito da robot daVinci è un'apparecchiatura per eseguire operazioni chirurgiche. È composto da 2 blocchi: il primo è destinato a un chirurgo-operatore e il secondo, un braccio robotico a quattro bracci, è un dispositivo esecutivo (una delle "mani" del robot tiene una videocamera che trasmette un'immagine dell'area operata, le altre due riproducono i movimenti eseguiti dal chirurgo in tempo reale e la quarta "mano" funge da assistente del chirurgo).

Il chirurgo è alla console, che consente di vedere l'area operata in 3D con ingrandimento multiplo. Usa i joystick speciali per il controllo. Informazioni sull'avanzamento dell'operazione sono state inserite nel programma per computer. Se il chirurgo commette un errore o la sua mano trema, il robot si fermerà e rifiuterà di eseguire il falso comando.

I sistemi robotizzati "da Vinci" sono ampiamente utilizzati dai chirurghi negli Stati Uniti, in Israele e in Germania. Esistono 25 robot chirurgici installati in Russia, di cui 6 a Mosca. Con il loro aiuto, gli oncologi eseguono operazioni su cervello, fegato, prostata, stomaco, polmoni e altri organi interni. Si tratta di interventi minimamente invasivi, dopo i quali il periodo di riabilitazione si accorcia e aumenta il tasso di sopravvivenza dei pazienti affetti da neoplasie maligne di varia localizzazione..

Trattamento oncologico con cellule staminali

L'immunoterapia antitumorale è un trattamento nuovo e promettente. Si sviluppa rapidamente e dà buoni risultati nella pratica clinica. La tecnica più moderna ed efficace è la terapia con cellule tumorali e, tra tutte le sue opzioni, la terapia con cellule staminali occupa un posto speciale. Nonostante il fatto che l'immunoterapia antitumorale con cellule staminali sia un metodo giovane e poco studiato, gli scienziati nutrono grandi speranze in esso e vedono grandi prospettive in esso..

Centri per l'impianto di cellule staminali sono stati istituiti nelle più grandi cliniche del mondo. I leader sono gli Stati Uniti, Israele, Germania. Ci sono centri simili nelle cliniche capitali della Russia. Forniscono un'assistenza efficace ai malati di cancro in casi difficili quando altri trattamenti contro il cancro non sono efficaci..

Trattamento protonico in oncologia

La terapia protonica è un modo moderno di trattare le neoplasie maligne, che è un'alternativa alla radioterapia. La terapia protonica utilizza particelle cariche positivamente chiamate protoni. Attualmente, questo metodo non è utilizzato per trattare tutti i tipi di tumori. Il suo principale vantaggio è che ci sono meno effetti collaterali dopo le sessioni di terapia..

Questo metodo è usato per trattare i tumori maligni e benigni. È usato da solo e in combinazione con altri trattamenti, come la chemioterapia o la chirurgia..

Le indicazioni per la terapia protonica sono le seguenti:

  • malattie oncologiche nei bambini;
  • melanoma dell'occhio;
  • danno da tumori cerebrali;
  • malattie oncologiche della testa e del collo;
  • neoplasie maligne del midollo spinale;
  • cancro al polmone, al fegato, alla prostata;
  • tumori della base cranica.

Attualmente sono in corso studi clinici sulla possibilità di utilizzare questo metodo nel trattamento di malattie come linfoma, tumore della vescica e della cervice, neoplasie maligne dell'esofago e del pancreas, sarcoma.

Trattamento del cancro con anticorpi monoclonali

Gli anticorpi monoclonali per il trattamento del cancro sono prodotti in laboratorio. Si legano a specifici antigeni delle cellule tumorali, come una proteina presente sulla superficie delle cellule tumorali ma che è assente (o si verifica, ma a bassa concentrazione) nelle cellule normali.

Ogni gruppo di farmaci monoclonali funziona in modo diverso. Alcuni anticorpi monoclonali stimolano una risposta immunitaria che distrugge le cellule anormali. Coprono la superficie della cellula cancerosa con un "guscio", causandone la distruzione. Questi includono l'alemtuzumab, che ha come bersaglio l'antigene CD52 presente nelle cellule di leucemia linfatica cronica, e l'irituximab, che ha come bersaglio l'antigene CD20 presente nelle cellule di linfoma non Hodgkin. Rituximab provoca anche la morte cellulare (apoptosi).

Gli anticorpi monoclonali di un altro gruppo stimolano la risposta immunitaria antitumorale legandosi ai recettori sulla superficie delle cellule del sistema immunitario e riducendo i segnali che impediscono alle cellule immunitarie di attaccare i tessuti del corpo, comprese le cellule tumorali. Usiamo ipilimumab per trattare il melanoma metastatico.

Altri anticorpi monoclonali interferiscono con l'azione delle proteine ​​necessarie per la crescita del tumore. Ad esempio, il farmaco bevacizumab agisce sul fattore di crescita endoteliale vascolare (VEGF), che è una proteina secreta dalle cellule tumorali e da altre cellule nelle immediate vicinanze del tumore e promuove lo sviluppo di vasi sanguigni che alimentano la neoplasia. bevacizumab si lega al VEGF, che non può interagire con i suoi recettori cellulari, impedendo la trasmissione di segnali che stimolano la crescita di nuovi vasi sanguigni.

Gli immunoconiugati sono anticorpi monoclonali a volte chiamati immunotossine o anticorpi coniugati. Sono un farmaco che include anticorpi (tossine batteriche, molecole radioattive attaccate alla materia cellulare delle cellule killer o farmaci chemioterapici). L'anticorpo si attacca al suo antigene specifico sulla superficie della cellula cancerosa e il principio attivo dissolve semplicemente le cellule cancerose. Questi includono:

  • ibritumomabtiuxetan, bersaglia l'antigene CD20;
  • tositumomab prende di mira l'antigene CD20;
  • noise-trastuzumabamtansine, mirando alla molecola HER-2.

Terapia con citochine nel trattamento di malattie oncologiche

La terapia con citochine è un metodo di trattamento di varie malattie con proteine ​​che il corpo umano stesso riproduce in risposta agli effetti patogeni di determinati fattori. La loro produzione è causata da virus, mutageni, cellule estranee, antigeni, endotossine batteriche, acidi nucleici estranei.

La terapia con citochine non è attualmente ampiamente utilizzata come chemioterapia, chemioterapia e radioterapia o radioterapia. Ma questo non significa che sia meno efficace. Inoltre, questo è un metodo di trattamento che è innocuo per il corpo, che non provoca affatto effetti collaterali o si verificano estremamente raramente. I preparati di citochine si basano su sostanze create dalla natura stessa.

Svolgono le seguenti funzioni nel corpo:

  • innescare, controllare e regolare le reazioni immunologiche in risposta all'influenza di fattori patologici;
  • fornire processi di rinnovamento cellulare per persone sane e giovani;
  • controllare il lavoro dell'immunità acquisita, attivare l'immunità specifica, regolare il lavoro delle cellule del sistema immunitario, stimolare l'attività delle cellule killer;
  • fornire un lavoro complesso dei sistemi immunitario, nervoso ed endocrino.

Trattamenti innovativi per le neoplasie cerebrali

Per il trattamento dei tumori cerebrali, i medici dell'ospedale Yusupov utilizzano interventi chirurgici minimamente invasivi. Ciò è possibile grazie all'uso di tali nuovi trattamenti antitumorali:

  • microchirurgia informatica;
  • l'uso di apparecchiature endoscopiche ad alta tecnologia;
  • applicazione della robotica;
  • disponibilità di moderni metodi di visualizzazione.

Durante le operazioni neurochirurgiche, utilizziamo il controllo elettrofisiologico. Ti permette di controllare le azioni del medico. Le moderne apparecchiature microscopiche, che forniscono un ingrandimento multiplo, facilitano la visualizzazione accurata dei confini del tumore. Durante la rimozione di alcuni tumori, i nostri neurochirurghi utilizzano le seguenti tecniche moderne:

  • diagnostica intraoperatoria di fluorescenza;
  • spettroscopia con acido 5-aminolevulinico;
  • coltello cibernetico;
  • acceleratore lineare;
  • tecniche chirurgiche assistite da robot.

Metodi moderni di trattamento del cancro al seno

I tumori al seno sono tumori visivi. Il trattamento è più efficace quando non ci sono metastasi. Per la diagnosi precoce della malattia, l'ospedale Yusupov utilizza un moderno mammografo, nonché un metodo innovativo di rilevazione senza contatto delle neoplasie mammarie mediante radiazione infrarossa proveniente da cellule tumorali e tessuto mammario non interessato. Per questo i medici-assistenti di laboratorio usano reagenti di alta qualità e osservano i preparati con microscopi moderni. Non iniziamo il trattamento del cancro al seno fino a quando non riceviamo i risultati di test come biopsie e PET-CT.

Il trattamento del carcinoma mammario dipende dalle dimensioni del tumore, dallo stadio della malattia e dalla presenza di metastasi. Il trattamento principale per il carcinoma mammario è la chirurgia. Grazie alla disponibilità di attrezzature moderne, i nostri chirurghi rimuovono il tumore senza danneggiare il tessuto mammario sano..

Durante l'operazione, viene eseguita una biopsia dai linfonodi che si trovano vicino al tumore e viene eseguito un esame istologico di emergenza. Ciò consente di rilevare e rimuovere tutte le metastasi in tempo e prevenire il ripetersi della malattia. Inoltre, gli oncologi dell'ospedale Yusupov utilizzano una tecnologia completamente nuova per il rilevamento elettromagnetico di cellule che sono inclini a diventare atipiche e si trovano al confine tra tessuto sano e tumore rimosso. Distruggono le neoplasie del seno congelando.

La mastectomia (rimozione del seno) come metodo di trattamento del carcinoma mammario viene eseguita dagli oncologi dell'ospedale Yusupov solo quando è semplicemente impossibile non eseguirlo. Questa operazione viene eseguita sia in presenza di un tumore multifocale, sia quando una donna ha un rischio estremamente elevato (oltre l'80%) di sviluppare un tumore al seno, che è associato a mutazioni nei geni BRCA 1 e 2. In quest'ultimo caso, la ghiandola mammaria viene rimossa solo se il paziente insiste.... Altre donne di mammologia preferiscono rimuovere parte del seno (resezione del seno).

Ma anche nel caso in cui la rimozione della ghiandola mammaria non possa essere evitata, i medici eseguono un'amputazione delicata: lasciano la pelle, i muscoli del torace e, se possibile, il capezzolo. Ciò consente ai chirurghi plastici di ricostruire il seno durante la stessa operazione. Se la domanda riguarda la rimozione dei linfonodi, gli oncologi seguono lo stesso principio di conservazione degli organi. Senza una biopsia del segnale, il chirurgo non rimuoverà l'intero gruppo. Nel caso in cui durante lo studio eseguito durante l'operazione, si scopre che il nodo di segnalazione è "pulito", non contiene cellule atipiche, quindi i restanti linfonodi non vengono rimossi. Ciò consente al paziente di evitare il gonfiore del braccio, a seguito del quale potrebbe essere disabilitata..

Come mostrano le osservazioni dei medici dell'ospedale di Yusupov, il tasso di sopravvivenza durante la chirurgia di conservazione degli organi nelle ghiandole mammarie localizzate non è peggiore, e talvolta persino migliore, rispetto a dopo la mastectomia radicale. Per il trattamento del cancro al seno, gli oncologi dopo le operazioni di conservazione del seno usano la radioterapia di alta qualità. La scelta del metodo di trattamento chirurgico per il carcinoma mammario spetta sempre al paziente. All'ospedale Yusupov, oncologi altamente qualificati faranno del loro meglio per curare.

Oncologia del fegato. Trattamento

Il trattamento del cancro al fegato dipende direttamente dal grado di sviluppo della malattia, dall'età e dalle condizioni generali del paziente. Molto spesso, per il trattamento del cancro al fegato, i medici dell'ospedale Yusupov usano metodi non chirurgici:

  • La radioterapia è il più nuovo metodo di terapia per neoplasie maligne del fegato, IMRT, basato sull'uso di acceleratori lineari di ultima generazione. Il tumore è completamente distrutto, mentre i tessuti sani non sono affatto colpiti;
  • l'ablazione con radiofrequenza consiste nel bruciare il tumore in caso di impossibilità di un intervento chirurgico;
  • embolizzazione. Durante la procedura, i granuli microscopici vengono iniettati nelle arterie che forniscono il tumore, bloccando il flusso sanguigno;
  • la crioablazione o il congelamento vengono utilizzati da soli o in combinazione con altri trattamenti standard. Durante la procedura, sotto controllo ecografico, un tumore con azoto liquido viene inserito nel tumore, che congela e uccide le cellule atipiche;
  • la chemioembolizzazione transarteriosa è un metodo di chemioterapia delicato in cui i farmaci antitumorali agiscono direttamente sul fegato. La procedura prevede il blocco dell'arteria epatica che nutre il cancro dopo che il farmaco è stato iniettato direttamente nel fegato attraverso un catetere. Gli effetti collaterali sono ridotti al minimo con questo tipo di chemioterapia.
  • Chemioterapia e immunoterapia, utilizzando gli ultimi farmaci che funzionano più efficacemente e più velocemente.

Il tumore viene rimosso chirurgicamente se le sue dimensioni sono insignificanti e la capacità funzionale del fegato non è compromessa. Poiché il fegato ha la capacità di guarire, parte del tessuto sano che circonda il tumore viene rimosso per essere sicuro (il fegato può tollerare la rimozione fino all'80% del tessuto funzionale).

Cure palliative in oncologia - che cos'è?

Nonostante il successo dell'oncologia, ogni anno ci sono sempre più pazienti con neoplasie maligne. Nel 30% dei pazienti, vengono rilevate per la prima volta forme avanzate di cancro. Circa 300 mila persone che muoiono ogni anno a causa di neoplasie maligne in Russia necessitano di cure palliative. A quale stadio del cancro appare il dolore? Il 70-80% di questi pazienti ha una sindrome del dolore grave e altri sintomi che peggiorano drasticamente la qualità della vita..

Le cure palliative hanno lo scopo di eliminare il dolore, l'insonnia, la mancanza di respiro, la depressione e altre sofferenze mentali e fisiche causate dal cancro. Secondo gli esperti dell'Organizzazione mondiale della sanità, nel prossimo futuro continuerà la tendenza alla crescita di neoplasie maligne e il 90% dei pazienti registrati al dispensario per il cancro di varie localizzazioni sarà incurabile.

All'ospedale di Yusupov, i medici ritengono che le cure palliative non debbano consistere solo nell'alleviare il dolore in oncologia. L'ospedale utilizza metodi di cure palliative che migliorano il benessere dei pazienti e ne prolungano la vita. I medici perforano le effusioni sierose nelle cavità pleuriche e addominali.

C'è un ospizio nel centro di oncologia, dove personale qualificato fornisce assistenza di qualità ai malati di cancro nella fase terminale della malattia. Gli psicoterapeuti dell'ospedale Yusupov forniscono assistenza specializzata al paziente e ai suoi parenti.

Trattare il cancro con la medicina tradizionale

Vorrei avvertire e ricordare che è impossibile un trattamento efficace delle neoplasie maligne con metodi alternativi. Sfortunatamente, le persone si rivolgono ai guaritori che promettono di curarli con erbe, cospirazioni, argilla blu e varie droghe. Il tempo è perso, il tumore cresce e metastatizza, quindi i medici possono fornire solo cure palliative.

Oncologia. Trattamento, prevenzione

Il trattamento del cancro è piuttosto complicato, il cancro è più facile da prevenire. Questo richiede:

  • eliminare o neutralizzare l'impatto di fattori ambientali avversi;
  • condurre uno stile di vita sano (controllo del fumo e del consumo di tabacco);
  • evitare l'esposizione alle radiazioni ionizzanti;
  • mangiare correttamente;
  • evitare lo stress.

Non dovremmo dimenticare che nella maggior parte dei casi la patologia oncologica si sviluppa sullo sfondo di malattie precancerose, pertanto raccomandiamo di sottoporsi a un esame preventivo tempestivo all'ospedale di Yusupov e di prendere un trattamento anti-ricaduta..