Cause e trattamento del dolore negli stinchi della gamba destra o sinistra

La parte inferiore della gamba è la regione anatomica che si estende dal ginocchio all'articolazione del tallone. Come altre aree del corpo, è una formazione a più strati: in alto si trova la pelle, sotto di essa - un po 'di tessuto sottocutaneo, in basso - muscoli, ossa, tra le quali passano i vasi e i nervi. La particolarità dei dolori nella parte inferiore della gamba è che possono essere causati non solo da infiammazioni, malattie tumorali o compromissione dell'apporto di sangue a una qualsiasi delle strutture che lo compongono. È quest'area che farà male in risposta a grave intossicazione (ad esempio, con leptospirosi o influenza); è qui che è più difficile che il sangue salga attraverso le vene contro la gravità, il che crea i presupposti per la formazione delle vene varicose.

Consideriamo perché la parte inferiore delle gambe fa male in relazione alla localizzazione e alla natura della sindrome del dolore, ma prima evidenzeremo brevemente l'anatomia, in modo che in seguito sia chiaro ciò che viene chiamato.

Un po 'di anatomia

La pelle della parte inferiore della gamba non ha nulla da distinguere dal tegumento di altre aree. La temperatura, il dolore e la sensibilità tattile sono forniti dai nervi che iniziano dalla parte bassa della schiena e passano attraverso la coscia.

Il tessuto sottocutaneo della parte inferiore della gamba è abbastanza ben espresso. Sulla superficie frontale, le vene safene - piccole e grandi, oltre a un nervo che porta alla pelle, le attraversano. Solo i loro rami passano alla superficie posteriore. Le vene superficiali comunicano con quelle profonde che giacciono tra gli strati muscolari usando speciali vene perforanti (comunicanti).

Sotto la fibra sulla superficie frontale c'è una fascia - un film che copre i muscoli, ma qui sembra più un tendine nella sua densità. Sulla superficie posteriore, la fascia non è così densa, ma è divisa in 2 fogli, che dividono i muscoli in 2 strati - superficiali e profondi. Ci sono 2 ossa sotto i muscoli: la tibiale - dall'interno, il perone - dall'esterno.

I muscoli della parte inferiore della gamba (muscoli crurali). Non coprono l'intera superficie anteriore, lasciando una sezione "nuda" della tibia lungo la sua superficie esterna (può essere facilmente sentita). I muscoli della parte posteriore della parte inferiore della gamba formano il cosiddetto "secondo cuore". Quando camminano, spingono il sangue dalle vene nella circolazione sistemica contro la gravità e una quantità piuttosto grande di sangue può essere depositata in queste vene. Pertanto, in situazioni che coinvolgono la perdita di sangue o la perdita di liquidi, cercano di sollevare le gambe. Quando il flusso sanguigno trabocca, che è accompagnato da un aumento della pressione sanguigna, le gambe vengono abbassate e, anche con procedure termiche, cercano, espandendo le vene, di rimuovere una grande quantità di sangue da esse.

Ossatura. Ce ne sono due: un largo e un grande tibiale, e anche un piccolo, simile a una canna, peroneale. Nella parte superiore e inferiore della tibia, ci sono rientranze in cui è inserito il perone. Tale connessione non è molto affidabile, quindi le ossa sono inoltre fissate con una membrana fatta di tessuto connettivo denso. Attraverso questa membrana passano, penetrando, nervi e vasi sanguigni.

Cosa può ferire nella parte inferiore della gamba

La parte inferiore della gamba può sviluppare:

  1. infiammazione;
  2. lesione;
  3. tumore;
  4. disturbi circolatori;
  5. danno alle fibre nervose.

Facciamo subito una prenotazione che la parte inferiore della gamba sinistra ha le stesse strutture di quella destra. Pertanto, nell'ulteriore materiale considereremo il dolore in base alla loro localizzazione nella parte inferiore della gamba stessa - sia a destra che a sinistra.

Tutta la parte inferiore della gamba fa male

La sindrome del dolore di tale localizzazione è tipica per:

  1. Frattura delle ossa dello stinco derivante da un colpo, un livido, un salto da un'altezza o una caduta. Inizialmente, il dolore può essere localizzato localmente, nel punto in cui è caduto il colpo, ma poi viene catturata l'intera parte inferiore della gamba. Inoltre, i movimenti dell'articolazione della caviglia diventano estremamente difficili..
  2. Osteite deformante, caratterizzata dalla predominanza dei processi di distruzione ossea rispetto alla sua formazione. L'osso interessato è deformato, che è accompagnato da sordi dolori doloranti che quasi non vanno via e a riposo possono intensificarsi.
  3. Le violazioni dell'afflusso di sangue a causa dell'aterosclerosi o dell'endarterite obliterante, quando i vasi che alimentano i tessuti della parte inferiore della gamba vengono sempre più ridotti, privandoli della nutrizione.
  4. Gangrena gassosa, quando la gamba è stata ferita, e sull'oggetto ferito c'era del terreno, dove c'erano batteri clostridici (questo può essere un chiodo, un vetro e così via). Leggi la cancrena degli arti inferiori.
  5. Uno qualsiasi dei tumori che si sviluppano nella zona crurale, che ha causato la compressione dei vasi sanguigni o il loro blocco da parte delle cellule tumorali. Quindi, sia le neoplasie benigne (osteoma, condroma, lipoma, fibroma) sia i tumori cancerosi (saranno chiamati sarcomi) possono comprimere i vasi. Solo l'osteosarcoma, il condrosarcoma, il leiosarcoma, il melanoma, il cancro della pelle a cellule squamose, il rabbdarcoma e altri possono ostruire i vasi sanguigni..

Fa male sulla parte anteriore della parte inferiore della gamba

Quando il tessuto dello stinco fa male nella parte anteriore, può essere dovuto ai seguenti motivi.

Trauma

Un colpo inflitto sulla parte anteriore, che cade sul ginocchio quando si guida uno skateboard, pattini a rotelle o una bicicletta, che non ha provocato una frattura, ma solo un danno ai tessuti molli, sarà accompagnato da dolore nella parte inferiore della gamba nella parte anteriore.

Può anche essere una distorsione o rottura dei legamenti verificatisi durante un infortunio o un intenso allenamento..

Con una frattura, l'intera gamba farà male.

Burns

La superficie anteriore della gamba può essere bruciata durante la cottura - con acqua bollente o olio bollente. In quest'area apparirà un punto rovente o persino una vescica con contenuto acquoso.

Infiammazione

L'erisipela può spesso verificarsi nella parte anteriore. Questa è una macchia rossa o rosa di diametro non molto piccolo, che sembra una fiamma dipinta.

L'infiammazione può essere causata non solo dallo streptococco, come nell'erisipela. Altri microbi sono anche in grado di provocare un processo infiammatorio nei tessuti molli locali. Possono arrivarci se feriti da materiale infetto, con scarsa afflusso di sangue, quando si verificano ulcere trofiche.

L'infiammazione non deve essere causata da germi. Può essere eczema o neurodermite causata da vari motivi, tra cui malattie degli organi interni.

Sindrome del tunnel anteriore

Questo è il nome di infiammazione e gonfiore dei muscoli della zona crurale anteriore, collocato in una guaina fasciale separata, che limita la loro ulteriore espansione.

Il dolore è forte, localizzato nella parte anteriore, cattura il piede, aumenta con la flessione della gamba.

Malattia di Osgood-Schlatter

Questa malattia si sviluppa più spesso nelle persone di 10-20 anni, in cui il tessuto osseo sta attivamente crescendo e allo stesso tempo sono attivamente coinvolti in sport come il calcio, la corsa o il basket, accompagnati da un aumento dello stress alle gambe. L'essenza della malattia: danno al sito osseo (tuberosità) sulla tibia, a cui è attaccato il tendine.

Il dolore appare gradualmente, il suo primo episodio è dopo uno sforzo fisico. All'inizio è debole, poi diventa forte. Si intensifica quando la gamba è estesa e se la gamba è a riposo, il dolore diminuirà.

Lesione del menisco al ginocchio

Si verifica negli atleti. È caratterizzato da un forte dolore sia al ginocchio che alla parte inferiore della gamba, accompagnato da una limitazione dell'attività motoria dell'arto e da un aumento del volume articolare.

Sindrome da shin splitting

Questa condizione si verifica negli atleti che lavorano con un carico pesante sulle gambe, che lo ha dato immediatamente, senza una buona preparazione..

Il dolore doloroso, lieve o moderato, si verifica durante l'esercizio fisico, ma scompare a riposo.

Ulcere trofiche

Questo aspetto sulla pelle del tessuto locale che si sta estinguendo è associato a diabete mellito, tromboflebite, vene varicose o endarterite obliterante. È caratterizzato dalla comparsa non solo di un difetto della pelle, ma anche di un dolore pressante e esplosivo in questa zona.

miosite

La sua causa è l'attività fisica pronunciata. Si manifesta come dolore locale nel muscolo infiammato, che aumenta con la sua compressione e alcuni movimenti. Se la miosite non viene trattata, il muscolo si indebolisce e si atrofizza. Ulteriori informazioni sui sintomi e sul trattamento della miosite.

Dolore alla parte posteriore della parte inferiore della gamba

Il dolore lungo la parte posteriore della gamba è tipico di tali malattie e condizioni:

Trauma

Se un colpo o una caduta cadono sulla schiena e non causano una frattura, i tessuti molli nell'area danneggiata faranno male.

periostite

Se fa male dalla parte posteriore e laterale (lungo la superficie interna), può essere periostite - infiammazione del periostio. Le sue cause: attività fisica prolungata in persone non allenate, contusioni, fratture. Tale dolore si sviluppa spesso nella parte inferiore della gamba destra, che di solito è "a scatti" e riceve molto stress. Appaiono poco dopo l'allenamento o l'esercizio. Potrebbe esserci un leggero gonfiore nel sito della lesione, se la tocchi, sarà dolorosa o spiacevole. Allo stesso tempo, la pelle non è rossa, non gonfia.

Processi infiammatori

Esattamente gli stessi processi descritti per la superficie anteriore possono svilupparsi e causare dolore in questa localizzazione..

Sindrome del tunnel posteriore profondo

Se i muscoli più profondi dei tricipiti della parte inferiore della gamba vengono infettati, perdono il normale afflusso di sangue o allungano, quindi, essendo imprigionati nella fascia e incapaci di espandersi, iniziano a ferire.

Dolore - lungo la superficie crurale posteriore. È acuto, scoppiando. Si intensifica quando si cerca di raddrizzare la gamba. Se la patologia non viene trattata, l'edema apparirà nell'area interessata, la pelle diventerà rossa o diventerà cianotica e la temperatura aumenterà sopra di essa. Più tardi, la sensibilità è compromessa, i muscoli iniziano a lavorare peggio.

Allungando il muscolo del polpaccio

Se salti male o cerchi di correre molto velocemente, il muscolo del polpaccio può allungarsi. Ciò si manifesta con un forte dolore nelle regioni crurali posteriori al momento dell'allungamento. Nel tempo, i tessuti si gonfiano e il dolore si intensifica.

Infiammazione del tendine di Achille

Un'attività fisica intensa può portare all'infiammazione del tendine che è attaccato all'osso del tallone. In questo caso, il dolore doloroso appare nelle parti inferiori della parte posteriore della gamba. Peggiora se è necessario piegare il piede, ad esempio quando si cammina o si corre.

Miosite di uno dei muscoli del gruppo posteriore

Il muscolo inizia a fare male e questo dolore si intensifica quando il piede è esteso, il muscolo viene schiacciato, quando il tempo cambia.

Rottura della cisti di Baker

In alcune persone, nella fossa sul retro dell'articolazione del ginocchio, potrebbe esserci una capsula del tessuto connettivo con liquido: la cisti di Baker. Se esplode e il fluido entra negli spazi intermuscolari, questo si manifesta con dolore, indolenzimento e un aumento della temperatura locale.

La parte inferiore della gamba fa male lungo la superficie interna

Il dolore nella parte inferiore della gamba all'interno può essere causato da:

  • periostite della tibia;
  • trauma in questa zona;
  • erisipela che si è sviluppato in quest'area;
  • sindrome dello shin splits;
  • formazioni tumorali localizzate in quest'area;
  • neuropatia del nervo safeno.

La parte inferiore della gamba fa male all'esterno

Il dolore esterno appare quando:

  • trauma;
  • infiammazione;
  • ustioni;
  • osteocondrosi della colonna vertebrale;
  • ernia intervertebrale della colonna lombare;
  • se il carcinoma della pelle a cellule squamose si trova in quest'area.

Dolori alle ossa dello stinco

Quando si nota dolore nelle ossa della parte inferiore della gamba, ciò può indicare:

  • periostite. La sindrome del dolore è causata da un forte carico delle gambe, particolarmente notato nei soldati del primo mese di servizio o in coloro che hanno deciso di "pompare" rapidamente le gambe. Sopra il periostio infiammato, c'è un leggero edema della pelle di colore invariato, l'osso in questo posto è doloroso. Sui raggi X, nulla è visibile per i primi 20 giorni;
  • Malattia di Osgood-Schlatter;
  • osteite deformante. Questo processo è caratterizzato da un'interruzione dei normali processi che si verificano nelle ossa della parte inferiore della gamba. Invece del processo di rinnovamento osseo (la sua distruzione e creazione) che si verificano gradualmente e in modo equilibrato, la distruzione inizia a prevalere. Le ossa stanno cercando di guarire, ma succede più lentamente, quindi tendono a rompersi;
  • osteomielite - infiammazione del midollo osseo situata nella tibia. Il dolore è scoppiante, forte, accompagnato da febbre, sonnolenza, debolezza e talvolta nausea. Maggiori informazioni sui sintomi dell'osteomielite.

Dolore muscolare

Se il dolore è nei muscoli della parte inferiore della gamba, può essere:

  1. miosite;
  2. "indolenzimento" muscolare derivante dal sovraccarico del tessuto muscolare durante l'allenamento o il lavoro. Il dolore può essere piuttosto grave; scompare dopo un breve periodo di inattività;
  3. vene varicose, quando le vene dilatate sono visibili sul retro della parte inferiore della gamba;
  4. leptospirosi. Questa malattia si verifica spesso nei cacciatori e nei pescatori, caratterizzata da un decorso grave con danni al fegato e ai reni. Entrambe le gambe fanno male, questo è anche accompagnato da debolezza, febbre. Nel tempo, una persona può notare un ingiallimento della propria pelle e quindi una diminuzione della quantità di urina;
  5. il dolore al muscolo della gamba può verificarsi dopo i suoi crampi, che si verificano sullo sfondo della disidratazione, durante la gravidanza, mentre in acqua fredda;
  6. violazione dell'innervazione che si verifica con osteocondrosi o ernia intervertebrale, localizzata nella colonna lombare;
  7. sindrome del tunnel - anteriore, posteriore o laterale.

Dolore alla pelle

Il dolore nella pelle della parte inferiore della gamba si nota quando:

  • Tessuti da trauma (ecchimosi, spremitura, schiacciamento). In questo caso, ci sarà un livido o lividi sulla pelle; anche una persona deve ricordare il fatto di un infortunio.
  • Brucia: sole, chimica o fisica. La pelle è arrossata, gonfia e può presentare vesciche. Una persona può indicare il fatto stesso di un'ustione.
  • Infiammazione (ad es. Erisipela o herpes). Questa infiammazione è evidente. Quindi, il processo di erisipela appare come una macchia rosa brillante sulla pelle, calda al tatto, con bordi chiari, simili a fiamme. L'herpes zoster è un gruppo di vescicole situate lungo il tronco nervoso, la pelle sotto la quale fa male.
  • Il flemmone, cioè lo scioglimento del tessuto sottocutaneo causato da batteri piogeni. Si verifica dopo una ferita penetrante o sullo sfondo delle ulcere trofiche, quando stafilococchi, streptococchi, Pseudomonas aeruginosa e altri batteri entrano sotto la pelle.

Una diagnosi approssimativa per natura del dolore

La parte inferiore della gamba fa molto male quando:

  • Malattia di Osgood-Schlatter;
  • flemmone;
  • cancrena gassosa associata all'ingresso di terra, polvere (da sola o con un oggetto ferito) nella ferita sulla gamba, che contiene Clostridia - batteri anaerobici;
  • tumori che si sviluppano dalle ossa di questa zona anatomica. Il dolore è acuto, lancinante, aggravato dallo sforzo fisico;
  • sindromi da tunnel.

I dolori acuti sono caratteristici dell'osteomielite - un'infiammazione purulenta delle ossa, che contiene midollo osseo rosso. Scoppio di dolore, costante, estenuante. È accompagnato da un deterioramento delle condizioni (debolezza, sonnolenza, riduzione dell'appetito), febbre. Diventa doloroso camminare e quando si tocca l'osso interessato, la sindrome del dolore aumenta.

Se il dolore fa male, questo può indicare:

  1. tendinite (infiammazione dei tendini della parte inferiore della gamba). Si sviluppa spesso quando i tendini sono feriti, uno sforzo fisico frequente o intenso, quando si verifica una lacrima nel sito di attacco all'osso. Il dolore è localizzato nell'area dello strappo, la pelle in questo posto si gonfia, può leggermente arrossarsi, mostra una maggiore sensibilità tattile e al dolore;
  2. ernia del disco;
  3. osteite deformante.

Quali ulteriori sintomi possono indicare

Il dolore durante la corsa nella parte inferiore della gamba è un sintomo che indica una violazione dell'afflusso di sangue ai tessuti. Questo è tipico per due malattie: l'obliterazione (cioè il restringimento del lume dei vasi sanguigni) aterosclerosi e l'endarterite obliterante. Nelle fasi iniziali della malattia, l'intera parte inferiore della gamba farà male solo con una camminata prolungata o uno sforzo fisico significativo. Quando il dolore alla parte inferiore della gamba si manifesta già quando si cammina o addirittura a riposo, ciò significa che la malattia è andata molto lontano e, senza misure appropriate, può verificarsi la morte dei tessuti (cancrena)..

Un sintomo simile può essere osservato anche nei tumori, quando il tessuto appena formato ha compresso i vasi che alimentano tutti gli altri tessuti. Non deve essere un tumore maligno; anche il lipoma o il condroma possono causare questo quadro clinico.

Inoltre, il dolore quando si cammina si verifica quando:

  1. distorsioni muscolari. Ciò si verifica poco dopo un infortunio, un incidente o un movimento imbarazzante;
  2. fratture o microcricche di ossa. Questa condizione è anche provocata da un trauma, in contrasto con le malattie arteriose che si verificano "da zero";
  3. vene varicose della parte inferiore della gamba.

Se la gamba è gonfia, potrebbe essere:

  • Periostite. In questo caso, l'edema è piccolo, ma è doloroso toccarlo. Il colore della pelle non è cambiato. Il dolore si verifica 2-3 giorni dopo un allenamento estenuante, lividi o fratture.
  • Osteomielite. Caratterizzato da febbre, arrossamento e gonfiore nell'area locale, dolore durante la deambulazione.
  • Flemmone. La temperatura aumenta, l'appetito diminuisce e può vomitare. Gonfiore e tenerezza nell'area crurale si estende su una vasta area.
  • Cancrena gassosa. Esiste necessariamente una ferita in cui i batteri che non tollerano l'ossigeno vengono portati sotto la pelle.
  • Gonfiore e scolorimento della gamba a cianotico, indica la sovrapposizione di una grande vena da un coagulo di sangue. Ciò richiede un intervento chirurgico urgente..
  • Un leggero gonfiore senza scolorimento della pelle può indicare lo sviluppo di insufficienza venosa nelle vene varicose.
  • Sindrome del tunnel.

Se lo stinco del bambino fa male

Il dolore nella parte inferiore della gamba in un bambino può verificarsi a causa di quanto sopra:

  1. frattura, livido o compressione prolungata dei tessuti della regione crurale;
  2. crampi muscolari quando in acqua fredda o sviluppato con diarrea, quando si verifica la disidratazione e il corpo è privato di calcio o magnesio, altre condizioni accompagnate da una diminuzione delle concentrazioni ematiche di calcio / magnesio;
  3. osteomielite;
  4. periostite;
  5. La malattia di Schlatter;
  6. cancrena gassosa.

I tumori nell'infanzia si sviluppano in modo estremamente raro, ma se si escludono i motivi di cui sopra, è necessario essere esaminati per patologie oncologiche, tra cui.

Azioni per il dolore crurale

Cosa fare con un sintomo simile prima di consultare un medico dipende dalla causa della malattia:

  1. Se il giorno prima si è verificato un infortunio o un intenso allenamento, puoi bere un farmaco anestetico: "Nimid", "Ibuprofen" o "Dexalgin". Gli arti devono essere mantenuti calmi, i muscoli devono essere bendati con un bendaggio elastico. Per ridurre il dolore, puoi applicare il ghiaccio avvolto in un pannolino asciutto in un punto dolente per 15-20 minuti 3-4 volte al giorno. Violazione del movimento della gamba, aumento dell'edema dopo l'infortunio - un motivo per consultare un traumatologo.
  2. Se i dolori sono comparsi spontaneamente, nonostante il fatto che una persona non abbia le vene varicose, questo è anche un motivo per visitare un traumatologo.
  3. La sindrome del dolore, la febbre e il deterioramento in condizioni generali indicano la necessità di visitare un traumatologo (se le ossa fanno male) o uno specialista in malattie infettive (quando i muscoli fanno male). È necessario chiamare un'ambulanza e andare in una malattia infettiva o in qualsiasi altro ospedale, se, oltre alla sindrome del dolore crurale, c'è uno dei seguenti sintomi:
    • diminuzione della quantità di urina;
    • ingiallimento della pelle;
    • alta temperatura, specialmente quando è scarsamente ridotta durante l'assunzione di farmaci antipiretici;
    • sensazione di "mancanza d'aria";
    • dispnea;
    • dolore nell'ipocondrio destro.
  4. Quando noti che fa male camminare, ma fa male solo la parte inferiore della gamba e non la schiena, devi eseguire l'ecografia Doppler (scansione triplex o duplex) delle arterie degli arti inferiori e quindi visitare un chirurgo vascolare.
  5. Quando la parte inferiore della gamba è preoccupata a causa di frequenti crampi muscolari, donare sangue per calcio e magnesio, contattare il medico di famiglia, il medico di medicina generale o il pediatra.
  6. L'edema, i dolori di scoppio, lo scricchiolio dei tessuti nel luogo in cui si è verificato più volte un trauma, indica il possibile sviluppo di cancrena gassosa, che è pericolosa per la vita. Viene trattato solo in un ospedale chirurgico mediante chirurgia e lavaggio costante della ferita con acqua ossigenata, permanganato di potassio e altre soluzioni che apportano ossigeno ai tessuti, il che è dannoso per Clostridia.

Dossi morbidi e duri sulla parte inferiore della gamba: cos'è e come trattarla

Uno stile di vita sano

La comparsa di un nodulo sottocutaneo nella parte inferiore della gamba può essere un sintomo di una grave condizione medica. Il sigillo è o osso o tessuto, che differisce per struttura e cause. È indispensabile consultare un medico, anche se il nodulo non fa male. Solo uno specialista sarà in grado di eseguire la diagnosi corretta e prescrivere il trattamento.

Tale formazione provoca disagio quando si cammina, durante il quale può persino essere ferito. Il problema della comparsa di dossi molli è più spesso affrontato dalle donne a causa delle caratteristiche fisiologiche.

Le ragioni

L'opzione più innocua sono le foche sulle gambe durante l'adolescenza, associate a cambiamenti nei livelli ormonali. Possono essercene anche diversi, ma col tempo si dissolvono indolore. In altri casi, i motivi variano, tra i più comuni sono i seguenti:

  • Eredità;
  • Disturbi del sistema endocrino (diabete mellito, ghiandola tiroidea);
  • Come conseguenza dell'artrosi e dell'osteoporosi;
  • Vene varicose, tromboflebite;
  • Penetrazione dell'infezione sotto la pelle;
  • Borsite;
  • Sovraccarico, che porta ad allungamenti e microcracks;
  • Tumori: benigni e maligni.

I dossi sulla parte inferiore della gamba si presentano come conseguenza di una malattia trascurata (vene varicose, osteoporosi) o come sintomo concomitante della malattia (diabete, borsite). Spiccano i casi di neoplasie.

Sintomi

Un nodulo sulla gamba si trova di solito quando raggiunge una dimensione evidente (fino a 2-3 cm di diametro). Tra i sintomi che lo accompagnano, si può distinguere quanto segue:

  • Bruciore e prurito nell'area della crescita (borsite);
  • Gonfiore dell'arto, ematoma (caso di problemi vascolari);
  • Febbre, malessere (infiammazione dovuta a infezione);
  • La pelle sopra l'urto cambia la sua struttura - diventa più sottile o più spesso (diabete mellito);
  • Rossore, eruzioni cutanee.

Se non si inizia il trattamento in tempo, possono insorgere complicazioni, che sono accompagnate dai seguenti sintomi:

  • Incapacità di muoversi a causa di forti dolori;
  • Emorragia nei tessuti molli;
  • Infiammazione sulla superficie della pelle;
  • Perdita di sensibilità alla gamba dal ginocchio e sotto.

Se hai anche uno dei sintomi elencati, devi consultare un medico.

Diagnostica

Se il paziente decide di rivolgersi a un medico, è necessario scegliere un medico responsabile di tali sintomi. Un chirurgo, un ortopedico o un traumatologo possono diagnosticare o indirizzare un paziente a un altro specialista. Ciò è possibile nel caso del diabete mellito, ad esempio: un endocrinologo può aiutare il paziente più di un chirurgo.

Prima di tutto, il medico raccoglierà un'anamnesi, le domande da lui poste devono essere risposte nel modo più onesto possibile. Quindi palperà: questo esame consente di determinare il tipo di sigillo e il grado di infiammazione. Se, durante l'esame del nodulo, sorgono forti sensazioni dolorose, è necessario informare il medico di questo.

Se durante queste manipolazioni non è stato possibile stabilire la causa della comparsa del nodulo, il medico curante può prescrivere un test: esame del sangue, ultrasuoni della tiroide e radiografia.

Trattamento

Non è consigliabile automedicare; prima di utilizzare la medicina tradizionale, è necessario consultare un medico. È severamente vietato riscaldare il nodulo, questa azione peggiorerà le sue condizioni. Il trattamento in ciascun caso è selezionato individualmente:

  • Se la compattazione è dovuta a un danno meccanico all'osso, viene eseguita la chirurgia.
  • I fibromi e alcuni tumori vengono rimossi utilizzando apparecchiature laser.
  • Gli igromi sono trattati con piercing per rimuovere il liquido accumulato. Tuttavia, con tale trattamento conservativo, è possibile la ricaduta..

Il trattamento farmacologico ha lo scopo di alleviare l'infiammazione, quindi viene utilizzato nella fase iniziale come principale. Può essere un ciclo di antibiotici o agenti esterni (creme, gel, compresse).

Molto spesso, è possibile evitare la comparsa di protuberanze sugli stinchi esercitando e conducendo uno stile di vita attivo. Rafforzare i muscoli del polpaccio e le pareti vascolari è la migliore prevenzione delle malattie delle gambe.

* Commento: i redattori non sono responsabili del contenuto e delle opinioni espresse negli articoli contrassegnati con Ⓟ.

Edema dei tessuti molli della parte inferiore della gamba

La parte inferiore della gamba è la regione anatomica che si estende dal ginocchio all'articolazione del tallone. Come altre aree del corpo, è una formazione a più strati: in alto si trova la pelle, sotto di essa - un po 'di tessuto sottocutaneo, in basso - muscoli, ossa, tra le quali passano i vasi e i nervi. La particolarità dei dolori nella parte inferiore della gamba è che possono essere causati non solo da infiammazioni, malattie tumorali o compromissione dell'apporto di sangue a una qualsiasi delle strutture che lo compongono. È quest'area che farà male in risposta a grave intossicazione (ad esempio, con leptospirosi o influenza); è qui che è più difficile che il sangue salga attraverso le vene contro la gravità, il che crea i presupposti per la formazione delle vene varicose.

Consideriamo perché la parte inferiore delle gambe fa male in relazione alla localizzazione e alla natura della sindrome del dolore, ma prima evidenzeremo brevemente l'anatomia, in modo che in seguito sia chiaro ciò che viene chiamato.

Un po 'di anatomia

La pelle della parte inferiore della gamba non ha nulla da distinguere dal tegumento di altre aree. La temperatura, il dolore e la sensibilità tattile sono forniti dai nervi che iniziano dalla parte bassa della schiena e passano attraverso la coscia.

Il tessuto sottocutaneo della parte inferiore della gamba è abbastanza ben espresso. Sulla superficie frontale, le vene safene - piccole e grandi, oltre a un nervo che porta alla pelle, le attraversano. Solo i loro rami passano alla superficie posteriore. Le vene superficiali comunicano con quelle profonde che giacciono tra gli strati muscolari usando speciali vene perforanti (comunicanti).

Sotto la fibra sulla superficie frontale c'è una fascia - un film che copre i muscoli, ma qui sembra più un tendine nella sua densità. Sulla superficie posteriore, la fascia non è così densa, ma è divisa in 2 fogli, che dividono i muscoli in 2 strati - superficiali e profondi. Ci sono 2 ossa sotto i muscoli: la tibiale - dall'interno, il perone - dall'esterno.

I muscoli della parte inferiore della gamba (muscoli crurali). Non coprono l'intera superficie anteriore, lasciando una sezione "nuda" della tibia lungo la sua superficie esterna (può essere facilmente sentita). I muscoli della parte posteriore della parte inferiore della gamba formano il cosiddetto "secondo cuore". Quando camminano, spingono il sangue dalle vene nella circolazione sistemica contro la gravità e una quantità piuttosto grande di sangue può essere depositata in queste vene. Pertanto, in situazioni che coinvolgono la perdita di sangue o la perdita di liquidi, cercano di sollevare le gambe. Quando il flusso sanguigno trabocca, che è accompagnato da un aumento della pressione sanguigna, le gambe vengono abbassate e, anche con procedure termiche, cercano, espandendo le vene, di rimuovere una grande quantità di sangue da esse.

Ossatura. Ce ne sono due: un largo e un grande tibiale, e anche un piccolo, simile a una canna, peroneale. Nella parte superiore e inferiore della tibia, ci sono rientranze in cui è inserito il perone. Tale connessione non è molto affidabile, quindi le ossa sono inoltre fissate con una membrana fatta di tessuto connettivo denso. Attraverso questa membrana passano, penetrando, nervi e vasi sanguigni.

Cosa può ferire nella parte inferiore della gamba

La parte inferiore della gamba può sviluppare:

  1. infiammazione;
  2. lesione;
  3. tumore;
  4. disturbi circolatori;
  5. danno alle fibre nervose.

Facciamo subito una prenotazione che la parte inferiore della gamba sinistra ha le stesse strutture di quella destra. Pertanto, nell'ulteriore materiale considereremo il dolore in base alla loro localizzazione nella parte inferiore della gamba stessa - sia a destra che a sinistra.

Tutta la parte inferiore della gamba fa male

La sindrome del dolore di tale localizzazione è tipica per:

  1. Frattura delle ossa dello stinco derivante da un colpo, un livido, un salto da un'altezza o una caduta. Inizialmente, il dolore può essere localizzato localmente, nel punto in cui è caduto il colpo, ma poi viene catturata l'intera parte inferiore della gamba. Inoltre, i movimenti dell'articolazione della caviglia diventano estremamente difficili..
  2. Osteite deformante, caratterizzata dalla predominanza dei processi di distruzione ossea rispetto alla sua formazione. L'osso interessato è deformato, che è accompagnato da sordi dolori doloranti che quasi non vanno via e a riposo possono intensificarsi.
  3. Le violazioni dell'afflusso di sangue a causa dell'aterosclerosi o dell'endarterite obliterante, quando i vasi che alimentano i tessuti della parte inferiore della gamba vengono sempre più ridotti, privandoli della nutrizione.
  4. Gangrena gassosa, quando la gamba è stata ferita, e sull'oggetto ferito c'era del terreno, dove c'erano batteri clostridici (questo può essere un chiodo, un vetro e così via). Leggi la cancrena degli arti inferiori.
  5. Uno qualsiasi dei tumori che si sviluppano nella zona crurale, che ha causato la compressione dei vasi sanguigni o il loro blocco da parte delle cellule tumorali. Quindi, sia le neoplasie benigne (osteoma, condroma, lipoma, fibroma) sia i tumori cancerosi (saranno chiamati sarcomi) possono comprimere i vasi. Solo l'osteosarcoma, il condrosarcoma, il leiosarcoma, il melanoma, il cancro della pelle a cellule squamose, il rabbdarcoma e altri possono ostruire i vasi sanguigni..

Fa male sulla parte anteriore della parte inferiore della gamba

Quando il tessuto dello stinco fa male nella parte anteriore, può essere dovuto ai seguenti motivi.

Un colpo inflitto sulla parte anteriore, che cade sul ginocchio quando si guida uno skateboard, pattini a rotelle o una bicicletta, che non ha provocato una frattura, ma solo un danno ai tessuti molli, sarà accompagnato da dolore nella parte inferiore della gamba nella parte anteriore.

Può anche essere una distorsione o rottura dei legamenti verificatisi durante un infortunio o un intenso allenamento..

Con una frattura, l'intera gamba farà male.

La superficie anteriore della gamba può essere bruciata durante la cottura - con acqua bollente o olio bollente. In quest'area apparirà un punto rovente o persino una vescica con contenuto acquoso.

Infiammazione

L'erisipela può spesso verificarsi nella parte anteriore. Questa è una macchia rossa o rosa di diametro non molto piccolo, che sembra una fiamma dipinta.

L'infiammazione può essere causata non solo dallo streptococco, come nell'erisipela. Altri microbi sono anche in grado di provocare un processo infiammatorio nei tessuti molli locali. Possono arrivarci se feriti da materiale infetto, con scarsa afflusso di sangue, quando si verificano ulcere trofiche.

L'infiammazione non deve essere causata da germi. Può essere eczema o neurodermite causata da vari motivi, tra cui malattie degli organi interni.

Sindrome del tunnel anteriore

Questo è il nome di infiammazione e gonfiore dei muscoli della zona crurale anteriore, collocato in una guaina fasciale separata, che limita la loro ulteriore espansione.

Il dolore è forte, localizzato nella parte anteriore, cattura il piede, aumenta con la flessione della gamba.

Malattia di Osgood-Schlatter

Questa malattia si sviluppa più spesso nelle persone di 10-20 anni, in cui il tessuto osseo sta attivamente crescendo e allo stesso tempo sono attivamente coinvolti in sport come il calcio, la corsa o il basket, accompagnati da un aumento dello stress alle gambe. L'essenza della malattia: danno al sito osseo (tuberosità) sulla tibia, a cui è attaccato il tendine.

Il dolore appare gradualmente, il suo primo episodio è dopo uno sforzo fisico. All'inizio è debole, poi diventa forte. Si intensifica quando la gamba è estesa e se la gamba è a riposo, il dolore diminuirà.

Lesione del menisco al ginocchio

Si verifica negli atleti. È caratterizzato da un forte dolore sia al ginocchio che alla parte inferiore della gamba, accompagnato da una limitazione dell'attività motoria dell'arto e da un aumento del volume articolare.

Sindrome da shin splitting

Questa condizione si verifica negli atleti che lavorano con un carico pesante sulle gambe, che lo ha dato immediatamente, senza una buona preparazione..

Il dolore doloroso, lieve o moderato, si verifica durante l'esercizio fisico, ma scompare a riposo.

Ulcere trofiche

Questo aspetto sulla pelle del tessuto locale che si sta estinguendo è associato a diabete mellito, tromboflebite, vene varicose o endarterite obliterante. È caratterizzato dalla comparsa non solo di un difetto della pelle, ma anche di un dolore pressante e esplosivo in questa zona.

La sua causa è l'attività fisica pronunciata. Si manifesta come dolore locale nel muscolo infiammato, che aumenta con la sua compressione e alcuni movimenti. Se la miosite non viene trattata, il muscolo si indebolisce e si atrofizza. Ulteriori informazioni sui sintomi e sul trattamento della miosite.

Dolore alla parte posteriore della parte inferiore della gamba

Il dolore lungo la parte posteriore della gamba è tipico di tali malattie e condizioni:

Se un colpo o una caduta cadono sulla schiena e non causano una frattura, i tessuti molli nell'area danneggiata faranno male.

Se fa male dalla parte posteriore e laterale (lungo la superficie interna), può essere periostite - infiammazione del periostio. Le sue cause: attività fisica prolungata in persone non allenate, contusioni, fratture. Tale dolore si sviluppa spesso nella parte inferiore della gamba destra, che di solito è "a scatti" e riceve molto stress. Appaiono poco dopo l'allenamento o l'esercizio. Potrebbe esserci un leggero gonfiore nel sito della lesione, se la tocchi, sarà dolorosa o spiacevole. Allo stesso tempo, la pelle non è rossa, non gonfia.

Processi infiammatori

Esattamente gli stessi processi descritti per la superficie anteriore possono svilupparsi e causare dolore in questa localizzazione..

Sindrome del tunnel posteriore profondo

Se i muscoli più profondi dei tricipiti della parte inferiore della gamba vengono infettati, perdono il normale afflusso di sangue o allungano, quindi, essendo imprigionati nella fascia e incapaci di espandersi, iniziano a ferire.

Dolore - lungo la superficie crurale posteriore. È acuto, scoppiando. Si intensifica quando si cerca di raddrizzare la gamba. Se la patologia non viene trattata, l'edema apparirà nell'area interessata, la pelle diventerà rossa o diventerà cianotica e la temperatura aumenterà sopra di essa. Più tardi, la sensibilità è compromessa, i muscoli iniziano a lavorare peggio.

Allungando il muscolo del polpaccio

Se salti male o cerchi di correre molto velocemente, il muscolo del polpaccio può allungarsi. Ciò si manifesta con un forte dolore nelle regioni crurali posteriori al momento dell'allungamento. Nel tempo, i tessuti si gonfiano e il dolore si intensifica.

Infiammazione del tendine di Achille

Un'attività fisica intensa può portare all'infiammazione del tendine che è attaccato all'osso del tallone. In questo caso, il dolore doloroso appare nelle parti inferiori della parte posteriore della gamba. Peggiora se è necessario piegare il piede, ad esempio quando si cammina o si corre.

Miosite di uno dei muscoli del gruppo posteriore

Il muscolo inizia a fare male e questo dolore si intensifica quando il piede è esteso, il muscolo viene schiacciato, quando il tempo cambia.

Rottura della cisti di Baker

In alcune persone, nella fossa sul retro dell'articolazione del ginocchio, potrebbe esserci una capsula del tessuto connettivo con liquido: la cisti di Baker. Se esplode e il fluido entra negli spazi intermuscolari, questo si manifesta con dolore, indolenzimento e un aumento della temperatura locale.

La parte inferiore della gamba fa male lungo la superficie interna

Il dolore nella parte inferiore della gamba all'interno può essere causato da:

  • periostite della tibia;
  • trauma in questa zona;
  • erisipela che si è sviluppato in quest'area;
  • sindrome dello shin splits;
  • formazioni tumorali localizzate in quest'area;
  • neuropatia del nervo safeno.

La parte inferiore della gamba fa male all'esterno

Il dolore esterno appare quando:

  • trauma;
  • infiammazione;
  • ustioni;
  • osteocondrosi della colonna vertebrale;
  • ernia intervertebrale della colonna lombare;
  • se il carcinoma della pelle a cellule squamose si trova in quest'area.

Dolori alle ossa dello stinco

Quando si nota dolore nelle ossa della parte inferiore della gamba, ciò può indicare:

  • periostite. La sindrome del dolore è causata da un forte carico delle gambe, particolarmente notato nei soldati del primo mese di servizio o in coloro che hanno deciso di "pompare" rapidamente le gambe. Sopra il periostio infiammato, c'è un leggero edema della pelle di colore invariato, l'osso in questo posto è doloroso. Sui raggi X, nulla è visibile per i primi 20 giorni;
  • Malattia di Osgood-Schlatter;
  • osteite deformante. Questo processo è caratterizzato da un'interruzione dei normali processi che si verificano nelle ossa della parte inferiore della gamba. Invece del processo di rinnovamento osseo (la sua distruzione e creazione) che si verificano gradualmente e in modo equilibrato, la distruzione inizia a prevalere. Le ossa stanno cercando di guarire, ma succede più lentamente, quindi tendono a rompersi;
  • osteomielite - infiammazione del midollo osseo situata nella tibia. Il dolore è scoppiante, forte, accompagnato da febbre, sonnolenza, debolezza e talvolta nausea. Maggiori informazioni sui sintomi dell'osteomielite.

Dolore muscolare

Se il dolore è nei muscoli della parte inferiore della gamba, può essere:

  1. miosite;
  2. "indolenzimento" muscolare derivante dal sovraccarico del tessuto muscolare durante l'allenamento o il lavoro. Il dolore può essere piuttosto grave; scompare dopo un breve periodo di inattività;
  3. vene varicose, quando le vene dilatate sono visibili sul retro della parte inferiore della gamba;
  4. leptospirosi. Questa malattia si verifica spesso nei cacciatori e nei pescatori, caratterizzata da un decorso grave con danni al fegato e ai reni. Entrambe le gambe fanno male, questo è anche accompagnato da debolezza, febbre. Nel tempo, una persona può notare un ingiallimento della propria pelle e quindi una diminuzione della quantità di urina;
  5. il dolore al muscolo della gamba può verificarsi dopo i suoi crampi, che si verificano sullo sfondo della disidratazione, durante la gravidanza, mentre in acqua fredda;
  6. violazione dell'innervazione che si verifica con osteocondrosi o ernia intervertebrale, localizzata nella colonna lombare;
  7. sindrome del tunnel - anteriore, posteriore o laterale.

Dolore alla pelle

Il dolore nella pelle della parte inferiore della gamba si nota quando:

  • Tessuti da trauma (ecchimosi, spremitura, schiacciamento). In questo caso, ci sarà un livido o lividi sulla pelle; anche una persona deve ricordare il fatto di un infortunio.
  • Brucia: sole, chimica o fisica. La pelle è arrossata, gonfia e può presentare vesciche. Una persona può indicare il fatto stesso di un'ustione.
  • Infiammazione (ad es. Erisipela o herpes). Questa infiammazione è evidente. Quindi, il processo di erisipela appare come una macchia rosa brillante sulla pelle, calda al tatto, con bordi chiari, simili a fiamme. L'herpes zoster è un gruppo di vescicole situate lungo il tronco nervoso, la pelle sotto la quale fa male.
  • Il flemmone, cioè lo scioglimento del tessuto sottocutaneo causato da batteri piogeni. Si verifica dopo una ferita penetrante o sullo sfondo delle ulcere trofiche, quando stafilococchi, streptococchi, Pseudomonas aeruginosa e altri batteri entrano sotto la pelle.

Una diagnosi approssimativa per natura del dolore

La parte inferiore della gamba fa molto male quando:

  • Malattia di Osgood-Schlatter;
  • flemmone;
  • cancrena gassosa associata all'ingresso di terra, polvere (da sola o con un oggetto ferito) nella ferita sulla gamba, che contiene Clostridia - batteri anaerobici;
  • tumori che si sviluppano dalle ossa di questa zona anatomica. Il dolore è acuto, lancinante, aggravato dallo sforzo fisico;
  • sindromi da tunnel.

I dolori acuti sono caratteristici dell'osteomielite - un'infiammazione purulenta delle ossa, che contiene midollo osseo rosso. Scoppio di dolore, costante, estenuante. È accompagnato da un deterioramento delle condizioni (debolezza, sonnolenza, riduzione dell'appetito), febbre. Diventa doloroso camminare e quando si tocca l'osso interessato, la sindrome del dolore aumenta.

Se il dolore fa male, questo può indicare:

  1. tendinite (infiammazione dei tendini della parte inferiore della gamba). Si sviluppa spesso quando i tendini sono feriti, uno sforzo fisico frequente o intenso, quando si verifica una lacrima nel sito di attacco all'osso. Il dolore è localizzato nell'area dello strappo, la pelle in questo posto si gonfia, può leggermente arrossarsi, mostra una maggiore sensibilità tattile e al dolore;
  2. ernia del disco;
  3. osteite deformante.

Quali ulteriori sintomi possono indicare

Il dolore durante la corsa nella parte inferiore della gamba è un sintomo che indica una violazione dell'afflusso di sangue ai tessuti. Questo è tipico per due malattie: l'obliterazione (cioè il restringimento del lume dei vasi sanguigni) aterosclerosi e l'endarterite obliterante. Nelle fasi iniziali della malattia, l'intera parte inferiore della gamba farà male solo con una camminata prolungata o uno sforzo fisico significativo. Quando il dolore alla parte inferiore della gamba si manifesta già quando si cammina o addirittura a riposo, ciò significa che la malattia è andata molto lontano e, senza misure appropriate, può verificarsi la morte dei tessuti (cancrena)..

Un sintomo simile può essere osservato anche nei tumori, quando il tessuto appena formato ha compresso i vasi che alimentano tutti gli altri tessuti. Non deve essere un tumore maligno; anche il lipoma o il condroma possono causare questo quadro clinico.

Inoltre, il dolore quando si cammina si verifica quando:

  1. distorsioni muscolari. Ciò si verifica poco dopo un infortunio, un incidente o un movimento imbarazzante;
  2. fratture o microcricche di ossa. Questa condizione è anche provocata da un trauma, in contrasto con le malattie arteriose che si verificano "da zero";
  3. vene varicose della parte inferiore della gamba.

Se la gamba è gonfia, potrebbe essere:

  • Periostite. In questo caso, l'edema è piccolo, ma è doloroso toccarlo. Il colore della pelle non è cambiato. Il dolore si verifica 2-3 giorni dopo un allenamento estenuante, lividi o fratture.
  • Osteomielite. Caratterizzato da febbre, arrossamento e gonfiore nell'area locale, dolore durante la deambulazione.
  • Flemmone. La temperatura aumenta, l'appetito diminuisce e può vomitare. Gonfiore e tenerezza nell'area crurale si estende su una vasta area.
  • Cancrena gassosa. Esiste necessariamente una ferita in cui i batteri che non tollerano l'ossigeno vengono portati sotto la pelle.
  • Gonfiore e scolorimento della gamba a cianotico, indica la sovrapposizione di una grande vena da un coagulo di sangue. Ciò richiede un intervento chirurgico urgente..
  • Un leggero gonfiore senza scolorimento della pelle può indicare lo sviluppo di insufficienza venosa nelle vene varicose.
  • Sindrome del tunnel.

Se lo stinco del bambino fa male

Il dolore nella parte inferiore della gamba in un bambino può verificarsi a causa di quanto sopra:

  1. frattura, livido o compressione prolungata dei tessuti della regione crurale;
  2. crampi muscolari quando in acqua fredda o sviluppato con diarrea, quando si verifica la disidratazione e il corpo è privato di calcio o magnesio, altre condizioni accompagnate da una diminuzione delle concentrazioni ematiche di calcio / magnesio;
  3. osteomielite;
  4. periostite;
  5. La malattia di Schlatter;
  6. cancrena gassosa.

I tumori nell'infanzia si sviluppano in modo estremamente raro, ma se si escludono i motivi di cui sopra, è necessario essere esaminati per patologie oncologiche, tra cui.

Azioni per il dolore crurale

Cosa fare con un sintomo simile prima di consultare un medico dipende dalla causa della malattia:

  1. Se il giorno prima si è verificato un infortunio o un intenso allenamento, puoi bere un farmaco anestetico: "Nimid", "Ibuprofen" o "Dexalgin". Gli arti devono essere mantenuti calmi, i muscoli devono essere bendati con un bendaggio elastico. Per ridurre il dolore, puoi applicare il ghiaccio avvolto in un pannolino asciutto in un punto dolente per 15-20 minuti 3-4 volte al giorno. Violazione del movimento della gamba, aumento dell'edema dopo l'infortunio - un motivo per consultare un traumatologo.
  2. Se i dolori sono comparsi spontaneamente, nonostante il fatto che una persona non abbia le vene varicose, questo è anche un motivo per visitare un traumatologo.
  3. La sindrome del dolore, la febbre e il deterioramento in condizioni generali indicano la necessità di visitare un traumatologo (se le ossa fanno male) o uno specialista in malattie infettive (quando i muscoli fanno male). È necessario chiamare un'ambulanza e andare in una malattia infettiva o in qualsiasi altro ospedale, se, oltre alla sindrome del dolore crurale, c'è uno dei seguenti sintomi:
    • diminuzione della quantità di urina;
    • ingiallimento della pelle;
    • alta temperatura, specialmente quando è scarsamente ridotta durante l'assunzione di farmaci antipiretici;
    • sensazione di "mancanza d'aria";
    • dispnea;
    • dolore nell'ipocondrio destro.
  4. Quando noti che fa male camminare, ma fa male solo la parte inferiore della gamba e non la schiena, devi eseguire l'ecografia Doppler (scansione triplex o duplex) delle arterie degli arti inferiori e quindi visitare un chirurgo vascolare.
  5. Quando la parte inferiore della gamba è preoccupata a causa di frequenti crampi muscolari, donare sangue per calcio e magnesio, contattare il medico di famiglia, il medico di medicina generale o il pediatra.
  6. L'edema, i dolori di scoppio, lo scricchiolio dei tessuti nel luogo in cui si è verificato più volte un trauma, indica il possibile sviluppo di cancrena gassosa, che è pericolosa per la vita. Viene trattato solo in un ospedale chirurgico mediante chirurgia e lavaggio costante della ferita con acqua ossigenata, permanganato di potassio e altre soluzioni che apportano ossigeno ai tessuti, il che è dannoso per Clostridia.

L'edema dello stinco è un sintomo che prima o poi quasi tutti affrontano. Può causare molti problemi, accompagnato da dolore, pesantezza e scolorimento della pelle. O per essere abbastanza insignificanti, in questo caso, spesso non prestano attenzione ad esso e non prendono misure per eliminarlo. Comunque sia, il gonfiore delle gambe non è una condizione normale, indica sempre una sorta di squilibrio nel corpo.

Cause di edema delle gambe

In caso di gonfiore della parte inferiore della gamba e del piede, la causa del gonfiore può essere associata a una grave malattia, lesioni o semplicemente a uno stile di vita improprio. Inoltre, a seconda della causa, il gonfiore può colpire entrambi gli arti in modo uniforme, essere asimmetrico, quando un arto si gonfia più dell'altro e, in alcuni casi, solo la gamba destra o sinistra può essere influenzata.

Malattia cardiovascolare

Le patologie cardiache spesso diventano il colpevole per l'insorgenza di edema. Più spesso, tali malattie si trovano nella popolazione adulta e richiedono un trattamento obbligatorio. Un sintomo caratteristico è il gonfiore degli arti, specialmente nel pomeriggio, e la gamba si gonfia verso l'alto. Quando viene premuto, si forma un'ammaccatura nel sito del tumore. Inoltre c'è dolore al petto, mancanza di respiro, aritmia, affaticamento.

Patologia epatica

Un altro motivo per cui si verifica un gonfiore delle gambe è la malattia del fegato. Molto spesso si tratta di cirrosi.

Questa malattia può essere causata da un virus o dall'eccessivo consumo di alcol. È caratterizzato dal gonfiore della gamba destra. Altri segni includono:

  • aumento della fatica;
  • perdita di peso, ma aumento del volume addominale;
  • diminuzione dell'appetito;
  • vari tipi di sanguinamento (gengive, naso, ecc.);
  • disagio addominale;
  • ittero (malattia del Vangelo);
  • allargamento delle ghiandole mammarie negli uomini.

Nefropatia

La malattia renale è anche caratterizzata da gonfiore delle gambe. Se i reni non affrontano la loro funzione, si verifica inevitabilmente la ritenzione di liquidi nei tessuti. In questo caso, si osservano gonfiore di viso, braccia, gambe, dolore lombare e aumento della pressione sanguigna..

Malattia varicosa

Le vene varicose sono una malattia comune in cui le gambe si gonfiano spesso. Questa malattia è caratterizzata da vene varicose degli arti inferiori e alterata circolazione sanguigna. Questa condizione è diffusa, soprattutto nelle donne. Molti fattori portano a un tale disturbo, questa è una predisposizione ereditaria e uno stile di vita scorretto, interruzioni ormonali nelle donne, ecc..

I sintomi caratteristici delle vene varicose sono:

  • pesantezza, stanchezza alle gambe;
  • l'aspetto delle vene del ragno e quindi delle vene dilatate, che non sembrano molto esteticamente gradevoli;
  • il verificarsi di gonfiore nella parte inferiore della gamba e nella zona del piede è spesso asimmetrico, cioè la gamba sinistra si gonfia più di quella destra o viceversa;
  • crampi di notte.

Edema linfatico delle gambe

La violazione del sistema linfatico (linfostasi, linfedema) può causare gonfiore della parte inferiore della gamba di una gamba. La linfa si accumula nei tessuti a causa di un fallimento nel suo deflusso. Questo può accadere per vari motivi:

  • difetti congeniti dei vasi sanguigni e dei nodi;
  • sovrappeso;
  • malattie venose;
  • processi infiammatori;
  • metabolismo disturbato;
  • trauma.

Questa malattia è molto grave e nella sua fase avanzata può essere irreversibile. Se il trattamento non viene avviato in tempo, passa all'elefantiasi.

Si possono distinguere i seguenti sintomi di linfostasi:

  • gonfiore di una gamba. La gamba destra o sinistra si gonfia nell'area della parte inferiore della gamba, del piede e alla base delle dita, nel tempo il gonfiore diventa più denso;
  • pesantezza alla gamba;
  • sensazioni dolorose;
  • oscuramento della pelle;
  • successiva crescita eccessiva del tessuto connettivo nella pelle e un aumento delle dimensioni dei piedi e delle gambe.

Il verificarsi di lesioni è un altro motivo per cui la gamba destra o sinistra può gonfiarsi.

Un livido nella parte inferiore della gamba è accompagnato da forte dolore, gonfiore e arrossamento. Entro poche ore, il gonfiore della parte inferiore della gamba si attenua e al suo posto si forma un nodulo ed ematoma. Allo stesso tempo, il livido persiste a lungo e fa male alla palpazione.

Se lo stinco è gonfio e dolente e il gonfiore non si attenua, potrebbe essersi verificata una frattura. La tibia, il perone o entrambi possono essere interessati. Con questa lesione, oltre al fatto che la gamba è gonfia e dolorosa, possono anche verificarsi sintomi come scricchiolio, incapacità di fare qualsiasi movimento con l'arto. Il trattamento di una tale lesione è a lungo termine e implica l'immobilizzazione completa dell'arto fino a quando l'osso non cresce insieme..

Il gonfiore della parte inferiore della gamba può verificarsi anche quando i muscoli del polpaccio sono danneggiati. Spesso, una tale lesione si ottiene con uno sforzo fisico intenso o improvviso. In questo caso, si verifica un dolore doloroso a causa del quale è difficile sforzare la gamba o stare in piedi. Se la distorsione è più grave, può anche apparire un ematoma.

Una reazione allergica è un'altra ragione che può innescare l'insorgenza di edema delle gambe..

Importante! Ci sono molti allergeni, ma quando si tratta della parte inferiore della gamba, il più delle volte il gonfiore è causato dall'assunzione di farmaci o da un morso di animali e insetti.

In questo caso, possono comparire ulteriori sintomi, come eruzione cutanea, prurito, arrossamento della pelle..

Altre cause di gonfiore dello stinco

Esistono anche cause fisiologiche di edema delle gambe:

  • nutrizione impropria. Mangiare molti cibi salati e piccanti contribuisce alla ritenzione di liquidi nel corpo. Inoltre, la persona ha sete e alla fine inizia a bere molto più del necessario. Diete rigide ed evitare i prodotti a base di carne possono portare a carenza proteica, che a sua volta provoca anche un gonfiore della parte inferiore della gamba;
  • carico sugli arti inferiori. La parte inferiore della gamba può gonfiarsi entro la fine della giornata se una persona trascorre molto tempo in piedi;
  • scarpe scelte in modo improprio, troppo strette, con un rialzo scomodo o con i tacchi alti portano al fatto che le gambe si stancano rapidamente e i vasi vengono pizzicati, a causa della quale la circolazione sanguigna è compromessa.

Come rimuovere il gonfiore delle gambe a casa?

Il trattamento dell'edema delle gambe dipende direttamente dai fattori che hanno causato il loro aspetto.

Importante! Deve essere chiaro che se il motivo risiede in una malattia grave, le misure adottate per alleviare il gonfiore avranno solo un effetto temporaneo o addirittura non aiutano affatto.

È necessario contattare immediatamente uno specialista che prescriverà il corretto corso del trattamento.

Se le gambe si gonfiano a causa di fattori fisiologici (affaticamento, dieta scorretta, clima caldo, scarpe scomode), puoi eliminarle tu stesso, conoscendo alcune regole:

  • è necessario ridurre l'assunzione di sale e regolare il regime di consumo. Durante il giorno, un adulto dovrebbe bere 1,5 - 2 litri di acqua, tuttavia, prima di andare a letto, è meglio ridurre al minimo la quantità di liquido bevuto;
  • controlla il tuo peso. Le persone in sovrappeso hanno un carico aggiuntivo sulle gambe, ma non dovresti esagerare con le diete per non privare il corpo delle vitamine e dei minerali di cui ha bisogno. È meglio dare la preferenza a una dieta sana;
  • se le gambe sono molto stanche durante il giorno, devi riposare, appoggiandole su una collina. Puoi anche massaggiare o strofinare semplicemente lo stinco con oli essenziali per alleviare il gonfiore. Inoltre, i pediluvi, in cui vengono aggiunti sale marino o un decotto di piante medicinali, aiutano a rilassarsi..
  • se il gonfiore è regolare, puoi usare gel e unguenti speciali per alleviare il gonfiore e l'infiammazione.

Per le vene varicose, è necessario utilizzare indumenti a compressione. Attraverso una pressione costante sulla superficie della gamba, aiuta a normalizzare il flusso sanguigno e ridurre il gonfiore.

Per lesioni allo stinco, è necessario eseguire una radiografia per determinare la natura della lesione. In ogni caso, il paziente ha bisogno di pace e può essere fatto un impacco freddo per alleviare il gonfiore..

L'edema della parte inferiore della gamba non deve essere ignorato. Di per sé, questo sintomo non è pericoloso, tuttavia, può essere causato da malattie molto gravi che richiedono un trattamento. È importante determinare nel tempo ciò che ha causato lo stinco di gonfiarsi e adottare le misure necessarie.

Cause e sintomi di edema delle gambe

Di norma, l'accumulo di liquido in eccesso nei tessuti molli a causa di disturbi nel funzionamento del sistema linfatico porta all'edema della parte inferiore della gamba. Il sistema linfatico è una parte importante dei sistemi immunitario e circolatorio e aiuta il movimento dei liquidi in tutto il corpo. I danni ai vasi linfatici possono verificarsi a seguito di infezioni, lesioni interne o interventi chirurgici. Il gonfiore della parte inferiore della gamba a causa del linfedema in alcuni casi si manifesta piuttosto rapidamente, ma a volte potrebbe non manifestarsi per molti mesi dopo che si è verificato il disturbo iniziale nel sistema linfatico. Gonfiore alle gambe o ad altre estremità: la base per cure mediche immediate.

Il gonfiore della gamba può anche essere un sintomo delle vene varicose, che si traduce in un indebolimento delle pareti dei vasi sanguigni. Le vene varicose, note anche come vene del ragno, tendono a svilupparsi vicino alla superficie della pelle, causando scolorimento e gonfiore delle vene, nonché gonfiore. Il sangue si accumula all'interno della vena a causa della pressione a lungo in piedi, del malfunzionamento delle valvole nelle vene, del trauma o semplicemente del naturale processo di invecchiamento. Il gonfiore della gamba causato dalle vene varicose non deve necessariamente essere una ragione per un trattamento urgente. Tuttavia, la parte inferiore della gamba potrebbe diventare sgradevole.

Le medicine possono anche causare gonfiore alle gambe

La prescrizione di farmaci per trattare condizioni come l'ipertensione, il diabete o alcuni disturbi mentali può anche causare gonfiore alle gambe. I bloccanti del canale del calcio usati per trattare la pressione alta o gli antidepressivi usati per trattare le condizioni depressive possono causare gonfiore delle gambe come effetto collaterale. Alcuni farmaci aumentano il rischio di ritenzione idrica nel corpo. Ciò è particolarmente vero nelle donne che assumono farmaci ormonali sostitutivi come gli estrogeni. In caso di ritenzione idrica dovuta ai farmaci, è consigliabile mantenere le gambe sollevate il più spesso possibile. Inoltre, non è consigliabile mangiare cibi contenenti sodio..