Basalioma della pelle - foto, sintomi e trattamento

Cos'è? Un tumore dello strato basale principale della pelle, ha ricevuto un nome simile - basalioma. Si riferisce alla forma locale di formazioni maligne dell'epidermide cutanea.

La caratteristica principale della neoplasia è l'incapacità della desseminazione (diffusione) dal nodo primario ad altre parti del corpo - né dal flusso sanguigno, né attraverso il sistema linfatico.

Quadro generale della malattia

In linea di principio, è impossibile prevenire la manifestazione del carcinoma a cellule basali. Può apparire in qualsiasi parte del corpo tranne piedi e palmi. La localizzazione di una neoplasia può manifestarsi sulla pelle sana, nelle aree di vari processi cutanei distrofici, che si tratti di dermatite da radiazioni clinicamente tardiva, luoghi di uno strato corneo ispessito della pelle o in luoghi di atrofia cicatriziale.

Luoghi di manifestazione preferiti:


  • aree del viso - l'area del naso e le pieghe naso-labiali;
  • sulla pelle della schiena e delle spalle;
  • di fronte, sulla pelle del petto.
Come risultato di molti anni di osservazioni, è stata stabilita una connessione tra l'insorgenza del carcinoma a cellule basali e un aumento dell'insolazione solare, che si traduce in cambiamenti significativi nella pelle: diventa secca, dura e ruvida.

Si osserva che nella popolazione dalla pelle scura, anche vivendo in paesi con una maggiore attività solare, il basalioma si manifesta in una forma più benigna, principalmente superficiale rispetto alle persone di carnagione chiara e dai capelli rossi. Ciò è dovuto alla quantità di produzione di pigmenti scuri naturali: cellule di melanociti che "vivono" negli strati inferiori della pelle e svolgono una sorta di funzione protettiva della pelle.

Il quadro clinico della neoplasia si manifesta in forme singole con crescita lenta, può crescere per anni. L'impulso per lo sviluppo del carcinoma a cellule basali, sotto forma di una placca o nodulo doloroso, può essere un trauma, un graffio o un taglio accidentale durante la rasatura. Questi processi causano ulcerazioni e stimolano la crescita..

La formazione ulcerosa piuttosto lentamente cresce lungo il perimetro e verso l'interno, occupa aree di pelle pulita. Un gonfiore sul viso può invadere la palpebra, distruggerla, entrare nel bulbo oculare e invadere l'osso. Il basalioma con localizzazione sul naso può distruggere tutto sul suo cammino - cartilagine, ossa, lasciandosi dietro un "buco spalancato".

Sintomi di basalioma

Tipi di neoplasie

Nella classificazione medica, si notano diverse forme di basalioma:

1) Il più comune è forma nodulare. È questa forma che successivamente dà origine ad altri tipi di educazione, i suoi sintomi:


  • ha una crescita esofitica, espressa dal gonfiore della placca o delle formazioni nodulari sopra la pelle, in grado di crescere nell'organo su cui si forma, distruggendo i tessuti lungo il percorso e crescendo nell'osso;
  • le formazioni nodulari hanno un aspetto lucido con un colore rosa;
  • provoca dolore, formazione di erosioni e ulcere;
  • sanguina facilmente e metastatizza, aumenta di dimensioni fino a quattro centimetri o più.
2) Sintomi vista piatta il carcinoma a cellule basali appare sulla pelle come:

  • formazioni di placche piatte;
  • la formazione presenta bordi rialzati a rullo;
  • il basalioma di questo tipo ha la tendenza all'ulcerazione.
3) Vista superficiale del carcinoma a cellule basali ha più manifestazioni. È localizzato sulla superficie della pelle del tronco, delle spalle e della testa, può manifestarsi in più aree. È caratterizzato dalla fusione di formazioni nodulari, girando:

  • in una formazione con una superficie traballante di un colore rosa pallido;
  • la superficie del punto è lucida, i bordi sono sollevati con una depressione al centro;
  • a volte si nota lo scarico di ichor;
  • il tumore inizia metastasi in rari casi.
Non causa molti problemi al proprietario, può esistere a lungo, soprattutto senza crescere. Supera raramente la linea dei due centimetri. La forma più benigna di tutti i tipi di carcinoma a cellule basali.

4) Forma infiltrativa il tumore è espresso dai seguenti sintomi:


  • la manifestazione di formazioni giallo pallido (placche) sulla pelle del naso e del viso;
  • ha una forma perineurale di germinazione delle metastasi;
  • si manifesta in frequenti recidive dopo il trattamento.
Oltre ai principali tipi di neoplasie, ci sono molte forme diverse e più rare di basalioma:

  • forma sclerodermica e pigmentata,
  • aspetto ulcerativo, cicatriziale e fibroso.

Diagnosi di basalioma

La diagnosi delle neoplasie viene effettuata sulla base di uno studio approfondito della storia medica e dei dati dello studio sulla biopsia.

La somiglianza dei sintomi con altre patologie prevede la diagnosi differenziale del carcinoma a cellule basali, per escludere:


  • talpe comuni e iperplasia sebacea;
  • mollusco contagioso e herpes zoster;
  • eczema e psoriasi;
  • cheratosi senile e seborroica;
  • melanoma e sclerodermia localizzata;
  • carcinoma intraepidermico.

Trattamento basalioma

Per elaborare un piano di trattamento e determinare un metodo per il trattamento del basalioma, vengono presi in considerazione tutti i fattori della malattia: posizione, profondità della lesione e anamnesi della malattia.

Le tecniche più comuni sono:

1) Operazione di curettage e fulgurazione - Un metodo abbastanza comune per rimuovere le neoplasie maligne sulla superficie del corpo e degli arti. L'essenza del metodo è esfoliare la formazione usando un curettage a forma di cucchiaio e bruciare i fenomeni residui mediante elettrocoagulazione - fulgurazione. Cauterizzazione simultanea dei vasi sanguigni e arresto del sanguinamento.

2) Metodo di criochirurgia - utilizzato per rimuovere le forme di educazione superficiali. Poiché il processo di congelamento di un tumore con azoto liquido non controlla la profondità del congelamento, eventuali resti di cellule tumorali, dopo aver rimosso il basalioma, dopo un certo tempo possono provocare una ricaduta.

Per rimuovere le forme superficiali di neoplasie, il medico può anche raccomandare la chirurgia laser..

L'escissione chirurgica con un bisturi convenzionale viene utilizzata per la resezione di basaliomi di medio calibro caratterizzati da un decorso aggressivo. Insieme al tumore, i tessuti adiacenti vengono rimossi per escludere la possibilità di trattenere le cellule tumorali. I campioni vengono inviati per l'esame istologico e la ferita viene suturata.

3) Chirurgia di Mohs - metodo micrografico con tecnica di supporto dei tessuti dell'operazione. Il metodo è appositamente progettato per rimuovere escrescenze cancerose sulla pelle del viso e in altre aree sensibili. La tecnica dell'operazione consiste nel congelamento strato per strato e nella rimozione strato per strato dei tessuti interessati con controllo simultaneo del contenuto delle cellule tumorali.

Ti permette di rimuoverli completamente, raggiungendo il livello inalterato, restringe il campo operatorio, che praticamente impedisce la comparsa di eventuali difetti della pelle e cicatrici. La più alta percentuale di cura e nessuna ricaduta.

Per i pazienti che hanno un alto rischio di complicanze o per rimuovere i tumori in luoghi di difficile accesso per il medico, viene proposto un metodo di radioterapia. Il metodo è efficace nella fase iniziale della malattia.

Prognosi e prevenzione del basalioma

La prognosi del carcinoma a cellule basali è favorevole, in quanto raramente metastasi. Le ricadute dovrebbero essere temute, poiché procedono in una forma più aggressiva. I pazienti che hanno già avuto una malattia simile hanno un alto rischio di recidiva..

Per evitare che ciò accada, è necessario seguire le misure preventive:


  • evitare di essere al sole durante il periodo della sua più grande attività;
  • applicare una crema protettiva sulla pelle;
  • coprire i luoghi più inclini alle formazioni del sole: viso e collo;
  • sostituire gli alimenti contenenti proteine ​​animali con alimenti ricchi di proteine ​​vegetali;
  • trattare in tempo le ferite e le ulcere non cicatrizzanti a lungo termine;
  • evitare di ferire vecchie cicatrici;
  • prestare particolare attenzione a lesioni e ferite in luoghi di attrito.
Il rispetto di tutte queste regole non sarà particolarmente difficile e ti salverà da ricadute indesiderate.

Quale medico contattare per il trattamento?

Se, dopo aver letto l'articolo, supponi di avere sintomi caratteristici di questa malattia, allora dovresti chiedere il parere di un dermatologo.

Il basalioma è un tipo di tumore della pelle: cause, classificazione, sintomi e fasi, metodi di trattamento e recensioni, foto

Il sito fornisce informazioni di base a solo scopo informativo. La diagnosi e il trattamento delle malattie devono essere effettuati sotto la supervisione di uno specialista. Tutti i farmaci hanno controindicazioni. È necessaria una consulenza specialistica!

Il basalioma è un tumore maligno che si sviluppa da cellule atipiche dello strato basale dell'epidermide e appartiene a un tipo di tumore della pelle. Poiché l'epidermide è una struttura specifica della pelle, i basaliomi possono essere localizzati esclusivamente sulla pelle. In linea di principio, il carcinoma a cellule basali può svilupparsi su qualsiasi parte della pelle, ma molto spesso il tumore è localizzato sul viso e sulla testa (palpebre, naso, labbro superiore, pieghe nasolabiali, guance, padiglione auricolare o cuoio capelluto).

Il carcinoma a cellule basali è il tumore cutaneo più favorevole in termini di cura e successiva sopravvivenza. Una caratteristica distintiva di questa neoplasia maligna è che il tumore non metastatizza, quindi è relativamente ben curabile.

Basalioma - caratteristiche generali e meccanismo di sviluppo del tumore

Il basalioma è anche chiamato carcinoma cutaneo a cellule basali, ulcera corrosiva o carcinoide cutaneo. Tutti questi termini sono usati come sinonimi per indicare la stessa patologia, vale a dire i tumori della pelle da cellule atipicamente alterate dello strato basale dell'epidermide.

Attualmente, i carcinomi a cellule basali rappresentano dal 60 all'80% di tutti i tipi di tumore della pelle. I tumori si sviluppano principalmente nelle persone di età superiore ai 50 anni. In giovane età, praticamente non si verificano basaliomi. Nella popolazione, il tumore colpisce più spesso gli uomini. Il rischio totale durante la vita di sviluppare questo tipo di tumore della pelle è del 30–35% per gli uomini e del 20–25% per le donne. Cioè, il tumore si verifica abbastanza spesso - in ogni terzo uomo e in ogni quarta donna.

Il tumore è specifico per la pelle e non influisce su nessun altro organo, cioè i basaliomi possono formarsi esclusivamente sulla pelle.

Molto spesso, il basalioma è localizzato nelle seguenti aree della pelle:

  • Labbro superiore;
  • Palpebra superiore o inferiore;
  • Naso;
  • Pieghe nasolabiali;
  • Guance;
  • padiglione auricolare;
  • Collo;
  • Parte pelosa della testa;
  • Fronte.

Nel 90% dei casi, il carcinoma a cellule basali è localizzato nelle aree indicate della pelle del viso. Nel restante 10% dei casi, può formarsi un tumore sulla pelle del tronco, delle braccia o delle gambe..

Per natura di crescita, i basaliomi sono classificati come tumori maligni, poiché la neoplasia non cresce in una capsula, ma, senza alcun guscio, cresce semplicemente nel tessuto, distruggendo la loro normale struttura. Il basalioma cresce non solo in profondità, ma anche in larghezza, che si manifesta con l'espansione simultanea dell'area del tumore e un aumento del volume dei tessuti sottostanti danneggiati. Cioè, a causa della crescita in larghezza, il basalioma cattura nuove aree sane della pelle situate al confine con il tumore. E a causa della crescita in profondità, il tumore cresce in sequenza prima tutti gli strati della pelle, quindi il tessuto adiposo sottocutaneo. Di norma, le dimensioni esterne del basalioma sono correlate alla profondità della sua crescita nel tessuto. Cioè, maggiore è la superficie del carcinoma a cellule basali sulla pelle, più profonda è cresciuta nel tessuto.

Nonostante la natura aggressiva della crescita, che consiste nella germinazione dei tessuti con una violazione della loro struttura e funzioni, il basalioma sta lentamente aumentando di dimensioni - di solito non più di 5 mm all'anno. Ciò rende il tumore lentamente progressivo, e quindi relativamente ben suscettibile al trattamento..

Tuttavia, oltre alla crescita invasiva aggressiva, qualsiasi tumore maligno è caratterizzato dalla capacità di metastatizzare, che il basalioma non ha. Cioè, il basalioma non metastatizza ad altri organi e questo lo distingue da altri tumori maligni di varie sedi e origini..

Poiché il carcinoma a cellule basali ha solo una proprietà obbligatoria della neoplasia maligna (crescita aggressiva) e la seconda no (la capacità di metastatizzare), viene spesso definita tumore borderline. Ciò significa che il basalioma ha allo stesso tempo le proprietà dei tumori benigni e maligni..

Il basalioma si sviluppa dalle cellule degenerate dello strato basale dell'epidermide. Per capire cosa significhi, è necessario immaginare la struttura della pelle e soprattutto il suo strato superiore: l'epidermide. Quindi, la pelle è composta da ipoderma, derma ed epidermide. Lo strato più in alto che vediamo in ogni persona è l'epidermide, che consiste di cinque strati. Lo strato più basso è chiamato strato basale o germinale, seguito da quello spinoso, seguito da quello granulare e lucido, e li copre - lo strato corneo. È lo strato corneo che è lo strato esterno ed è a diretto contatto con l'ambiente. Il basalioma è formato da cellule dello strato basale dell'epidermide che hanno subito una trasformazione maligna.

Poiché l'epidermide e, di conseguenza, il suo strato basale è presente solo sulla pelle, il carcinoma a cellule basali può formarsi esclusivamente sulla pelle. In altri organi, il carcinoma a cellule basali non può mai formarsi.

Esternamente, un carcinoma a cellule basali è un punto, una talpa o un'elevazione sulla pelle, che aumenta gradualmente di dimensioni, e si forma una depressione e un'ulcera nella parte centrale, che è coperta da una crosta. Quando questa crosta viene strappata, è visibile una superficie sanguinante ulcerata. Il carcinoma a cellule basali può essere scambiato per una ferita, tuttavia, a differenza di una vera ferita, non guarisce mai completamente. Cioè, un'ulcera al centro del tumore può praticamente guarire, ma poi formarsi di nuovo, ecc. Il basalioma ulcerato si forma con un'esistenza piuttosto lunga del tumore e nelle fasi iniziali ricorda una normale crescita sulla pelle o su una talpa.

Basalioma di pelle, viso e naso

I termini "carcinoma a cellule basali" e "carcinoma a cellule basali del viso" non sono del tutto corretti, poiché contengono un chiarimento eccessivo. Quindi, il carcinoma a cellule basali è sempre localizzato solo sulla pelle, su qualsiasi altro organo, questo tumore non può mai formarsi in nessuna circostanza. Cioè, il carcinoma a cellule basali è sempre solo la pelle. Pertanto, il termine "carcinoma a cellule basali della pelle" è una variante di quel chiarimento eccessivo e inutile, che è sinteticamente e figurativamente descritto dall'espressione "olio di petrolio".

Il termine "basalioma della pelle del viso" contiene anche un chiarimento errato e non necessario del "basalioma della pelle" e indica inoltre su quale parte della pelle è localizzato il tumore: il viso. Tuttavia, nel 90% dei casi, i carcinomi a cellule basali sono localizzati sulla pelle del viso e i medici, per chiarire la loro posizione, indicano sempre punti di riferimento molto più accurati, come l'ala del naso, la piega nasolabiale, ecc. Pertanto, infatti, il termine "carcinoma a cellule basali" contiene contemporaneamente non necessari chiarimento e indicazione completamente imprecisa della localizzazione del tumore.

Il termine "carcinoma a cellule basali" è una variante della corretta designazione del tipo di tumore e del chiarimento della sua localizzazione. La formazione di carcinoma a cellule basali sul naso si verifica abbastanza spesso in persone di sesso ed età diversi. Tuttavia, nel suo corso, tipi e metodi clinici di trattamento, carcinoma basocellulare del naso non è diverso da quello di qualsiasi altra localizzazione, ad esempio carcinoma basocellulare o carcinoma basocellulare del collo, ecc. Pertanto, è inappropriato considerare la cella basale di ciascuna posizione separatamente. Nell'ulteriore testo dell'articolo, presentiamo i dati caratteristici di tutti i basaliomi di qualsiasi localizzazione, e se è necessario enfatizzare qualsiasi caratteristica del tumore nasale, questo sarà fatto.

Basalioma dell'occhio

Basalioma e cancro della pelle

Il basalioma è uno dei tre tipi di cancro della pelle. Oltre ai basaliomi, i seguenti tumori sono indicati come tumori della pelle:

  • Carcinoma a cellule squamose della pelle;
  • Melanoma.

Rispetto al melanoma e al carcinoma a cellule squamose, il carcinoma a cellule basali ha un decorso più benigno e, quindi, nell'80 - 90% dei casi, può essere completamente guarito, dopo di che una persona vive per un periodo abbastanza lungo e muore per altre cause o malattie. Le caratteristiche distintive del carcinoma a cellule basali sono la crescita lenta e l'assenza di metastasi ad altri organi. Il melanoma e il carcinoma a cellule squamose crescono molto più rapidamente e sono caratterizzati da un'alta tendenza alle metastasi, per cui sono tumori più aggressivi e quindi potenzialmente pericolosi.

Tuttavia, la lenta crescita del carcinoma a cellule basali e l'assenza di metastasi non significa che non debba essere rimosso, poiché questo tumore è ancora classificato come maligno. Il segno principale con cui il basalioma appartiene alle neoplasie maligne è la sua crescita aggressiva, in cui il tumore non ha un guscio e cresce direttamente nei tessuti, distruggendo completamente la loro struttura. A causa di questa natura di crescita, il basalioma viola completamente la struttura dell'area cutanea su cui è localizzato e quindi deve essere rimosso. Sfortunatamente, dopo la rimozione, il carcinoma a cellule basali si ripresenta nel 50% dei casi, che è tipico anche per il cancro..

Basalioma (stadio iniziale e avanzato) - foto

Questa foto mostra un basalioma superficiale.

Questa foto mostra il basalioma nodale.

Questa foto mostra il carcinoma a cellule basali nella fase iniziale..

Questa foto mostra un basalioma del naso.

Questa foto mostra un carcinoma a cellule basali del cuoio capelluto.

Cause della malattia

Forme di basalioma (classificazione)

Attualmente, ci sono due principali classificazioni di basaliomi, una delle quali si basa sull'aspetto e sulle caratteristiche della crescita del tumore, e la seconda sulla sua struttura microscopica. Di conseguenza, la classificazione dei basaliomi in base al loro tipo e alle caratteristiche di crescita è considerata clinica ed è spesso usata dai professionisti per descrivere un tumore in una formulazione dettagliata della diagnosi. La classificazione dei basaliomi in base alla loro struttura microscopica viene utilizzata dagli istologi che studiano i tumori rimossi o parti di essi prelevati durante le biopsie. Questa classificazione istologica non è praticamente utilizzata dai medici professionisti, ma è di grande importanza nella ricerca scientifica..

Secondo la classificazione clinica, si distinguono le seguenti forme di basalioma:

  • Forma ulcerosa nodulare;
  • Grande nodulare (nodulare, forma solida);
  • Forma perforante;
  • Forma verrucosa (papillare);
  • Forma pigmentata (piatta cicatriziale);
  • Forma simile a sclerodermia;
  • Forma superficiale (pagetoide);
  • Cilindroma (tumore di Spiegler).

Le forme di cui sopra forniscono una descrizione abbastanza dettagliata e accurata di tutte le varianti di cellule basali che un medico praticante potrebbe incontrare. Tuttavia, molto spesso, una persona sviluppa carcinomi a cellule basali delle forme nodulare (nodulare-ulcerosa o nodulare), superficiale, sclerodermica o piatta. Considera una breve descrizione di tutte le forme di basaliomi.

Basalioma nodulare-ulcerativo

Basalioma solido (nodulare, grossolanamente nodulare)

Basalioma perforante

Basalioma verrucoso

Basalioma pigmentato (piatto cicatriziale)

Basalioma simile a sclerodermia

Basalioma superficiale

Cilindroma (tumore di Spiegler)

Il cilindroma (tumore di Spiegler) si forma sempre solo sul cuoio capelluto. Il tumore è costituito da un gran numero di piccoli noduli densi sotto forma di un emisfero che si alzano sopra la superficie della pelle. I nodi sono di colore rosa-violetto e le loro dimensioni possono variare da 1 cm a 10 cm. La superficie della cellula basale è completamente coperta da vene di ragno.

Secondo la classificazione istologica, esistono tre tipi di carcinoma a cellule basali:
1. Basalioma multicentrico superficiale;
2. basalioma sclerodermico;
3. Basalioma fibroepiteliale.

Sintomi della malattia

Il carcinoma a cellule basali è caratterizzato da una crescita lenta ma costante, a seguito della quale, entro diversi anni, il tumore da un piccolo nodulo si trasforma in una formazione di oltre 10 cm di diametro. Nelle fasi iniziali, il basalioma sembra una bolla grigio-rosata, traslucida, simile a una perla. Il tumore è denso e croccante al tatto. La crosta è scarsamente separata dalla superficie del carcinoma a cellule basali. In alcuni casi, il tumore non appare come un nodulo, ma, al contrario, come un'erosione depressa, simile a un graffio.

Quindi, man mano che il tumore cresce, la sua parte centrale inizia a ulcerare. Inoltre, le ulcere sono coperte di croste, con la separazione della quale diventa visibile l'erosione sanguinante. Intorno alla crosta o piaga aperta c'è un rullo di piccole bolle - "perle". Nel tempo, l'ulcera diventa più profonda, la sua superficie viene compattata e un rullo si forma lungo i bordi. Man mano che il basalioma cresce, la sua superficie inizia a staccarsi..

Il basalioma può crescere verso l'alto o verso l'interno. Se il tumore cresce verso l'alto, cioè verso l'esterno, quindi ulcerando, forma una struttura densa e immobile simile a una placca sulla superficie della pelle. Se il tumore diventa più profondo, quindi ulcerante, si approfondisce sempre di più e, alla fine, distrugge i tessuti localizzati in profondità, comprese le ossa.

Stadi di basalioma

Oltre a questa classificazione esatta, ne viene utilizzata un'altra: una più semplice, in base alla quale si distinguono gli stadi iniziale, espanso e terminale del basalioma.

Lo stadio iniziale del carcinoma a cellule basali corrisponde agli stadi 0 e I della classificazione esatta. Ciò significa che lo stadio iniziale comprende basaliomi, che sono un piccolo nodulo di diametro inferiore a 2 cm senza ulcerazione.

Lo stadio avanzato del carcinoma a cellule basali corrisponde all'II e all'inizio dell'III stadio della classificazione esatta. Cioè, lo stadio avanzato del basalioma è caratterizzato dalla comparsa di un tumore relativamente grande con ulcerazione primaria..

Lo stadio terminale del carcinoma a cellule basali corrisponde agli stadi III - IV della classificazione esatta. Ciò significa che nella fase terminale, il tumore è grande - fino a 10 cm o più e sono cresciuti i tessuti profondi sottostanti, comprese le ossa. In questa fase, si sviluppano numerose complicazioni a causa della distruzione degli organi..

Conseguenze (complicanze)

Il basalioma è la forma più aggressiva di cancro della pelle, che quasi mai metastasi ad altri organi. Tuttavia, nonostante ciò, il basalioma può provocare gravi complicazioni che possono portare non solo alla perdita di funzioni di alcuni organi, ma anche alla morte..

Tali complicanze del basalioma sono causate dalla distruzione dei tessuti profondi da parte di un tumore in crescita. Se il tumore viene trascurato, cioè è cresciuto notevolmente e ha distrutto le ossa, le orecchie, gli occhi o le membrane del cervello, gli organi colpiti cessano di funzionare normalmente in una persona. Di conseguenza, sono le alterazioni della vista e dell'udito o le fratture ossee che saranno complicazioni del basalioma. Quando il basalioma cresce nel cervello, una persona di solito muore.

Basalioma - trattamento

Rimozione del basalioma

Chirurgia al basalioma

Rimozione laser

La rimozione del carcinoma a cellule basali con un laser presenta numerosi vantaggi rispetto alla chirurgia, come ad esempio:

  • Ridurre al minimo il rischio di ricaduta;
  • Indolore della manipolazione;
  • Sterilità, che esclude l'infezione della ferita;
  • Guarigione senza una cicatrice grande e visibile.

La rimozione laser del carcinoma a cellule basali può essere utilizzata solo per piccoli tumori. Inoltre, questo metodo è ottimale per localizzare il tumore in luoghi difficili da raggiungere, ad esempio dietro l'orecchio, nell'angolo dell'occhio, ecc..

A seconda del tipo di laser utilizzato, saranno necessarie da 1 a 3 sessioni per rimuovere completamente il carcinoma a cellule basali..

Sfortunatamente, la rimozione laser del basalioma non può essere utilizzata se una persona ha le seguenti malattie o condizioni:

  • Lesioni e danni alla pelle nell'area del carcinoma a cellule basali;
  • Diabete;
  • Malattie infettive acute;
  • Disfunzione della ghiandola tiroidea;
  • Gravidanza;
  • Maggiore sensibilità alla luce;
  • Grave malattia cardiovascolare.

Criodistruzione di un tumore

La criodistruzione del carcinoma a cellule basali consiste nel trattamento del tumore con azoto liquido. Sotto l'influenza della bassa temperatura, le cellule tumorali muoiono e vengono distrutte, il che rende possibile rimuovere completamente la neoplasia. La criodistruzione viene eseguita in anestesia locale.

La criodistruzione può essere utilizzata per rimuovere i carcinomi a piccole cellule basali situati su aree cutanee esposte, incluso il viso. Dopo la criodistruzione del tumore, rimangono cicatrici poco appariscenti.

Irradiazione al basalioma

elettrocoagulazione

Chemioterapia locale

fototerapia

Metodo combinato per la rimozione di basaliomi

Il metodo combinato di rimozione dei carcinomi a cellule basali consiste nell'uso simultaneo di più metodi, ad esempio criodistruzione e chemioterapia locale, ecc. Di solito, viene utilizzato un trattamento combinato per carcinomi a cellule basali localizzati in aree difficili da raggiungere o per tumori di grandi dimensioni che sono cresciuti in profondità nei tessuti sottostanti.

La scelta del metodo di rimozione del tumore viene effettuata dal medico curante in base alla profondità e all'area della lesione della pelle e dei tessuti sottostanti, nonché in base alla forma clinica del basalioma.

Operazione per rimuovere il carcinoma a cellule basali della pelle del naso, plastica - video

Trattamento tradizionale

Vari metodi popolari possono rallentare la crescita del carcinoma a cellule basali, ma non sono in grado di rimuovere completamente la neoplasia. Pertanto, i metodi di medicina tradizionale dovrebbero essere considerati un'aggiunta valida ed efficace al metodo chirurgico o conservativo di rimozione del carcinoma a cellule basali..

I seguenti metodi alternativi sono più efficaci nel trattamento del carcinoma a cellule basali:

  • Unguento con bardana e celidonia. Per preparare l'unguento, prendi 1/2 tazza di erba di bardana tritata e celidonia e riempilo con lo strutto fuso. Quindi mettere la miscela in forno a 150 ° per 2 ore. L'unguento finito viene trasferito in un comodo contenitore e insistito per 2 giorni a temperatura ambiente, dopo di che viene applicato al tumore con uno spesso strato 3 volte al giorno.
  • Succo di celidonia fresca. Per ottenerlo, è sufficiente rompere un ramo della pianta. Dopo alcuni secondi, il succo apparirà sulla pausa, con il quale puoi lubrificare il basaloma 3-4 volte al giorno.
  • Succo di baffi d'oro. Per ottenere il succo, l'intera pianta dei baffi dorati viene lavata e passata attraverso un tritacarne. La pianta schiacciata viene raccolta in una garza e spremuta in un comodo contenitore. Quindi un batuffolo di cotone viene inumidito con questo succo e applicato al basalioma per un giorno.

Questi metodi popolari possono essere utilizzati fino a quando non è possibile rimuovere il carcinoma a cellule basali al fine di rallentare il più possibile la crescita del tumore e impedire che cresca nei tessuti profondi..

Dopo la rimozione del carcinoma a cellule basali (recidiva)

Il carcinoma a cellule basali è un tumore ricorrente. Ciò significa che dopo la rimozione del tumore, il rischio di carcinoma a cellule basali sulla stessa area della pelle dopo un certo periodo di tempo è piuttosto elevato. Vi è anche un alto rischio che si formi carcinoma a cellule basali in un'altra area della pelle..

Secondo i risultati delle moderne ricerche e osservazioni di persone che hanno rimosso varie forme di carcinoma a cellule basali, la probabilità di recidiva entro cinque anni è almeno del 50%. Ciò significa che entro 5 anni dalla rimozione del carcinoma a cellule basali, il tumore si riformerà nella metà delle persone..

Le ricadute sono molto probabilmente se il basalioma rimosso è localizzato su palpebre, naso, labbra o orecchio. Inoltre, la probabilità di recidiva del carcinoma a cellule basali è maggiore, maggiore è la dimensione del tumore rimosso.

previsione

La prognosi per la vita e la salute con basalioma è favorevole, poiché il tumore non si metastatizza. Entro 10 anni dalla rimozione del tumore, sopravvive un totale del 90% delle persone. E tra quelli il cui tumore è stato rimosso non per negligenza, il tasso di sopravvivenza a dieci anni si avvicina quasi al 100%..

Un tumore che ha un diametro superiore a 20 mm o è cresciuto nel grasso sottocutaneo è considerato trascurato. Cioè, se il basalioma al momento della rimozione era inferiore a 2 cm e non cresceva nel grasso sottocutaneo, il tasso di sopravvivenza a 10 anni è quasi del 98%. Ciò significa che questa forma di cancro è completamente curabile..

Recensioni sul trattamento del basalioma

Quasi tutte le recensioni sul trattamento del carcinoma a cellule basali sono positive, a causa della rapida rimozione del tumore, seguite da un completo recupero e ripristino dell'integrità dei tessuti. Nelle recensioni, le persone indicano che il tumore è stato rimosso con vari metodi, ma in tutti i casi il risultato è stato positivo: dopo un po 'la pelle è completamente guarita e praticamente non sono rimaste tracce su di esso.

Le persone che hanno subito la rimozione del carcinoma a cellule basali scrivono spesso di aver provato metodi alternativi di trattamento, ma non hanno aiutato, e quando il tumore è cresciuto, hanno dovuto andare dal medico e rimuoverlo chirurgicamente. In tali revisioni, le persone raccomandano di non perdere tempo, ma al più presto dopo la rilevazione del carcinoma a cellule basali per consultare un medico e rimuovere il tumore, poiché non c'è nulla di sbagliato in questo..

Inoltre, le recensioni sul trattamento indicano che il basalioma può essere completamente curato, ma può ripresentarsi. Sulla base di questo, le recensioni contengono raccomandazioni per non aver paura di questo tipo di cancro, ma per rimuovere il tumore il più presto possibile, sia alla sua prima apparizione che con una ricaduta.

Autore: Nasedkina A.K. Specialista in ricerca biomedica.

Basalioma, stadio iniziale: foto della malattia all'inizio dello sviluppo

Concetti basilari

Il basalioma o carcinoma a cellule basali è una formazione cutanea che cresce dalle cellule epidermiche. In relazione ad altri tipi di oncologia, il carcinoma a cellule basali non è così pericoloso. Tuttavia, non può nemmeno essere sottovalutato. Le seguenti foto che descrivono la fase iniziale della patologia spiegheranno perché.

Foto con segni dello stadio iniziale del carcinoma a cellule basali

Secondo le statistiche, il carcinoma a cellule basali è il tipo più comune di oncologia cutanea. Ogni anno, fino al 70% delle persone si rivolge a oncologi con uno stadio iniziale o avanzato di carcinoma a cellule basali. La foto sopra mostra una delle possibili manifestazioni di patologia..

Da dove viene la malattia

I meccanismi di sviluppo dello stadio iniziale del carcinoma cutaneo a cellule basali mostrato nella foto non sono stati stabiliti in modo affidabile. Ci sono solo ipotesi.

Fattori di rischio

La comparsa di sintomi dello stadio iniziale del carcinoma a cellule basali, simili a quelli mostrati nella foto sopra, è facilitata da un eccessivo amore per le scottature solari, un trauma costante sulla pelle, l'esposizione a sostanze chimiche tossiche.

Chi è malato

Il gruppo principale di candidati presenti nella foto con manifestazioni della fase iniziale del basalioma, ad esempio sul viso, sono persone di pelle chiara di età superiore ai 40 anni.

Forma congenita

Raramente, ma ci sono foto con le manifestazioni iniziali del carcinoma a cellule basali della pelle subito dopo la nascita. Questa forma della malattia si chiama sindrome di Gorlin-Goltz..

Classificazione del basalioma

Tra tutti i tipi, è importante individuare il carcinoma a cellule basali verrucoso, basale di Spiegler, nodulare, superficiale e nodulare-ulcerativo che colpisce più spesso le palpebre e il naso. La foto non mostra tutte le manifestazioni dello stadio iniziale di questo tipo di tumore..

Dove compaiono i basaliomi?

È IMPORTANTE DA SAPERE!

I sintomi del carcinoma a cellule basali mostrato nella foto possono apparire quasi ovunque sul corpo. Molto spesso, una foto con lo stadio iniziale del tumore mostra la sconfitta delle labbra, delle pieghe nasolabiali, delle ali del naso, delle palpebre, del collo.

Segni di malattia

Le bolle rosse, rosa pallido o color carne appaiono per prime sulla pelle. Un altro esempio di come appare un basalioma nella fase iniziale è mostrato sopra nella foto..

Ulteriori sintomi

Il brufolo, che è apparso con lo sviluppo dello stadio iniziale del carcinoma a cellule basali mostrato nella foto, continua a crescere. Presto appare una crosta grigia nel suo epicentro e un denso rotolo di struttura granulare attorno ad essa. Al centro della neoplasia del cancro della pelle si possono osservare segni di espressione.

Complicazioni attese

Se i segni iniziali vengono ignorati, il tumore può iniziare a distruggere le ossa, le mucose e il cervello. Il basalioma nella foto è considerato lanciato, raggiungendo una dimensione di 20 mm.

Diagnostica

Nel caso di una foto della fase iniziale del carcinoma a cellule basali, incluso sul labbro, viene eseguito un esame istologico e citologico.

Piano terapeutico

Qualunque sia la localizzazione del carcinoma a cellule basali nella fase iniziale è mostrata dalla foto - sulla fronte, sulle palpebre, sul cuoio capelluto o altro, l'essenza della terapia scende invariabilmente alla rimozione del tumore.

Previsioni generali

A differenza di altri tipi di oncologia cutanea, il carcinoma a cellule basali, che è mostrato nella foto, non metastatizza né nella fase iniziale né in quella successiva, quindi la prognosi complessiva è positiva. La stessa prognosi è rilevante nel caso dei sintomi del basalioma nodulare..

Informazioni sulle ricadute

Le ricadute sono ciò che dovrebbe sempre essere temuto una volta malato di carcinoma a cellule basali, comprese quelle superficiali. È importante non perdere la fase iniziale successiva mostrata nella foto, e per questo dovresti regolarmente studiare attentamente la pelle per cambiamenti sospetti e non trascurare gli esami dal medico.

Basalioma - una malattia oncologica: foto, cause, trattamento

caratteristiche

Un disturbo può apparire su qualsiasi parte della superficie corporea. Più sono pericolose le neoplasie localizzate intorno agli occhi, alla bocca, al naso, alle orecchie. Nel processo di sviluppo della cartilagine delle cellule basali, il tessuto della cartilagine viene interessato e la base ossea viene distrutta. La fonte della malattia non è stata ancora trovata. Si presume, sostenuto dalla maggior parte dei ricercatori, che siano le cellule epidermiche a dare origine allo sviluppo del basalioma..

Nella foto, il cancro della pelle - basalioma:

Transizione dal primo al secondo stadio del carcinoma a cellule basali

Questo tipo di oncologia è caratterizzato dall'assenza di metastasi o dal loro verificarsi estremamente raro. Sono stati registrati solo 100 casi di proliferazione con la formazione di cellule figlie. Questo fatto non significa che questo disturbo sia più facile e meno pericoloso di altri tipi di tumori maligni. Solo a prima vista c'è un'impressione di innocuità, perché la malattia non è così aggressiva e non colpisce i tessuti così rapidamente. In realtà, tutto è tutt'altro che molto più pericoloso. Il basalioma può entrare nel cervello e influenzarlo, a seguito del quale una persona può morire.

Il gruppo a rischio comprende persone di età superiore ai 50 anni, in particolare persone di pelle chiara, indipendentemente dal sesso. Ci sono anche affermazioni che la predisposizione genetica gioca un ruolo nella trasmissione di una malattia da una generazione all'altra. Coloro che sono impegnati in lavori legati all'energia atomica, sono costantemente all'aria aperta e / o amano il solarium sono anche a rischio di ammalarsi..

Quali sono le cause della malattia?

Gli incentivi sono divisi in tipi obbligatori e relativi.

Il primo include tali condizioni precancerose:

  1. Xeroderma pigmentato.
  2. La malattia di Bowen.
  3. Morbo di Paget.
  4. Eritroplasia Keira.

Con lo xeroderma pigmentato, che appartiene alla categoria dei disturbi ereditari provocati dall'esposizione alle radiazioni ultraviolette, si verificano processi irreversibili negli strati del derma. Se non esiste un enzima nel corpo che svolge la funzione di neutralizzare la melanina rilasciata durante le scottature solari, questa è la ragione per la presenza di neoplasie. Per ripristinare la catena di DNA distrutta sotto l'influenza della radiazione solare, un altro importante enzima deve essere presente nel corpo. Se non è presente, la persona è sensibile al tipo di malattia in questione. A queste persone non è raccomandato di essere al sole, altrimenti una mutazione cellulare graduale porterà ad atrofia e si trasformerà in una neoplasia maligna..

La malattia di Bowen è precancerosa e può colpire le persone, indipendentemente dal sesso. Un provocatore è un'esposizione prolungata a radiazioni ultraviolette, sostanze chimiche e papillomavirus. L'aspetto di un punto con un contorno curvo è il primo segnale per contattare un medico. L'istruzione si sviluppa piuttosto lentamente, gradualmente si trasforma in una placca. La sua superficie acquisisce una trama diversa: liscia, vellutata, rosso porpora all'inizio dello sviluppo. Quindi diventa ruvido, denso con una tinta ramata. Scaglie, ulcere, erosione possono apparire sulla superficie.

La malattia di Paget è una lesione delle ghiandole mammarie nelle persone di età superiore ai 50 anni. All'inizio, c'è un arrossamento del capezzolo, il tocco provoca irritazione, la pelle intorno è secca, desquamata. Tutto ciò diventa causa di prurito incontrollabile. Il sito patologico inizia a fare male, c'è una sensazione di bruciore, il fluido sieroso viene rilasciato dal capezzolo. Il capezzolo viene retratto, la pelle attorno ad esso diventa come una buccia d'arancia. Il tumore si trova in profondità nel derma, che provoca gonfiore del sudore e delle ghiandole sebacee. I linfonodi sono ingrossati e dolorosi.

L'eritroplasia Keira è una malattia maschile (dai 40 ai 70 anni) che colpisce il glande. Questa malattia è un presagio di cancro. Sembra un cerotto lucido o un accumulo di placca centrata sul prepuzio. Non c'è dolore, alla palpazione si nota una leggera sporgenza sopra la pelle.

I motivi relativi includono:

  • Il cheratoacantoma è un tumore benigno, appare in aree aperte, a volte cattura i genitali, le mucose del naso, la bocca. Gli uomini soffrono di questo disturbo due volte più spesso delle donne. Il diametro dell'area interessata va da 3 a 5 cm, in rari casi può raggiungere i 20 cm. Può scomparire improvvisamente e viceversa, degenerare in una formazione maligna.
  • Le ulcere trofiche non sono una malattia indipendente, ma una conseguenza di altre malattie. Le ragioni del loro aspetto: diabete, vene varicose. Sono ferite non cicatrizzanti ovali o arrotondate, da cui vengono rilasciati contenuti appiccicosi. Le ulcere continuano a bagnarsi.
  • Cheratosi solare - desquamazione della pelle con l'aspetto di focolai di una tonalità rosa-bianca. L'esame istologico rivela cellule alterate (metaplasia e displasia), che è considerato uno stato precanceroso della cellula.
  • Acantoma seborroico - cheratosi senile. Una parvenza di un tumore appare su parti chiuse del corpo, sembra un'area infiammata coperta da croste oleose. Può aumentare di dimensioni, rifiutare, possono apparire delle crepe. Cresce molto lentamente, entro decenni. Registrato solo nel 7% dei casi di trasformazione in tumore canceroso.
  • Ulcere da radiazioni - si verificano quando esposti a radiazioni ionizzanti. Lo sviluppo della malattia è rapido, attraversa diverse fasi: prima il corpo diventa rosso, quindi compaiono le vesciche, che poi si fondono. Il giorno dopo, il corpo è coperto da un'enorme bolla con liquido sieroso. Dopo l'apertura spontanea, si apre il fondo dell'ulcera. Di solito, tali formazioni non guariscono, ma si ripetono. Si verifica metaplasia, che nella maggior parte dei casi porta a un carattere maligno.
  • Cicatrici cheloidi: compaiono dopo varie ferite, appaiono come un difetto del tessuto. Basi cellulari: i detriti riempiono le cavità formate quando il tessuto è danneggiato. Pertanto, si forma una cicatrice densa. Non è invasivo da solo e non si converte in cancro. Ma a volte cresce all'interno ed esercita un effetto urgente sugli organi interni, causando così malattie croniche. A questo proposito, deve essere rimosso.
  • Il corno cutaneo è una crescita sulla fronte di 2 cm o più con una superficie ruvida, densa, a volte elastica. È importante considerare che un corno in un quarto dei casi è un presagio di una formazione maligna..
  • Granulomi e gomme da masticare per la sifilide. Con una significativa complicazione della malattia, quando il livello di indebolimento del corpo è proporzionale al livello di attività degli agenti causali della sifilide - treponemi pallidi aggressivi. Le manifestazioni patologiche cutanee perdono la capacità di guarire, ci sono chiari fuochi di metaplasia, che indicano una condizione precancerosa.
  • Un ascesso tubercolare freddo si verifica con un'infezione secondaria o dopo una vaccinazione BCG non professionale. Può apparire sulla spalla o nell'area della colonna vertebrale, il fattore provocante è lo scioglimento caseoso di una singola vertebra. L'ascesso è incapsulato lontano dal focus principale. All'interno, il pus è contenuto sotto forma di una massa sbriciolata o cagliata che esce dall'ascesso aperto. Con prolungata non guarigione, si formano ulcere e fistole, che diventano la soglia dell'oncologia. Leggi di più sugli ascessi qui.

La comparsa del carcinoma a cellule basali è molto probabile quando si aggiungono i seguenti motivi alle malattie sopra elencate:

  1. La presenza di lentiggini provoca un eccessivo assorbimento dei raggi ultravioletti.
  2. Un gran numero di talpe, che sono neoplasie benigne, possono portare alla degenerazione in una forma maligna - il melanoma. Questa neoplasia si sta attivamente sviluppando e trasformando in una cellula basale.
  3. Un'eccessiva scottatura solare porta a un processo infiammatorio sulla superficie corporea e aumenta il tasso di attività riparativa. Arriva al punto che la proliferazione del tessuto connettivo diventa terreno fertile per lo sviluppo del cancro.
  4. Interazione con arsenico e derivati ​​di questa sostanza pericolosa. I vapori del veleno si depositano sulla pelle e penetrano anche nel corpo con la respirazione. L'arsenico tende ad accumularsi nelle unghie e nei capelli. Di conseguenza - infiammazione degli strati profondi della pelle. Quindi si forma la displasia e lo stadio successivo è un tumore maligno..

Cancro della pelle - basalioma

  • Contatto con prodotti petroliferi e di catrame. Le persone appartenenti alla categoria dei lavoratori nelle imprese in cui entreranno in contatto con tali sostanze sono a rischio di contrarre carcinoma a cellule basali. Di solito, all'inizio la pelle diventa eccessivamente secca, quindi appare l'eczema e quindi il cancro. Una terribile malattia colpisce i polmoni, il derma e persino il cervello.
  • Anche le ustioni o il congelamento sono pieni di conseguenze, perché dopo l'esposizione a temperature elevate o gelo grave si formano ferite e cicatrici cheloidi. Tutto ciò comporta il processo di malignità..
  • Carenza di immunità: un corpo indebolito, che ha esaurito le sue risorse protettive, non è in grado di resistere alle formazioni tumorali.
  • Classificazione della malattia

    Secondo ICD-10, la malattia è designata - C44 - codice basalioma cutaneo.

    Il carcinoma a cellule basali si manifesta in diversi modi, può assumere le seguenti forme:

    1. nodulare.
    2. colite.
    3. verrucoso.
    4. Superficiale.
    5. Pigmento.
    6. Scar-atrofica.
    7. Turbante.

    Il più problematico è cicatriziale-atrofico, che può colpire rapidamente la pelle sana e aumenta di dimensioni. All'interno si svolge un processo necrotico.

    L'ulcerazione è caratteristica dello stadio tardivo, quando i tessuti del corpo umano vengono divorati fino all'osso.

    Molto in comune con il melanoma nella forma del pigmento, differisce solo per il colore scuro e ha un rullo caratteristico lungo la periferia.

    Quello superficiale deve essere differenziato dalla psoriasi, perché in entrambi i casi compaiono placche e squame.

    Il turbante è un tumore rosso porpora (possono essercene molti), ha una gamba spessa.

    I basaliomi verrucosi crescono solo in superficie, simili ai germogli di cavolfiore.

    Sintomi e stadi del carcinoma a cellule basali

    Questo tipo di oncologia differisce nettamente dagli altri nella rara presenza di metastasi, pertanto, quando si considerano gli stadi della malattia, il parametro metastasi non viene preso in considerazione.

    Lo stadio iniziale è una formazione patologica con un diametro fino a 2 cm, sembra un brufolo normale, quindi si trasforma in una bolla con una superficie densa. Indolore, ha una tinta rosa o grigia, si chiama perla. Alla palpazione, mobile, come se separato dalla superficie della pelle.

    Tali formazioni possono essere multiple, dopo un certo tempo si fondono, i vasi sanguigni sono chiaramente visibili sulla sua superficie.

    Nella foto, il passaggio dal primo al secondo stadio del basalioma:

    Il prossimo è la penetrazione negli strati epidermici, raddoppia fino a toccare il grasso sottocutaneo. Appare l'erosione. Quando viene rimossa la crosta che copre il tumore, una depressione a forma di cratere rimane sul corpo.

    Il terzo stadio dello sviluppo è la crescita in profondità nella pelle, appare il dolore, forse un aumento dei linfonodi. Questa fase è pericolosa per l'inizio di processi distruttivi nei tessuti profondi. Pertanto, è meglio iniziare il trattamento il prima possibile..

    L'ultimo stadio è il danno ai muscoli, alla cartilagine e al tessuto osseo, nonché ai nervi, che causa un forte dolore.

    Caratteristiche del trattamento

    Il trattamento del tipo di malattia in questione viene effettuato esclusivamente su base individuale, tenendo conto delle caratteristiche del corpo e del tipo di tumore.

    I metodi principali includono radiazioni e / o chemioterapia. Ci sono spesso casi in cui è consigliabile utilizzare solo tale trattamento. Ad esempio, un gonfiore sul viso non può essere rimosso con un intervento chirurgico..

    La radioterapia viene utilizzata per distruggere le cellule anormali per prevenire un'ulteriore diffusione se la crescita è fino a 5 cm di diametro. Anche gli interventi chirurgici sono controindicati nei pazienti anziani, pertanto vengono prescritti farmaci farmacologici e radiazioni.

    Il complesso della chemioterapia include l'uso di agenti cistici esterni per lozioni nelle aree colpite dal tumore: metatrexato e fluorouracile.

    Recentemente, la fototerapia è stata riconosciuta come la più efficace, il che provoca conseguenze leggermente meno negative delle radiazioni. Questo metodo non influenza le cellule sane, agendo esclusivamente su quelle maligne. Sotto l'influenza delle radiazioni ultraviolette, una sostanza fotosensibilizzante è diretta sulle cellule tumorali, a seguito della quale muoiono.

    I metodi chirurgici sono usati abbastanza spesso. Più precisamente, questa è l'operazione di Moss, quando viene gradualmente rimossa strato dopo strato fino a quando il tessuto viene liberato dall'ultima cellula cancerosa. Ogni taglio viene esaminato al microscopio per determinare la natura della massa rimossa.

    Questo metodo non viene sempre utilizzato, ad esempio, è controindicato se il tumore si trova sul viso.

    Nella fase iniziale dello sviluppo della malattia, l'oncologo utilizza i seguenti metodi per rimuovere le piccole neoplasie:

    • Azoto liquido - chirurgia senza dolore e cicatrici.
    • Laser al neodimio o anidride carbonica.
    • Elettrocoagulazione - sotto l'influenza della corrente elettrica.

    Previsione della malattia

    Una caratteristica del basalioma è un tasso di crescita lenta e un aspetto evidente, a differenza di altre patologie della pelle. Fondamentalmente, le persone riescono ad applicare in tempo e ad iniziare un trattamento tempestivo. Grazie a ciò, 9 pazienti su 10 riescono a liberarsi della formazione maligna..

    Prognosi più triste per i pazienti con l'ultimo stadio, quando la ricaduta ha raggiunto il momento della distruzione di ossa e cartilagine. Il paziente deve sottoporsi a un corso completo di trattamento, ma la garanzia di recupero è estremamente ridotta.

    La conclusione suggerisce se stessa quanto segue: il carcinoma a cellule basali non è così terribile come la sua forma avanzata. Pertanto, i medici raccomandano vivamente: non appena appare una macchia rossa dall'aspetto insolito sul corpo, delimitata da un bordo infiammato, è tempo di consultare uno specialista. In nessun caso dovresti provare a sbarazzartene da solo. In questo caso, il tempo andrà perso e la sua integrità violata, che è irta di accelerazione della crescita.

    Basalioma: foto della pelle, stadio iniziale, segni di pericolo, trattamento e rimozione

    Alcune diagnosi, come polmonite, gastrite o nevrosi, sono comprensibili senza alcuna spiegazione per la maggior parte delle persone lontane dalla medicina. Ma il termine "basalioma" spesso causa confusione - solo poche persone sanno che si tratta di cancro della pelle, più precisamente, una delle sue diverse varietà.

    Basalioma - che cos'è?

    Ad oggi, non è stato chiarito esattamente da quali cellule proviene il tumore. L'esame citologico del carcinoma a cellule basali rivela unità strutturali molto simili alle cellule dello strato basale della pelle, che si trova ai margini del derma e dell'epidermide. Tuttavia, la maggior parte dei medici tende a sostenere che le cellule epidermiche possono dare origine a un tale tumore..

    Il basalioma è una neoplasia maligna sulla pelle che ha un'origine epidermica. Tale tumore è caratterizzato da una crescita lenta e da una bassa tendenza alle metastasi: nell'intera storia dello studio, sono stati descritti circa 100 casi di rilevazione di neoplasie figlie.

    Il basalioma colpisce principalmente persone di età superiore ai 50 anni. Uomini e donne dalla pelle chiara sono a rischio. È stato anche stabilito che il carcinoma a cellule basali può essere ereditato.

    Tuttavia, la ragione principale del suo sviluppo è l'effetto sistematico aggressivo dei raggi UV sulla pelle. A questo proposito, il rischio di sviluppare un carcinoma a cellule basali aumenta nelle persone che lavorano all'aria aperta e in coloro a cui piace visitare un solarium. Un'eccessiva esposizione al sole provoca mutazioni nelle cellule della pelle, portando nel tempo alla loro malignità.

    Oltre all'irradiazione UV, il carcinoma a cellule basali può essere innescato da radiazioni ionizzanti, traumi regolari alle talpe, effetto di agenti cancerogeni (resine, fuliggine, arsenico, catrame, prodotti di combustione di idrocarburi, ecc.) Sul corpo e infezioni virali passate, in particolare l'herpes.

    Il carcinoma a cellule basali, come molti altri tumori della pelle, è caratterizzato da molteplici manifestazioni. Esistono tali forme di malattia:

    • nodulare;
    • superficiale;
    • ulcerosa;
    • "Turban" (sulla testa);
    • nodale;
    • verrucosa;
    • pigmentata;
    • cicatriziale-atrofica.

    Foto di basalioma sul viso

    Uno dei più pericolosi è la cicatrice atrofica. La sua parte interna è tanto pressata nella pelle e ricorda una cicatrice, e si notano ulcerazioni lungo la periferia. Tale carcinoma a cellule basali si diffonde attivamente sulla pelle, cresce, nel tempo, la sua parte interna necrotica.

    Tuttavia, nelle fasi successive, molti carcinomi a cellule basali diventano ulcerativi e "mangiano" tessuti sani fino alle ossa. Solo le formazioni verrucose non penetrano mai in profondità nel corpo. Si distinguono per la loro crescita esterna e assomigliano alla forma di cavolfiore..

    • Il carcinoma a cellule basali pigmentato può essere confuso con il melanoma, ma differisce da quest'ultimo per un colore più scuro e la presenza di una cresta caratteristica lungo la periferia..

    E la forma superficiale all'inizio del processo viene scambiata per una placca psoriasica a causa di una superficie squamosa e squamosa. Contrariamente a queste specie, il basalioma del turbante, localizzato sulla testa, presenta una caratteristica morfologia di formazione densa di colore rosso bordeaux su una gamba spessa e larga. Spesso questi tumori sono multipli.

    Navigazione veloce delle pagine

    Qual è il pericolo di carcinoma a cellule basali, è necessario rimuoverlo?

    basalioma (foto) fase iniziale e sintomi di sviluppo

    Il basalioma, sebbene differisca nella maggior parte dei casi da una progressione lenta e molto raramente metastatizza, tuttavia, non dovrebbe essere lasciato incustodito. Un tale tumore di qualsiasi forma richiede la rimozione, tuttavia, questo non è sempre tecnicamente fattibile.

    Ad esempio, il carcinoma a cellule basali della pelle del naso o degli occhi non può essere eliminato con la chirurgia tradizionale, poiché durante tale operazione è facile danneggiare l'organo della vista o dell'olfatto e i conseguenti difetti dell'aspetto non possono essere compensati dalla chirurgia plastica..

    Tuttavia, il trattamento di tali tumori viene ancora effettuato, poiché la neoplasia, penetrando nei tessuti sani, li sta costantemente distruggendo. In questo caso, non solo il tessuto adiposo sottocutaneo soffre, ma anche muscoli, nervi, cartilagine e persino tessuto osseo.

    Il basalioma della pelle del viso è pericoloso perché, sviluppandosi sulla palpebra o nell'angolo dell'occhio, può crescere fino all'organo stesso della visione, che è irto della sua perdita.

    Inoltre, anche se si è verificata una neoplasia sulla guancia o in altre parti del viso, penetrando in profondità nei tessuti, danneggia i nervi e le fibre muscolari, portando alla distruzione delle connessioni neuromuscolari e, di conseguenza, alle espressioni facciali compromesse.

    I carcinomi a cellule basali del cuoio capelluto sono molto pericolosi. Senza un trattamento adeguato, possono distruggere non solo le ossa del cranio, ma anche il tessuto cerebrale..

    Le neoplasie a cellule basali degli arti e del corpo sono meno fastidiose, ma a differenza dei tumori sul viso e sulla testa, sono meno comuni. Tuttavia, ciò non significa che il tumore della pelle di questa localizzazione non debba essere trattato. Viene rimosso con successo insieme ai tessuti adiacenti..

    Segni clinici e stadi del basalioma

    foto della pelle basilioma 3 - viso, testa e mani

    Poiché il carcinoma a cellule basali metastatizza estremamente raramente, la classificazione tipica degli stadi per essa è in qualche modo diversa dalla classificazione internazionale generalmente accettata delle malattie oncologiche del TNM. Secondo il parametro M (metastasi), non è caratterizzato.

    Il primo stadio del carcinoma a cellule basali è una neoplasia limitata che non supera i 2 cm di diametro. È indolore, ha un colore grigiastro o rosato, è mobile, non aderisce alla pelle.

    Nella seconda fase, il carcinoma a cellule basali sta già invadendo gli strati epidermici della pelle, ma non ha ancora raggiunto il tessuto adiposo sottocutaneo. La dimensione del tumore aumenta fino a 5 cm, ma non di più.

    Il superamento di questa soglia testimonia già al terzo stadio del processo, quando si osserva la germinazione nel tessuto adiposo e più profonda, al di là di esso. Sono possibili sensazioni dolorose e ingrossamento dei linfonodi vicini.

    Nella fase 4, il carcinoma a cellule basali colpisce già non solo la pelle e i muscoli, ma anche la cartilagine e le ossa.

    La fase iniziale del basalioma, foto

    foto della fase iniziale del basilioma - brufolo di perle in crescita

    Come molte neoplasie maligne, nella fase iniziale, il basilioma è praticamente indolore fino a quando il tumore inizia a crescere in profondità nei tessuti. All'inizio, sulla pelle appare una vescica indolore, densa che ricorda un brufolo. È trasparente o ha una caratteristica tonalità grigio-perlescente, chiamata "perla".

    Spesso, interi gruppi di tali formazioni si formano sulla pelle della fronte, del naso e di altre parti del viso o del collo. Crescono lentamente e si fondono l'uno con l'altro, formando un tumore, circondato da un denso rotolo della stessa tonalità perlacea. Sulla pelle all'interno della neoplasia, appaiono chiaramente i vasi sanguigni (teleangectasia).

    Nel tempo, la fase iniziale del basilioma progredisce e il processo maligno provoca la distruzione dei tessuti. Si manifesta sotto forma di ulcerazione della parte interna, formazione di erosione su di essa. Spesso la formazione del tumore è coperta da una crosta, rimuovendo la quale è possibile trovare una depressione a forma di cratere.

    Se non si inizia il trattamento (rimozione) del carcinoma a cellule basali nella fase iniziale o poco dopo, inizia la distruzione dei tessuti profondi: in questo caso la compressione e il danno ai nervi causano dolore. La loro presenza è uno spettro fedele della diffusione del processo oncologico al di fuori della pelle..

    Rimozione o trattamento del basalioma?

    Il basalioma, come tutte le neoplasie maligne, richiede un trattamento serio, il cui approccio all'organizzazione dovrebbe essere individuale..

    Oltre alla chirurgia per il carcinoma della pelle delle cellule basali, vengono spesso utilizzate la chemioterapia e / o la radioterapia. In alcuni casi, tali metodi sono gli unici possibili. Quindi, se il tumore è localizzato sul viso, spesso non è possibile rimuoverlo utilizzando un metodo chirurgico tradizionale..

    In questo caso, la radioterapia viene utilizzata per uccidere le cellule degenerate. È adatto per il trattamento di tumori di qualsiasi localizzazione che non hanno raggiunto le dimensioni di 5 cm Per molti pazienti anziani che non sono in grado di sottoporsi a un intervento chirurgico tradizionale, la radioterapia è l'unica salvezza. È spesso combinato con il trattamento farmacologico.

    Nell'ambito della chemioterapia, vengono utilizzati farmaci citostatici locali sotto forma di applicazioni (lozioni) sull'area del tumore. Fluorouracile e metatrexato più comunemente usati.

    • La fototerapia è un metodo relativamente nuovo nella lotta contro il cancro della pelle..

    Rispetto al trattamento con radiazioni, ha meno effetti collaterali perché le cellule sane non sono interessate. La conoscenza delle caratteristiche del funzionamento delle cellule maligne aiuta a realizzare tale azione. Assorbono una sostanza fotosensibilizzante più attivamente di quelle normali e, di conseguenza, con la successiva esposizione alla luce ultravioletta, muoiono più velocemente..

    Rimozione del basilioma

    foto del basilioma sul naso

    Tuttavia, il più efficace è stato e rimane un trattamento radicale: la rimozione del basilioma. Sfortunatamente, quando il processo è avanzato, quando il tumore è già cresciuto fuori dalla pelle, ha invaso i muscoli o le ossa, spesso si verificano ricadute dopo la rimozione. Allo stesso tempo, nelle prime fasi del basilioma, tale terapia ha un buon effetto..

    I chirurghi-oncologi, rimuovendo il cancro della pelle, eseguono l'operazione Moss. La sua essenza si riduce al taglio strato per strato dei tessuti fino a quando l'ultima sezione rimane priva di cellule tumorali. Il medico li trova attraverso l'esame microscopico del materiale patologico..

    Lo svantaggio di questo metodo è la sua limitata applicabilità. Per motivi estetici e a causa della complessità dell'organizzazione del processo, l'operazione di muschio non viene eseguita quando i tumori sono localizzati sul viso.

    Nelle fasi iniziali, i carcinomi a cellule basali vengono spesso rimossi con azoto liquido, biossido di carbonio o laser al neodimio ed elettrocoagulazione. Tuttavia, questi metodi sono efficaci solo finché il tumore non è penetrato negli strati profondi della pelle. La criodistruzione con azoto liquido è indolore e non lascia cicatrici sul corpo. Quando viene eseguita l'elettrocoagulazione, la neoplasia è esposta a una corrente elettrica.

    previsione

    A causa del fatto che il carcinoma a cellule basali della pelle cresce lentamente ed è di solito chiaramente visibile, i pazienti nell'80% dei casi cercano assistenza medica in tempo, il che migliora significativamente la prognosi del trattamento. In generale, 8 casi su 10 si riprendono.

    • Le recidive si osservano nei pazienti quando il tumore ha il tempo di penetrare nella cartilagine e nelle strutture ossee..

    Il trattamento del carcinoma basocellulare allo stadio iniziale nel 98% dei casi ha una prognosi favorevole. Va notato che i tumori di diametro superiore a 2 cm sono considerati trascurati..

    Se sulla pelle appare una neoplasia sospetta con un bordo infiammato rossastro e un rullo di perle, non aspettare e cerca di sbarazzartene da solo. Questo approccio porta alla perdita di tempo prezioso: gli ulcerati tumorali, i tessuti diventano necrotici, la parte interna della neoplasia diventa grumosa con un rivestimento grasso. Affrontare un processo di così vasta portata non sarà facile..